Lunedì 20 Settembre 2021 | 18:26

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

pisticci

Pista Mattei diventa strategica
lo dicono chiaramente i numeri

Il segnale dalla crisi Alitalia e dall'aumento dei voli low cost al Sud

pista mattei pisticci

PIERO MIOLLA

PISTICCI - La crisi dell’Alitalia e l’aumento nel Sud Italia dei voli low cost quale occasione per rilanciare il ruolo strategico della pista Mattei. Lo ha ribadito Winfly, la società che gestisce l’infrastruttura basentana, citando i dati dell’Iccsai, il primo centro italiano di studi sul trasporto aereo, che in piena crisi Alitalia ha rivelato dati ottimistici: negli ultimi 10 anni, infatti, i voli low cost nel Sud sono cresciuti del 58 per cento rispetto al 38 della media Italia perché nel Mezzogiorno è crescente la domanda di spostamenti rapidi ed economici che colmano l’assenza di un sistema di alta velocità ferroviaria ancora fortemente carente e che, in Basilicata, ha qualche mese di vita con il Frecciarossa.

Nell’ultimo anno il movimento passeggeri negli aeroporti del Sud è cresciuto del 6,6 per cento rispetto al 3,8 della media italiana. E l’Alitalia non è stata in grado di cogliere questa opportunità, lasciando carta bianca a compagnie come Ryanair ed Easyjet che, non a caso, hanno creato hub in aeroporti meridionali.

«Proprio per questo – ha commentato Alfredo Cestari, presidente Winfly – torna in tutta la sua attualità strategica la funzione dell’Enrico Mattei in Valbasento. Del resto il rinnovato interesse per gli aeroporti regionali deriva da più fattori. In primo luogo il successo nel mercato del trasporto aereo delle compagnie low-cost: esse offrono servizi di tipo punto-punto e vedono negli aeroporti regionali dei terminali del viaggio poco costosi, non congestionati e con domanda di trasporto aereo non soddisfatta.

D’altra parte anche le compagnie aeree tradizionali dimostrano un rinnovato interesse per gli aeroporti regionali, in quanto vedono in essi degli spokes da cui trasferire passeggeri per alimentare il traffico, in particolare a lunga percorrenza, dei loro aeroporti hub. Gli aeroporti minori costituiscono, inoltre, una riserva di capacità che consentirà ad un numero sempre maggiore di vettori di accedere a spazi aeroportuali non congestionati, con elevata efficienza operativa ed a tariffe più competitive. Il mercato al Sud è sempre più ampio, sia per la crescita del turismo che per lavoro e per le esigenze delle imprese.

La struttura di Pisticci, quindi, rappresenta una variabile strategica di crescente rilevanza, anche in relazione all’elevato grado di integrazione con le altre componenti del sistema economico e per i riflessi in termini occupazionali».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie