Lunedì 20 Settembre 2021 | 16:47

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

atti di vandalismo a miglionico

Bucate in piena notte
le gomme di decine di auto

Bucate in piena notte  le gomme di decine di auto

di GIACOMO AMATI

MIGLIONICO - Una decina di auto in panne nel centro cittadino. E tanti disagi per i loro proprietari che ieri mattina si sono trovati alle prese con la brutta sorpresa di scoprire le gomme delle loro utilitarie bucate, presumibilmente con un punteruolo ben acuminato, dalle ignote e scellerate mani di qualche sconsiderato. Un atto vandalico che ha colpito nel corso della notte, le auto che erano parcheggiate all’aperto, in vari rioni del paese. Un gesto sconsiderato che, per la verità, non è nuovo in paese: negli anni passati, infatti, la stessa tipologia di violenza aveva già danneggiato altre auto. Un’azione assurda, difficile da prevenire e contrastare, ma che si ripete quasi ciclicamente.

«Non ci sono spiegazioni plausibili di fronte a un atto del genere – osserva il sindaco Angelo Buono , visibilmente amareggiato – è inqualificabile e colpisce l’immagine tranquilla della nostra comunità. Così come sono incomprensibili le azioni di coloro che di tanto in tanto non esitano a disfarsi di materiale di rifiuto ingombrante, tra cui l’amianto, depositandolo nelle zone periferiche, invece di consegnarlo ai netturbini, come previsto dal nostro servizio di raccolta dei rifiuti». Ma a chi può giovare un gesto così irragionevole, causa di tanto disagio, soprattutto ai lavoratori pendolari che di buon mattino devono mettersi in viaggio per raggiungere i luoghi di lavoro? C’è solo da augurarsi che vada in porto al più presto il progetto tecnico ideato dal Comune, volto all’installazione delle telecamere a circuito chiuso nei vari rioni del centro cittadino e in altri luoghi strategici del paese, al fine di salvaguardare al massimo la sicurezza dei cittadini e dei beni immobili presenti sul territorio comunale. Un’iniziativa che, alla luce di quest’ultimo atto vandalico, sembra essere al quanto provvidenziale e non più differibile. Servirebbe a dissuadere certi malintenzionati che volessero compiere eventualmente altri atti di sciacallaggio ai danni dei cittadini, dei beni immobili e degli arredi urbani. Ovviamente, sull’episodio che ha turbato e indignato non solo i cittadini proprietari delle auto, direttamente colpiti dall’atto vandalico, ma tutta la cittadinanza, sono in corso le indagini delle forze dell’ordine nel tentativo di scoprirne il colpevole. Si confida nella collaborazione di chi, trovandosi nelle vicinanze delle auto in sosta, potrebbe aver notato dei movimenti sospetti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie