Lunedì 20 Settembre 2021 | 03:09

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

guardia di finanza

Fatture per operazioni inesistenti: sequestro da 300mila euro, imprese operano anche nel Materano

I beni sequestrati sono un appartamento del valore di circa 61 mila euro, denaro per oltre 225 mila euro e quote societarie per circa 2.800 euro

Guardia di Finanza

Beni per un controvalore di circa 300 mila euro sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza a sei imprese che operano nel Materano e a Bologna e a tre persone che ne sono stati rappresentanti legali, nell’ambito di un’indagine su un giro di fatture per operazioni inesistenti per un valore di un milione di euro.

Indagando su una società di servizi, la Guardia di Finanza ha scoperto che era rappresentata da «veri e propri prestanome» e che aveva emesso fatture per «operazioni di fatto mai intercorse e quindi oggettivamente inesistenti». Le cinque imprese che avevano utilizzato tali documenti ne avevano approfittato per "evadere le relative imposte dirette e indirette» e per creare "fondi neri per fini personali». I legali rappresentanti delle imprese «utilizzatrici» sono indagati per dichiarazione fraudolenta mediante utilizzo di fatture per operazioni inesistenti; quelli della società emittente per emissione di fatture relative ad operazioni inesistenti. I beni sequestrati sono un appartamento del valore di circa 61 mila euro, denaro per oltre 225 mila euro e quote societarie per circa 2.800 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie