Lunedì 17 Febbraio 2020 | 07:03

NEWS DALLA SEZIONE

Violenza in casa
Matera, ubriaco insulta e picchia la madre per avere dei soldi: arrestato

Matera, ubriaco insulta e picchia la madre per avere dei soldi: arrestato

 
dai carabinieri
Matera, la madre non vuole dargli la carta prepagata, lui ubriaco la minaccia e la picchia: arrestato

Matera, la madre non vuole dargli la carta prepagata, lui ubriaco la minaccia e la picchia: arrestato

 
nel Materano
Grottole, si dimette il sindaco De Giacomo per motivi di salute

Grottole, si dimette il sindaco De Giacomo per motivi di salute

 
Tecnolofgia e innovazione
Matera, nascerà il primo Centro interdipartimentale del Cnr

Matera, nascerà il primo Centro interdipartimentale del Cnr

 
Urbanistica
Matera, abusivismo edilizio: sequestrato un fabbricato e denunciato il titolare

Matera, abusivismo edilizio: sequestrato un fabbricato e denunciato il titolare

 
VALBASENTO-VIGGIANO SENZA BUS
Trasporti lucani nella bufera, prime corse tagliate: «appiedati» gli operai

Trasporti lucani nella bufera, prime corse tagliate: «appiedati» gli operai

 
Il caso
Matera, tre agenti penitenziari aggrediti in carcere

Matera, tre agenti penitenziari aggrediti in carcere

 
Il caso
Scanzano Jonico, sequestrate due discariche di rifiuti speciali

Scanzano Jonico, sequestrate due discariche di rifiuti speciali

 
L'evento
Metaponto celebra oggi la lingua e la cultura greca

Metaponto celebra la lingua e la cultura greca

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio: vittoria al San Nicola contro il Picerno: 3-0

Bari calcio: vittoria al San Nicola contro il Picerno: 3-0

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiPallacanestro
Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

 
BariL'iniziativa
A Bari si può dare l'ultimo saluto ai nostri amici a 4 zampe: le onoranze funebri «speciali»

A Bari si può dare l'ultimo saluto ai nostri amici a 4 zampe: le onoranze funebri «speciali»

 
TarantoIncidente stradale
Taranto, moto si ribalta e schiaccia centauro: morto 60enne

Taranto, moto si ribalta e schiaccia centauro: morto 60enne

 
PotenzaI vigili del fuoco
Pignola, fiamme distruggono deposito di attrezzi

Pignola, fiamme distruggono deposito di attrezzi

 
LecceNel Salento
Casarano, truffa dei radiofarmaci da 3,6mln: nessuna condanna

Casarano, truffa dei radiofarmaci da 3,6mln: nessuna condanna

 
Foggianel foggiano
Rignano Garganico, auto sindacalista Fim Cisl incendiata: secondo episodio in pochi giorni

Rignano Garganico, auto sindacalista Fim Cisl incendiata: secondo episodio in pochi giorni

 
MateraViolenza in casa
Matera, ubriaco insulta e picchia la madre per avere dei soldi: arrestato

Matera, ubriaco insulta e picchia la madre per avere dei soldi: arrestato

 

i più letti

procura di matera

Furti per 500mila euro in scuole Puglia e Basilicata: 2 arresti e 5 denunce

Rubati sopratutto dispositivi tecnologici, notebook e tablet. Coinvolto anche un istituto di Teramo

112 carabinieri pronto intervento

Sono 14 i furti commessi (per un totale di 520 tra pc e tablet e per un valore complessivo di circa 500 mila euro) in scuole delle province di Matera, Potenza, Taranto, Bari, Lecce, Foggia e Teramo, scoperti dai Carabinieri nell’ambito dell’operazione «Notebook» che ha riguardato scuole che avevano da poco beneficato di finanziamenti Pon per l’acquisto di materiale didattico informatico. Un furto è stato commesso nella sede di Lecce dell’Università del Salento.

Stamani i militari dell’Arma hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip di Matera Angela Rosa Nettis nei confronti di due uomini di Cerignola (Foggia), uno di 28, ritenuto l’autore dei furti, e un ricettatore di 60. Gli altri denunciati sono ritenuti dagli investigatori ricettatori «minori».

In una conferenza stampa, stamani, il Procuratore della Repubblica di Matera, Pietro Argentino - che ha coordinato le indagini insieme al pm Rosanna Maria De Fraia - ha illustrato il "modus operandi» del 28enne che dopo aver scelto l’istituto dove rubare tablet e notebook vi stazionava nei pressi, all’interno di un furgone attrezzato per una lunga permanenza. Poi di notte forzava porte e finestre per commettere i furti e dopo aver rubato pc e tablet rimaneva all’interno del furgone, per poi ripartire di giorno, così da non destare sospetti. In seguito, consegnava il materiale rubato al ricettatore 60enne che, a sua volta, li rivendeva agli altri indagati.

I furti sono stati commessi tra il mese di novembre 2017 e quello di luglio 2019, in scuole di Matera, Potenza, Mottola, Ginosa, Massafra (Taranto), Conversano, Casamassima (Bari), Veglie (Lecce), Teramo e nell’Università di Lecce. Le indagini sono cominciate dopo il furto commesso nella scuola media "Festa» di Matera l’8 maggio 2019, anche grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza della vicina stazione Fal del rione Lanera che ha inquadrato un furgone utilizzato dal foggiano.

Durante le perquisizioni - effettuate stamani a Cerignola, a Polignano a Mare (Bari) e Lavello (Potenza) - sono stati recuperati 17 tra notebook e pc nell’abitazione del giovane arrestato e altri 40 in quelle dei ricettatori.

(video Genovese)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie