Lunedì 03 Agosto 2020 | 17:10

NEWS DALLA SEZIONE

l'emergenza
Ferrandina, arrivano i migranti ma fra tanti timori

Ferrandina: arrivano i migranti ma fra tanti timori

 
IL SALVATAGGIO
Policoro, dopo le cure la tartaruga Ramona torna in mare

Policoro, dopo le cure la tartaruga Ramona torna in mare

 
I dati della Capitale della Cultura
Matera 2019: ben 1200 eventi e venduti oltre 74mila passaporti

Matera 2019: ben 1200 eventi e venduti oltre 74mila passaporti

 
maltrattamenti tra le mura domestiche
Matera, picchia a minaccia la compagna: 53enne allontanato dalla casa familiare

Matera, picchia a minaccia la compagna: 53enne allontanato dalla casa familiare

 
VERSO LE ELEZIONI
Voto a Matera, il sindaco si ripresenterà come consigliere

Voto a Matera, il sindaco si ripresenterà come consigliere

 
Il caso
Matera, nel comando dei Carabinieri una stanza protetta contro lo stalking

Matera, nel comando dei Carabinieri una stanza protetta contro lo stalking

 
Il caso
Matera, aveva droga in casa nonostante prescrizione contraria: arrestato

Matera, aveva droga in casa nonostante prescrizione contraria: arrestato

 
L'iniziativa
Caporalato in Basilicata, progetto donne in agricoltura con filiera legale

Caporalato in Basilicata, progetto donne in agricoltura con filiera legale

 
BASILICATA
Bernalda, quei falchetti imprigionati vanno salvati

Bernalda, quei falchetti imprigionati vanno salvati

 
nel centro storico
Matera, maxi-rissa con 23enne ferito: 14 giovani denunciati

Matera, maxi-rissa con 23enne ferito: 14 giovani denunciati

 
INFRASTRUTTURE
Pomarico, Mancini candida la statale 7 nel programma «Italia veloce»

Pomarico, Mancini candida la statale 7 nel programma «Italia veloce»

 

Il Biancorosso

serie C
Bari-Vivarini al primo round, ora la palla a De Laurentiis

Bari-Vivarini al primo round, ora la palla a De Laurentiis

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materal'emergenza
Ferrandina, arrivano i migranti ma fra tanti timori

Ferrandina: arrivano i migranti ma fra tanti timori

 
Tarantoorrore nel tarantino
Grottaglie, finge un malore, entra in casa di una 95enne e la violenta: arrestato 33enne

Grottaglie, finge un malore, entra in casa di una 95enne e la violenta: arrestato 33enne

 
Brindisil'episodio
Brindisi, scippa una 64enne e viene arrestato dai Carabinieri

Brindisi, scippa una 64enne e viene arrestato dai Carabinieri

 
BatBarriere architettoniche
Barletta, spiagge libere inaccessibili per i disabili

Barletta, spiagge libere inaccessibili per i disabili

 
Potenzala scoperta
Potenza, un bazar della droga nel centro d'accoglienza: arrestato 38enne nigeriano

Potenza, un bazar della droga nel centro d'accoglienza: arrestato 38enne nigeriano

 
Leccenel leccese
Coronavirus, anziano positivo in Rsa a Campi Salentina: tamponi a tappeto

Coronavirus, anziano positivo in Rsa a Campi Salentina: tamponi a tappeto

 

i più letti

linea ferrandina-matera

Matera, «La ferrovia fino a Gioia: la politica batta un colpo»

Il comitato chiede impegni concreti ai candidati governatori

stazione di Ferrandina

MATERA - «Realizzare la tratta Salerno - Potenza - Matera - Bari serve al turismo della città dei Sassi e di tutta la Basilicata e delle stesse are interne lucane, oltre che agli scambi commerciali, all’economia e alle aziende per le esportazioni attraverso i porti campani e pugliesi».

Lo ha dichiarato Nicola Pavese, presidente dell’Associazione Matera Ferrovia Nazionale in occasione dell’incontro organizzato sabato scorso con i candidati governatori alle elezioni regionali sul tema delle infrastrutture delle Ferrovie dello Stato riguardanti la Capitale europea delle cultura e l’intero territorio regionale. Una battaglia, quella del sodalizio materano che registra il sostegno dell’Associazione “Potenza Nostra” e dei Comuni del Melandro Marmo Platano. «La ferrovia di cui stiamo parlando - dice Pavese - è strategicatanto per la Basilicata quanto per la Puglia e la Campania. Durante l’incontro di di sabato scorso è stato sottolineato che la tratta Salerno - Potenza - Matera - Bari per il Sud è importante e ormai diventata irrinunciabile, come lo è la tratta Civitavecchia - Roma - Ancona che collega il porto laziale a quello marchigiano passando per la capitale. Oltretutto i due capoluoghi lucani sono scollegati tra di loro». Il potenziamento della tratta ferrata si innesta anche nella partita delle Zone economiche speciali. «Le Zes rappresentano una possibilità di ripresa per l’economia regionale e delle aree industriali che non possono fare a meno di ferrovie e collegamenti con i porti per attrarre investimenti da fuori regione e dall’estero. I candidati presidenti Mattia e Tramutoli, presenti al nostro incontro, hanno dichiarato la piena condivisione e l’impegno personale per la realizzazione dei progetti ferroviari presentati dalla nostra associazione e la stessa condivisione e sostegno è venuta, in maniera diversa, dai candidati governatori Bardi e Trorotola che, impossibilitati a partecipare per precedenti impegni elettorali, hanno fatto pervenire una loro nota scritta sulle tematiche oggetto della discussione approvando e sostenendo la nostra battaglia per far proseguire la Ferrovia Ferrandina - Matera fino a Gioia del Colle. “Matera Ferrovia Nazionale, grazie anche al lavoro traversale e di squadra di alcuni parlamentari della passata legislatura è riuscito, in un momento in cui non parlava più nessuno qui di Ferrovie dello Stato, a far riprendere i lavori sulla tratta Ferrandina - Matera che ormai deve proseguire verso Bari e tutte le province pugliesi attraverso Gioia del Colle a passando dall’area industriale di Jesce. Finora, in tema di infrastrutture ferroviarie statali sono pochi in Basilicata ad essere scesi in campo. Manca la politica materana così come una certa imprenditoria mentre dalle associazioni di categoria e anche dai sindacati ci si attendeva una spinta più incisiva che è arrivata solo in parte.

«Il tema assai attuale del collegamento della città di Matera alla rete ferroviaria nazionale - ha scritto in una nota il candidato presidente del centrosinistra Carlo Trerotola - è di fondamentale importanza, sia in un’ottica che favorisca lo sviluppo generale di un territorio, ma anche al fine di essere il naturale porto d'approdo del flusso turistico che ogni giorno raggiunge la capitale europea della cultura. Importanti capitali sono già stati stanziati al fine di completare l'opera ed il sogno di veder realizzata la tratta ferroviaria che condurrà direttamente a Matera si sta finalmente concretizzando. Non possiamo però adagiarci sugli allori ed è per questo che sono pronto a combattere contro un governo nazionale che nella migliore delle ipotesi si prende i meriti di altri, quando addirittura non rallenta le azioni concrete sulle opere pubbliche. Sarà necessario lavorare e discutere con tutte le parti chiamate in causa - ha concluso Trerotola - perché ritengo prioritario e fondamentale assicurare una agevole accessibilità a tutta la Basilicata».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie