Martedì 18 Giugno 2019 | 15:13

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Materano
Boom case vacanza nel Metapontino, terza località in Italia

Boom case vacanza nel Metapontino, terza località in Italia

 
Sanità lucana
Basilicata, arriva l'infermiere di famiglia: un progetto «apripista»

Basilicata, arriva l'infermiere di famiglia: un progetto «apripista»

 
L'annuncio dell'ANAS
Viabilità, arriva lo spartitraffico sulla Basentana

Viabilità, arriva lo spartitraffico sulla Basentana

 
L'iniziativa
Matera, un bonus per l'e-bike: in centinaia in fila al Comune

Matera, un bonus per l'e-bike: in centinaia in fila al Comune

 
Alle origini
Il crac del Pd in Basilicata: figlio di una fusione a freddo

Il crac del Pd in Basilicata: figlio di una fusione a freddo

 
L'intesa
Matera, accordo con Terna: saranno demoliti 40 tralicci

Matera, accordo con Terna: saranno demoliti 40 tralicci

 
Auto contro tir
Frontale sulla Basentana: muore 72enne a Grassano

Frontale sulla Basentana: muore 72enne a Grassano

 
L'iniziativa
Matera 2019, in arrivo tra i Sassi la «Corsa dei poveri Cristi»

Matera 2019, in arrivo tra i Sassi la «Corsa dei poveri Cristi»

 
La visita
Governo, Centinaio a Matera: «Lega c'è, se a M5s non va bene trovi qualcun altro»

Governo, Centinaio a Matera: «Lega c'è, se a M5s non va bene trovi qualcun altro»

 
Degrado in città
Matera, vandali in azione: strappate le corde del piano nei Sassi

Matera, vandali in azione: strappate le corde del piano nei Sassi

 
Il caso
Matera, non sopporta la compagna e chiama il 113: «Vi prego, arrestatemi»

Matera, non sopporta la compagna e chiama il 113: «Vi prego, arrestatemi»

 

Il Biancorosso

LA CURIOSITA'
De Laurentiis e Simeri a MykonosTutto sulle vacanze del Bari

De Laurentiis e Simeri a Mykonos. Tutto sulle vacanze del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl siderurgico
Ex Ilva, le vittime chiedono un nuovo giudizio alla Corte di Strasburgo

Ex Ilva, le vittime chiedono un nuovo giudizio alla Corte di Strasburgo

 
BariL'elezione
Confindustria Bari-Bat: Sergio Fontana è il nuovo presidente

Confindustria Bari-Bat: Sergio Fontana è il nuovo presidente

 
PotenzaIl caso
Da 20 anni con un tubo nello stomaco, rimosso all'ospedale di Potenza

Da 20 anni con un tubo nello stomaco, rimosso all'ospedale di Potenza

 
BrindisiMinacce e lesioni
Brindisi, litiga con la fidanzata e le rompe il naso: denunciato

Brindisi, litiga con la fidanzata e le rompe il naso: denunciato

 
LecceHa 2 anni
Lecce, bimba con esofago ricostruito mangia normalmente

Lecce, bimba con esofago ricostruito mangia normalmente

 
Foggianel Foggiano
Poggio Imperiale, morta Nonna Peppa, la donna più anziana d'Europa

Poggio Imperiale, morta Nonna Peppa, la donna più anziana d'Europa

 
MateraNel Materano
Boom case vacanza nel Metapontino, terza località in Italia

Boom case vacanza nel Metapontino, terza località in Italia

 
BatDal geologo Dellisanti
Minervino Murge, scoperta nuova grotta carsica

Minervino Murge, scoperta nuova grotta carsica

 

i più letti

linea ferrandina-matera

Matera, «La ferrovia fino a Gioia: la politica batta un colpo»

Il comitato chiede impegni concreti ai candidati governatori

stazione di Ferrandina

MATERA - «Realizzare la tratta Salerno - Potenza - Matera - Bari serve al turismo della città dei Sassi e di tutta la Basilicata e delle stesse are interne lucane, oltre che agli scambi commerciali, all’economia e alle aziende per le esportazioni attraverso i porti campani e pugliesi».

Lo ha dichiarato Nicola Pavese, presidente dell’Associazione Matera Ferrovia Nazionale in occasione dell’incontro organizzato sabato scorso con i candidati governatori alle elezioni regionali sul tema delle infrastrutture delle Ferrovie dello Stato riguardanti la Capitale europea delle cultura e l’intero territorio regionale. Una battaglia, quella del sodalizio materano che registra il sostegno dell’Associazione “Potenza Nostra” e dei Comuni del Melandro Marmo Platano. «La ferrovia di cui stiamo parlando - dice Pavese - è strategicatanto per la Basilicata quanto per la Puglia e la Campania. Durante l’incontro di di sabato scorso è stato sottolineato che la tratta Salerno - Potenza - Matera - Bari per il Sud è importante e ormai diventata irrinunciabile, come lo è la tratta Civitavecchia - Roma - Ancona che collega il porto laziale a quello marchigiano passando per la capitale. Oltretutto i due capoluoghi lucani sono scollegati tra di loro». Il potenziamento della tratta ferrata si innesta anche nella partita delle Zone economiche speciali. «Le Zes rappresentano una possibilità di ripresa per l’economia regionale e delle aree industriali che non possono fare a meno di ferrovie e collegamenti con i porti per attrarre investimenti da fuori regione e dall’estero. I candidati presidenti Mattia e Tramutoli, presenti al nostro incontro, hanno dichiarato la piena condivisione e l’impegno personale per la realizzazione dei progetti ferroviari presentati dalla nostra associazione e la stessa condivisione e sostegno è venuta, in maniera diversa, dai candidati governatori Bardi e Trorotola che, impossibilitati a partecipare per precedenti impegni elettorali, hanno fatto pervenire una loro nota scritta sulle tematiche oggetto della discussione approvando e sostenendo la nostra battaglia per far proseguire la Ferrovia Ferrandina - Matera fino a Gioia del Colle. “Matera Ferrovia Nazionale, grazie anche al lavoro traversale e di squadra di alcuni parlamentari della passata legislatura è riuscito, in un momento in cui non parlava più nessuno qui di Ferrovie dello Stato, a far riprendere i lavori sulla tratta Ferrandina - Matera che ormai deve proseguire verso Bari e tutte le province pugliesi attraverso Gioia del Colle a passando dall’area industriale di Jesce. Finora, in tema di infrastrutture ferroviarie statali sono pochi in Basilicata ad essere scesi in campo. Manca la politica materana così come una certa imprenditoria mentre dalle associazioni di categoria e anche dai sindacati ci si attendeva una spinta più incisiva che è arrivata solo in parte.

«Il tema assai attuale del collegamento della città di Matera alla rete ferroviaria nazionale - ha scritto in una nota il candidato presidente del centrosinistra Carlo Trerotola - è di fondamentale importanza, sia in un’ottica che favorisca lo sviluppo generale di un territorio, ma anche al fine di essere il naturale porto d'approdo del flusso turistico che ogni giorno raggiunge la capitale europea della cultura. Importanti capitali sono già stati stanziati al fine di completare l'opera ed il sogno di veder realizzata la tratta ferroviaria che condurrà direttamente a Matera si sta finalmente concretizzando. Non possiamo però adagiarci sugli allori ed è per questo che sono pronto a combattere contro un governo nazionale che nella migliore delle ipotesi si prende i meriti di altri, quando addirittura non rallenta le azioni concrete sulle opere pubbliche. Sarà necessario lavorare e discutere con tutte le parti chiamate in causa - ha concluso Trerotola - perché ritengo prioritario e fondamentale assicurare una agevole accessibilità a tutta la Basilicata».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE