Venerdì 18 Gennaio 2019 | 10:14

NEWS DALLA SEZIONE

Trasporti
Fal, treni svizzeri per la tratta Bari-Matera: 23 mln di investimenti

Fal, treni svizzeri per la tratta Bari-Matera: 23 mln di investimenti

 
L'evento
Matera 2019, il premier Conte alla cerimonia di inaugurazione

Matera 2019, il premier Conte alla cerimonia di inaugurazione

 
La manifestazione
Matera 2019, 38mila bandierine per la cerimonia inaugurale

Matera 2019, oltre 38mila bandierine per la cerimonia inaugurale

 
Pioggia torrenziale in Basilicata
Maltempo in Basilicata, cede muro di contenimento: evacuate 18 famiglie

Maltempo, cede muro di contenimento a Tricarico: evacuate 18 famiglie

 
Ambiente ferito
Matera, Trivelle nello Ionio: «Un attentato a economia turistica e della pesca»

Matera, Trivelle nello Ionio: «Un attentato a economia turistica e della pesca»

 
La decisione
Matera 2019, scuole chiuse per la cerimonia del 19 gennaio

Matera 2019, scuole chiuse per la cerimonia del 19 gennaio

 
La decisione in Giunta
Decreto «Sicurezza», anche la Basilicata ricorre alla Consulta

Decreto «Sicurezza», anche la Basilicata ricorre alla Consulta

 
In prefettura
Matera 2019, in decine sotto la pioggia per ritirare il pass

Matera 2019, a decine sotto la pioggia per ritirare il pass

 
Capitale della cultura europea
Matera 2019, Fal annuncia: «nuova stazione inaugurata a maggio»

Matera 2019, Fal annuncia: «nuova stazione inaugurata a maggio»

 
Matera 2019
Lezzi visita la stazione di Matera: «Tutto pronto? Si poteva are di più»

Lezzi visita la stazione di Matera: «Tutto pronto? Si poteva fare di più»

 
L'ultimo saluto
Matera, addio all'ex senatore del Pci Angelo Ziccardi

Matera, addio all'ex senatore del Pci Angelo Ziccardi

 

PHOTONEWS

Il comitato sull'ordine pubblico

Matera 2019, verso il grande giorno: aspettando Mattarella

In Prefettura ieri vertice sulla cerimonia inaugurale di gennaio

logo Matera 2019

MATERA - A tre mesi dalla cerimonia inaugurale di Matera 2019, in programma il 19 gennaio alle 19, il prefetto Antonella Bellomo ha convocato il Comitato Provinciale dell’Ordine e Sicurezza Pubblica dedicato alla programmazione degli eventi per l’anno Europeo della Cultura. Ieri mattina, infatti, si è tenuto nel Palazzo del Governo il vertice preliminare, al quale ovviamente seguiranno altri focus, per definire gli aspetti sulle misure di sicurezza ed ordine pubblico in occasione dell’evento inaugurale ma anche di tutte le altre manifestazione che accompagneranno nell’anno la Capitale Europea della Cultura. In attesa che allo storico appuntamento del 19 gennaio, confermi la propria presenza anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Tutto lascia supporre, anche alla luce delle recenti dichiarazioni del ministro del Mibact Alberto Bonisoli proprio nella visita istituzionale a Matera, che il Capo dello Stato non vorrà mancare all’evento che riguarda la città alla quale nel 2016 ha conferito la Medaglia d’Oro al Merito Civile per i fatti del 1943.

Al tavolo presieduto dalla dott.ssa Bellomo, presente per la Prefettura anche il Capo di Gabinetto, Rosa Correale, c’erano per la Fondazione Matera Basilicata 2019 il presidente Salvatore Adduce, il direttore Paolo Verri, il manager culturale Ariane Bieu, per il Comune l’assessore alla Mobilità e Sicurezza Angelo Montemurro e il Capo di Gabinetto Maria Rita Iaculli, per le Forze dell’Ordine il questore Luigi Liguori, il comandante provinciale dei Carabinieri ten.col. Samuele Sighinolfi, il comandante provinciale della Guardia di Finanza col. Domenico Tatulli, il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, Salvatore Tafaro accompagnato dal funzionario ing. Maddalena Lisanti. Nel corso dell’incontro sono state messe a fuoco i vari dispositivi da approntare su sicurezza e ordine pubblico della cerimonia inaugurale, tenendo conto che proprio a gennaio dovrebbero esserci anche le elezioni regionali. In ogni caso la Prefettura si è attivata da tempo per fungere da raccordo tra tutti i soggetti in campo, incentivando l’interscambio a la circolazione delle informazioni delle misure da adottare per la buona riuscita dell’evento.

«Non ci sarà sovrapposizione di eventi - ha detto a margine dell’incontro Verri - ma saranno proposti percorsi finalizzati a portare i visitatori anche dai Sassi nel resto della città. Abbiamo colto reciproca e grande disponibilità dalla Prefettura e dal Comune. Nell’incontro abbiamo già portato un primi file Excel con tutti i luoghi degli 84 progetti e il programma dettagliato degli eventi. Inoltre per le manifestazioni è stato pure prediposto il sistema delle prenotazioni. Nei prossimi giorni faremo una serie di sopralluoghi con i Vigili del Fuoco per definire la capienza esatta di spettatori in ordine agli eventi». «Tra i temi affrontati - ha detto l’assessore Montemurro - le misure per il transito nei Sassi e tutto quanto attiene la mobilità urbana tra cui i bus navetta e i punti sensibili che interessano anche la Polizia Locale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400