Sabato 20 Luglio 2019 | 14:29

NEWS DALLA SEZIONE

Il progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
Heroes Pride
Matera si prepara al suo primo Pride tra attese e polemiche

Matera si prepara al suo primo Pride tra attese e polemiche

 
Nel Materano
Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

 
dalla Polizia stradale
Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

 
L'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
Una coppia di 31enni
Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossici della città, compresi minorenni: 2 arresti

Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossicodipendenti della città, compresi minori: 2 arresti

 
I dati
Matera, boom di turisti già nel 2018

Matera, boom di turisti già nel 2018

 
Il caso
Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari

Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari di bosco

 
Inquinamento
Matera, schiuma biancastra nella Gravina

Matera, schiuma biancastra nella Gravina

 
Il caso
Basilicata, un miliardo e 800 milion: ecco il tesoro del petrolio

Basilicata, un miliardo e 800 milioni: ecco il tesoro del petrolio

 
Operazione dei carabinieri
Nova Siri: bazar della droga in un garage e un magazzino, 4 arresti

Nova Siri: bazar della droga in un garage e un magazzino, 4 arresti

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

Calcio LecceGiallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 
TarantoDalla polizia
Taranto, la madre non gli dà soldi per la droga, lui tenta di strangolarla: arrestato

Taranto, la madre non gli dà soldi per la droga, lui tenta di strangolarla: arrestato

 
Potenzaeconomia
Da Melfi, allo Jonio a Lauria: la Zes Jonica è realtà

Da Melfi, allo Jonio a Lauria: la Zes Jonica è realtà

 
Barial quartiere Libertà
Bari, gestisce negozio abusivo di borse e abbigliamento contraffatto: denunciato

Bari, gestisce negozio abusivo di borse e abbigliamento contraffatto: denunciato

 
BrindisiDal 1 settembre
Ostuni dice stop alla plastica nei locali

Ostuni dice stop alla plastica nei locali

 
Foggianel Foggiano
Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

 
MateraIl progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
BatL'istanza
Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

 

i più letti

Meteo impazzito

Il Metapontino si lecca le ferite dopo il maltempo

I nubifragi hanno danneggiato alcuni stabilimenti balneari

metaponto

MATERA -  È tornato finalmente il sereno su gran parte del Metapontino, vessato nell’ultima settimana da continui fenomeni temporaleschi che hanno allontanato bagnanti e turisti dal mare e, in alcuni casi, prodotto danni agli stabilimenti. Ieri, come detto, un sole finalmente continuo e sufficientemente caldo ha allietato la giornata delle numerose persone che stanno trascorrendo le loro vacanze estive sui circa quaranta chilometri di costa jonica-metapontina, contribuendo anche a riportare una certa tranquillità negli imprenditori del settore. I quali hanno vissuto una stagione a dir poco altalenante. Non c’è dubbio, infatti, che l’estate del 2018 sia stata in larga parte caratterizzata dall’andamento incostante del clima, con piogge continue ed insistenti, a volte accompagnate anche da intense scariche elettriche e da vento fortissimo.

Come accaduto martedì pomeriggio, quando una bufera ha fatto capolino su tutta la zona del Golfo di Taranto determinando una vera e propria corsa all’abbandono delle spiagge e danni alle strutture. Quasi una tromba d’aria, che, in buona sostanza, non è stata poi seguita da fenomeni piovosi particolarmente intensi: questo, almeno in parte, ha consentito ai turisti di tornare a metà pomeriggio sulle spiagge, così come ai gestori di tirare un sospiro di sollievo. Anche in questo, però, caso molto parziale. Perché, come detto, non può essere una giornata o un pomeriggio a far pendere la bilancia dalla parte del segno positivo, quando, in linea generale, la stagione si è purtroppo incanalata verso quello negativo.

Colpa soprattutto del clima impazzito e inclemente. Colpa di Giove Pluvio che, quest’anno, ha deciso di stanziarsi da queste parti e di contribuire a rendere negativa la stagione. Dopo i picchi positivi dello scorso anno, dunque, nel 2018, a detta di qualche operatore del settore, ci sarebbe stata una flessione addirittura del trenta per cento, mentre per altri si sarebbe trattato solo di lievi differenze, determinate, appunto, solo ed esclusivamente dall’andamento bizzarro del clima. Sia come sia, quello che appare chiaro, anche visivamente, è che, da queste parti, le spiagge sembrano meno affollate degli altri anni. Il bilancio definitivo, naturalmente, è ancora di là da venire, ma i presupposti non sembrano essere molto incoraggianti. Eppure, il Metapontino ha tutti gli strumenti per fare molto di più: acqua a volte cristallina, strutture comunque all’altezza della situazione, cortesia e competenza, oltre ad alcune eccellenze naturalistiche, prima tra tutte la spiaggia di Pisticci, dove una tartaruga “caretta-caretta” ha deposto quasi cento uova che si schiuderanno tra qualche giorno.

Se ci aggiungiamo che, sempre a Pisticci, la spiaggia si fregia per il terzo anno consecutivo della Bandiera Verde in quanto “spiaggia per bambini” raccomandata dai pediatri italiani, che quelle di Policoro, Metaponto e Nova Siri hanno la Bandiera Blu e che Scanzano Jonico, Rotondella Lido e Nova Siri non sono seconde a nessuno, è evidente che questo splendido litorale può ambire a molto di più, soprattutto in termini di presenze e non solo per il mese di agosto. Giove Pluvio permettendo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie