Domenica 21 Luglio 2019 | 16:43

NEWS DALLA SEZIONE

Il convegno
Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

 
Il progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
Heroes Pride
Matera si prepara al suo primo Pride tra attese e polemiche

Matera si prepara al suo primo Pride tra attese e polemiche

 
Nel Materano
Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

 
dalla Polizia stradale
Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

 
L'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
Una coppia di 31enni
Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossici della città, compresi minorenni: 2 arresti

Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossicodipendenti della città, compresi minori: 2 arresti

 
I dati
Matera, boom di turisti già nel 2018

Matera, boom di turisti già nel 2018

 
Il caso
Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari

Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari di bosco

 
Inquinamento
Matera, schiuma biancastra nella Gravina

Matera, schiuma biancastra nella Gravina

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceMigranti
Gallipoli, 55 pakistani sbarcati sull'Isola di S.Andrea

Gallipoli, 55 pakistani sbarcati sull'Isola di S.Andrea

 
FoggiaIl premio
Vieste Archeofilm: vince Nicolò Bongiorno, figlio di Mike

Vieste Archeofilm: vince Nicolò Bongiorno, figlio di Mike

 
BariLa curiosità
Panzerotti e focaccia: a Bari festa in piazza per i 60 anni di Emiliano

Panzerotti e focaccia: a Bari festa in piazza per i 60 anni di Emiliano

 
HomeLa scoperta
Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

 
MateraIl convegno
Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

 
PotenzaL'operazione
Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

 
HomeL'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 

i più letti

lo stabilimento

Ferrosud, recuperare credibilità
finanziaria può essere la salvezza

 Ferrosud, recuperare credibilità finanziaria può essere la salvezza

Emilio Salierno

Poche schiarite nella vertenza Ferrosud. Siamo alle prese con le ennesime preoccupazioni per l’evoluzione della vicenda che continua a registrare difficoltà rispetto all’apertura di credito necessaria a ricevere nuove commesse per lo stabilimento di Jesce. Tanto è emerso dall’ultimo incontro tenutosi nella sede di Matera del Dipartimento politiche di sviluppo, lavoro e formazione della Regione Basilicata tra sindacati, associazioni di categoria, azienda e l’assessore al ramo Roberto Cifarelli.

Al nuovo amministratore unico della Ferrosud, Domenico Pellegrini, è stata fatta presente la necessità di avere maggiori certezze sulle azioni da mettere in campo, tra cui quella di riportare la problematica al ministero dello Sviluppo economico (Mise).

Secondo Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil, «bisogna comunque trovare una convergenza in sede locale per individuare un percorso condiviso e arrivare con una visione unitaria ai tavoli ministeriali (Lavoro e Mise)».

A tali proposte, l’amministratore unico della Ferrosud ha risposto che «proseguono le interlocuzioni e i contatti finalizzati ad acquisire commesse, ma la vera questione è recuperare credibilità finanziaria, possibile attraverso l’istituto del fitto del ramo di azienda». Lo stesso Pellegrini ha ricordato che il sito produttivo è vincolato, nell’ambito del concordato preventivo, alla proposta che ne prevede la vendita e chiede alla società di presentare una istanza per ogni iniziativa relativa all’ipotesi prospettata di fitto di ramo di azienda. Sempre il commissario unico ha evidenziato che, oltre alle commesse da realizzare all’esterno, la società ha in itinere la costruzione di carrozze aggiuntive, operazione che consente di prevedere carichi di lavoro sino a marzo 2019.

Sulla proposta di costituire un nuovo soggetto a cui affidare le attività della società, l’assessore regionale Cifarelli ha suggerito la convocazione di un tavolo in Confindustria per verificare se sussistano le condizioni per chiudere un’intesa da ratificare successivamente ai tavoli ministeriali. Sin qui l’incontro in Regione.

A giugno scorso, ricordiamo, c’è stata la sfiducia al Consiglio di amministrazione Ferrosud e le azioni sono tornate al precedente proprietario Dario Malena, con la dirigenza della società commissariata e le dimissioni.

«Una situazione – spiegarono i sindacati Fim, Fiom e Uilm – che desta ancora una volta incertezze sulle prospettive industriali e grava ancora di più sulla delicata vertenza Ferrosud. Riteniamo che ormai non sia più rinviabile il confronto al ministero dello sviluppo economico per dare continuità produttiva e lavorativa ad una storica azienda del Materano che è prossima al termine delle commesse».

Un mese prima, a maggio,, il resoconto dell’incontro sulla vertenza Ferrosud, convocato alla Regione Basilicata, si racchiuse in una sola parola: “Insoddisfazione”.

Giovanni Pecci, presidente della Ferrosud S.p.A., rilevarono i sindacati, «non ha assolutamente chiarito come l’azienda materana possa uscire dal baratro in cui è precipitata per responsabilità del Gruppo Mancini. Il suo intervento è stato incentrato principalmente sulle “guerre” tra azionisti e senza nessuna assunzione di responsabilità sulla stesura di un piano industriale credibile ed esigibile con eventuali nuovi azionisti, paventati ma non specificati».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie