Venerdì 20 Settembre 2019 | 02:59

NEWS DALLA SEZIONE

Tentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 
nel Materano
Pisticci, investì e uccise poliziotto dopo aver assunto droghe: arrestato 32enne

Pisticci, investì e uccise poliziotto dopo aver assunto droghe: arrestato 32enne

 
Nel Materano
Bernalda, sedia a rotelle nuova per la bimba disabile che cresce: problemi burocratici

Bernalda, sedia a rotelle nuova per la bimba disabile che cresce: problemi burocratici

 
Preso dai Cc
Tito, ai domiciliari ma spacciava: n cella un 49enne

Tito, ai domiciliari ma spacciava: in cella un 49enne

 
A Marconia
Pisticci, chiede il pizzo per restituire fotocamera rubata e rapina la vittima

Pisticci, chiede il pizzo per restituire fotocamera rubata e rapina la vittima

 
Sasso Caveoso
Matera, la conferma di due rabbini: qui la sinagoga più antica d'Europa

Matera, la conferma di due rabbini: qui la sinagoga più antica d'Europa

 
Una settimana di eventi
Pax Mater, la Città dei Sassi capitale della pace

Pax Mater, la Città dei Sassi capitale della pace

 
Nel Materano
Frana Pomarico, Bardi: «In arrivo un piano specifico per le nuove case»

Frana Pomarico, Bardi: «In arrivo un piano specifico per le nuove case»

 
L'incontro
Scompenso cardiaco: impennata di ricoveri, se ne discute a Matera

Scompenso cardiaco: impennata di ricoveri, se ne discute a Matera

 
Nel Materano
Craco, pochi alunni: accorpate classi di medie ed elementari, protesta dei genitori

Craco, pochi alunni: accorpate classi di medie ed elementari, protesta dei genitori

 
L'agguato
Policoro, prese un pugno in faccia durante raid in azienda agricola: muore dipendente 79enne

Policoro, prese un pugno in faccia durante raid in azienda agricola: muore dipendente 79enne

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
TarantoNel tarantino
Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

 
PotenzaSul raccordo Potenza-Sicignano
Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 
BatLa proposta
Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

 
Foggianel foggiano
Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

 
BrindisiNel Brindisino
Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

 

i più letti

La presentazione

Matera, ecco il progetto
della stazione Fal di Boeri

Il costo dell’opera, 5,5 milioni di euro. Il committente conta di realizzare l’opera in due fasi, a cominciare dal prossimo giugno, e di completarla entro maggio 2019.

Matera, ecco il progettodella stazione Fal di Boeri

MATERA - Tre interventi di riqualificazione sul vecchio sito e una progettazione ex novo per dare a Matera - capitale europea della cultura nel 2019 - una veste innovativa, nelle funzioni e nei servizi, alla stazione centrale delle Ferrovie appulo lucane (Fal) di piazza della Visitazione.

E’ quanto prevede il progetto commissionato dalle Fal all’architetto Stefano Boeri per ripensare un luogo di incontro e di mobilità per Matera. L’ideatore del «bosco verticale», professore ordinario di urbanistica al Politecnico di Milano e presidente della Triennale di architettura, ha previsto per la nuova stazione delle Fal, sulle cui linee a scartamento ridotto viaggiano i treni che collegano Matera a Bari, la realizzazione di una grande apertura per dare aria e luce all’attuale tratta interrata, una grande copertura da utilizzare come «landmark», punto di incontro per viaggiatori e turisti, e un nuovo edificio attrezzato per la stazione, esteso su una superficie di 472 metri quadrati.

La grande apertura, ricavata nel solaio di copertura della galleria interrata, avrà una forma rettangolare e si estenderà su una superficie di 440 metri quadrati, consentendo l’areazione dello scalo ferroviario. In superficie verrà realizzato il nuovo fabbricato, alto 12 metri, con una copertura di 44 metri per 33, dove troveranno sistemazione biglietteria, sala d’attesa, servizi e collegamenti verticali con la sede ferroviaria. La «maxi pensilina», che avrà una copertura fotovoltaica, trasformerà lo spazio esterno in una piazza coperta utilizzabile da viaggiatori e turisti. La copertura fotovoltaica consentirà una produzione di 55.218 kwh di energia l’anno, con un risparmio di 33 barili di petrolio evitando l’emissione in atmosfera 36.996 kg di anidride carbonica. Il costo dell’opera è pari a 5,5 milioni di euro, finanziati con fondi Por-Fesr della Regione Basilicata.

Il committente, le Fal, contano di realizzare l’opera in due fasi, a cominciare da giugno 2018, e di completare i lavori entro maggio 2019: «La filosofia che ha ispirato il progetto - ha detto oggi Boeri - è stata quella immaginare che la stazione diventi un luogo pubblico. Una piazza che, sollevando il suolo e facendo entrare la luce anche sulla fascia a livello dei binari, cambi il modo di arrivare. Matera è una città ipogea e la piazza della Visitazione avrà caratteristiche simili. Abbiamo lavorato con la pietra locale, il tufo, che sarà protagonista anche per la presenza di un grande muro che poi servirà a realizzare l'edificio della stazione». In relazione all’impatto dell’edificio sulla piazza, Boeri ha parlato di rispetto del contesto dei luoghi: «L'architettura - ha precisato - con un suo intervento determina sempre una modifica, abbiamo ragionato cercando di fare attenzione alle caratteristiche del luogo. C'è una piazza molto grande, ci sono edifici molto alti (il centro direzionale) e non era difficile determinare una modificazione importante. Naturalmente è molto contenuto quello che abbiamo fatto e credo che riuscirà a creare uno spazio nuovo per la vita dei visitatori e dei cittadini, di tutti i fruitori della Fal, perché cambia il modo di arrivare a Matera». Infine il verde e l'arredo urbano con una simulazione che Boeri ha abbozzato: "Occorrerà - ha aggiunto - fare un concorso di idee sulla piazza perché è un tema bellissimo, se ci sarà bisogno di dare una mano noi siamo qua».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie