Venerdì 20 Settembre 2019 | 11:27

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 
Sulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariNegli ospedali
Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

 
FoggiaIn via Bagnante
Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

 
PotenzaIspettorato
Lavoro nero, controlli nel Metapontino: trovati 11 «irregolari»

Lavoro nero, controlli nel Metapontino: trovati 11 «irregolari»

 
TarantoDalla Gdf
Taranto, vendite on line frodando il fisco: sequestrati beni per 20 milioni

Taranto, vendite on line evadendo il fisco: sequestrati beni per 20 milioni

 
BrindisiBlitz dei Cc
Oria, catturato rapinatore: era latitante da due mesi

Oria, catturato rapinatore: era latitante da due mesi

 
LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 
BatLa proposta
Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

 

i più letti

interruzione di pubblico servizio

Mezza Alessano
al buio da un mese
il sindaco denuncia Enel Sole

alessano

ALESSANO - Mezza città resta al buio e il sindaco denuncia Enel Sole avvisando il prefetto. Da circa un mese vaste zone dell’abitato sono al buio per un guasto sulla linea gestita dalla società romana, malgrado varie sollecitazioni e nessun intervento risolutivo. Per questo la prima cittadina Francesca Torsello ha segnalato il caso in Prefettura e poi si è recata dai carabinieri sporgendo una denuncia che è stata trasmessa in Procura a Lecce.

I quartieri e le strade in cui è calata l’oscurità sono il centro storico, le vie Rimembranze e Roma, la centralissima piazza don Tonino Bello, insieme a tante altre arterie, da via Carlo Sangiovanni alle vie Potenza, Verdi, Venezia, Corte Roma, Terramessere e Portanova.

Dopo un ulteriore sollecito del 12 gennaio, un ripristino dell’energia in realtà c’è stato, ma è durato lo spazio di pochi giorni, tanto che il 23 i lampioni sono ancora spenti mandando su tutte le furie gli amministratori comunali.

Il Comune, va ricordato, non è proprietario degli impianti di illuminazione perché nel 2007 firmò con Enel Sole una convenzione per la loro gestione. Proprio la convenzione è finita al centro di una discussione in consiglio comunale, dove l’Amministrazione ha annunciato l’avvio della procedura per la sua risoluzione al fine di poter avere un controllo capillare e univoco su tutto l’impianto.

Ora la denuncia per interruzione di pubblico servizio nei confronti della società.

«La convenzione stipulata - ricorda Torsello - prevede l’obbligo, a carico della società, di rimuovere il guasto entro quattro ore dalla sua segnalazione. Noi abbiamo provveduto immediatamente a segnalarle l’accaduto e a sollecitare il pronto intervento - rimarca - ma alla fine abbiamo dovuto denunciare e segnalare tutto alla Prefettura. Non è possibile lasciare mezza città al buio per giorni con tutti i disagi che ne conseguono». [m.c.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie