Lunedì 27 Maggio 2019 | 01:37

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso in Salento
Novoli, sbagliano il nome del candidato sindaco: sulla scheda un "De" in più

Novoli, sbagliato il nome del candidato sindaco sulla scheda: un «De» in più

 
L'inchiesta
Lecce, assenteismo a Comune e Lupiae: 17 sotto accusa

Lecce, assenteismo a Comune e Lupiae: 17 sotto accusa

 
Dopo un raid
Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

 
L'incidente
Lecce, si insedia e cade: frattura per il neo presidente della Corte di appello

Lecce, si insedia e cade: frattura per il neo presidente della Corte di appello

 
L'episodio domenica scorsa
Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

 
Melendugno
Tap, su tracciato nuovo progetto spuntano coralli: verifiche

Tap, su tracciato nuovo progetto spuntano coralli: verifiche

 
Orrore nel Leccese
Salento, a 5 anni violentato e bruciato con sigarette. Indagati padre e zio

Salento, a 5 anni violentato e bruciato con sigarette. Indagati padre e zio

 
Senza lavoro
Povertà: a Lecce aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

Povertà: aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

 
È in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
L'omicidio nel 2017
Omicidio Noemi, troppe udienze: slitta Appello per ex fidanzato

Omicidio Noemi, troppe udienze: slitta Appello per ex fidanzato

 
Ingenti danni
Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeA Monopoli e Corato
Telefonini in cabina: due denunciati nel Barese: «Mi dici come devo votare?»

Telefonini in cabina, due denunce: «Mi dici come devo votare?»

 
LecceIl caso in Salento
Novoli, sbagliano il nome del candidato sindaco: sulla scheda un "De" in più

Novoli, sbagliato il nome del candidato sindaco sulla scheda: un «De» in più

 
MateraAlcuni disagi
Matera, elettori non trovano più i seggi: erano stati cambiati

Matera, elettori non trovano più i seggi: erano stati cambiati

 
BatIn piazza
Canosa, incendiata auto di avvocato ex assessore regionale

Canosa, incendiata auto di avvocato ex assessore regionale

 
BrindisiMala sanità
«Ceglie Messapica, cala il silenzio sull'ospedale»

Ceglie Messapica, fisiatra in aspettativa: niente riabilitazione dopo incidente

 
TarantoIl caso
Mangiano funghi velenosi: famiglia intossicata nel Tarantino

Mangiano funghi velenosi: famiglia intossicata nel Tarantino

 
FoggiaIn largo Risorgimento
Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

 
PotenzaControlli del Noe
Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

 

i più letti

microcredito

Lecce , nuova erboristeria
grazie al «Prestito della speranza»

L’apertura dell’attività ha un particolare significato per l’Arcidiocesi che dal 2009 ad oggi ha soddisfatto ben 147 richieste di sostegno economico

erboristeria

LECCE - Ancora un altro intervento dell’Arcidiocesi leccese a sostegno dei giovani e dell’impresa grazie al cosiddetto «Prestito della speranza». Proprio ieri, in via XXV Luglio, il responsabile della Caritas diocesana, don Attilio Mesagne, ha partecipato al taglio del nastro de «La Mandragora» una nuova erboristeria e sala da the che corona il sogno di Sara Francioso e Maria Cristina Rizzo, due amiche - oggi anche socie - che da anni si dedicano allo studio dell’erboristeria. Accanto al responsabile della Caritas, in occasione dell’inaugurazione, anche il sindaco Carlo Salvemini, il presidente del Consiglio comunale, Paola Povero, ed il consigliere Giovanni Castoro.

L’apertura dell’attività ha un particolare significato per l’Arcidiocesi che dal 2009 ad oggi ha soddisfatto ben 147 richieste di sostegno economico, aiutando e finanziando con vari mezzi giovani, famiglie, piccole imprese già avviate o da avviare. Un’attività di supporto costante, per la quale in meno di otto anni sono stati veicolati complessivamente circa 900mila euro. Interventi resi possibili anche attraverso il «Microcredito Sant’Oronzo» ed «Presito della speranza». Quest’ultimo strumento, in particolare, è il frutto di una convenzione tra la Conferenza episcopale italiana, la Banca Intesa San Paolo Prossima spa e associazione Vo.b.i.s., in collaborazione con la Caritas italiana.

La Mandragora è in ordine di tempo l’ultima attività aperta, un piccolo “scrigno” di erbe oficinali, oli essenziali, incensi, tè, tisane in foglie e ottimi dolci, dove ritrovare momenti di armonia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400