Lunedì 21 Ottobre 2019 | 05:12

NEWS DALLA SEZIONE

IL casi
Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

 
Un 67enne
Melendugno, gli sfugge motosega di mano: muore dissanguato

Melendugno, gli sfugge motosega di mano: muore dissanguato

 
La tragedia
Melendugno, gli sfugge la motosega di mano: 67enne morto dissanguato

Melendugno, gli sfugge la motosega di mano: 67enne morto dissanguato

 
ESERCITO
Lecce, il 31° Reggimento carriha un nuovo comandante

Lecce, il 31° Reggimento carri ha un nuovo comandante

 
la mossa del sindaco
Otranto, sotto esame l’idea dei pontili aperti

Otranto, sotto esame l’idea dei pontili aperti

 
Migranti
Salento, due sbarchi in poche ore: in 81 arrivano a bordo di una barca a vela

Salento, due sbarchi in poche ore: in 81, tra curdi e iracheni, a bordo di un veliero

 
I soccorsi
Migranti, in arrivo 80 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

Migranti, in arrivo 50 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

 
L'intesa
Casarano, salvi i 423 posti di lavoro call center Enel per mercato libero

Casarano, salvi i 423 posti di lavoro call center Enel per mercato libero

 
Incidente mortale
Lecce, contromano sulla statale: confermati arresti per carabiniere

Lecce, contromano sulla statale: confermati arresti per carabiniere

 
in salento
Muore a 79 anni Marcello, fratello di Don Tonino Bello

Muore a 79 anni Marcello, fratello di Don Tonino Bello

 
era in ospedale
Gallipoli, morte sospetta di una prof 78enne: 24 indagati

Gallipoli, morte sospetta di una prof 78enne: 24 indagati

 

Il Biancorosso

L'intervista
Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl contest
Casamassima, MusicGallery Puglia premia i talenti musicali: tutti i vincitori

Casamassima, MusicGallery Puglia premia i talenti musicali: tutti i vincitori

 
TarantoLa visita
Scuola, domani il ministro Fioramonti in visita a Taranto

Scuola, domani il ministro Fioramonti in visita a Taranto

 
PotenzaInvasi semivuoti
Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

 
LecceIL casi
Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

 
FoggiaSalgono a due le vittime
Manfredonia, scontro frontale tra due auto: un morto e 4 feriti

Manfredonia, scontro frontale tra due auto: muoiono marito e moglie

 
BrindisiIl sequestro
Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

 

i più letti

diocesi

Arcivescovo raccoglie l'invito
resterà a Lecce per il 2017

Arcivescovo raccoglie l'invito resterà a Lecce per il 2017

Il Vaticano invita l’arcivescovo di Lecce Domenico D’Ambrosio a «restare ancora un po’ alla guida della diocesi». La lettera recapitatagli nei giorni scorsi dal nunzio apostolico per l’Italia, l’arcivescovo Adriano Bernardini, è stata resa pubblica al termine della messa crismale in Cattedrale.

«In riferimento alla successione del governo pastorale dell’Arcidiocesi di Lecce - scrive il nunzio rappresentando la volontà del Santo Padre - sono a chiederle di voler pazientare ed attendere i tempi necessari per la nomina del nuovo arcivescovo, che è difficile a prevedersi prima della fine dell’anno corrente».

Il 15 settembre scorso, nel giorno del suo 75° compleanno, D’Ambrosio ha rassegnato le dimissioni da Pastore della Chiesa di Lecce, avendo raggiunto i limiti di età previsti dal diritto canonico. Ora, a più di sei mesi da quella data, giunge a sorpresa la lettera dal Vaticano per riferire che il suo servizio episcopale a Lecce continuerà con ogni probabilità per tutto il 2017.

Sollecitato da un grande applauso di tutta l’assemblea liturgica, l’arcivescovo non è riuscito a trattenere l’emozione al termine della lettura della missiva e ha rivelato di aver già trasferito molti bagagli nella futura residenza da emerito: «Ero già pronto - ha detto - avevo già portato via parecchie cose immaginando che i tempi fossero altri. Vuol dire che riporterò a Lecce ciò che potrà servirmi ancora qui nei prossimi mesi. Come ho sempre obbedito - ha concluso - obbedisco anche questa volta».

Al termine della celebrazione, monsignor D’Ambrosio ha anche preannunciato che il 20 maggio sarà ricevuto in udienza privata da Papa Francesco e che nell’occasione consegnerà al Pontefice il documento finale del Sinodo diocesano dei giovani che si concluderà il 1° maggio con la presenza a Lecce del cardinale Lorenzo Baldisseri, segretario generale del Sinodo dei vescovi. La prossima settimana inoltre, l’arcivescovo convocherà un incontro per presentare la fine dei lavori di restauro effettuati nella cripta della Cattedrale di Lecce. [fla.serr.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie