Martedì 17 Settembre 2019 | 10:59

NEWS DALLA SEZIONE

Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 
Sulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 
La tragedia
Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga

Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga
Conducente era drogato

 
indagine nel Leccese
Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

 
Il progetto
«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

 
L'allarme
Gallipoli senza turisti e senza residenti: centro storico verso la desertificazione

Gallipoli senza turisti né residenti: centro storico verso la desertificazione

 
L'inchiesta
Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

 
All'Ecotekne
Lecce, principio di incendio nella facoltà di Giurisprudenza: nessun ferito

Lecce, principio di incendio a Giurisprudenza: nessun ferito

 
In via vecchia carmiano
Lecce, vandali di notte nel centro disabili: gravi danni alla struttura

Lecce, vandali di notte nel centro disabili: gravi danni alla struttura

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio, Bari-Reggina:

Calcio, Bari-Reggina: finisce 1-1. Gol di Sabbione

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaNella notte
Foggia, danneggiata auto assessore: terza intimidazione al Comune

Foggia, danneggiata auto assessore: terza intimidazione al Comune

 
LecceOperazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

 
BrindisiIncastrata dai filmati
Francavilla, maltrattava 84enne: arrestata badante georgiana

Francavilla, maltrattava 84enne: arrestata badante georgiana

 
BariIl bando
Servizio civile all'Università di Bari: 118 posti per giovani volontari

Servizio civile all'Università di Bari: 118 posti per giovani volontari

 
MateraNel Materano
Frana Pomarico, Bardi: «In arrivo un piano specifico per le nuove case»

Frana Pomarico, Bardi: «In arrivo un piano specifico per le nuove case»

 
Tarantonel tarantino
Manduria, operai sfruttati e sottopagati: sospesa attività caseificio, 3 denunce

Manduria, operai sfruttati e sottopagati: sospesa attività caseificio, 3 denunce

 
BatL'evento
Andria, la festa patronale si chiude con Avitabile e l'Orchestra Popolare Notte della Taranta

Andria, la festa patronale si chiude con Avitabile e l'Orchestra Popolare Notte della Taranta

 
PotenzaLa challenge
Avigliano, avvistata «Samara» nella notte: è arrivata in Basilicata

Avigliano, avvistata «Samara» nella notte: è arrivata in Basilicata

 

i più letti

Il bilancio dei fuochi

Quattro feriti per i botti
28enne perde due dita

Quattro feriti per i botti28enne perde due dita

Quattro feriti, di cui uno in modo grave. È il bilancio della «pirotecnica» notte di San Silvestro in provincia di Lecce. A Carmiano un 28enne originario della Romania ha perso due dita a causa dello scoppio di un petardo. È stato accompagnato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale di Campi Salentina e poi ricoverato nel reparto di Chirurgia plastica.
Un altro ferito, invece, è stato soccorso dai medici dell’ospedale di Tricase. Per lui, fortunatamente, le conseguenze sono state meno gravi: è stato dimesso con una prognosi di sei giorni. Altre due persone, infine, hanno subìto lievi ferite (sempre a causa dello scoppio di petardi) e sono state prese in cura dal personale del pronto soccorso di Gallipoli.
Un bilancio certamente meno grave rispetto agli altri anni, probabilmente grazie all’incremento dei controlli da parte delle forze dell’ordine e delle campagne sulla pericolosità dei botti. E forse anche le ordinanze che diversi sindaci hanno emanato per vietarne l’esplosione hanno contribuito.
Bisogna poi ricordare che nei giorni precedenti Natale e Capodanno in tutta la provincia sono stati eseguiti sequestri di numerosi articoli esplosivi non a norma. A San Cesario, per esempio, i finanzieri di Lecce hanno ritirato quasi 60 chili di fuochi d’artificio proibiti da un negozio gestito da un commerciante cinese. A Gallipoli, invece, gli agenti del commissariato cittadino hanno sequestrato circa 800 giochi pirotecnici venduti in un mercatino natalizio e quasi 150 bombe carta e 94 candelotti artigianali custoditi in un box di un complesso residenziale nei pressi di Lido San Giovanni.
Impegnati per tutta la notte i vigili del fuoco dei diversi distaccamenti dislocati sul territorio provinciale, intervenuti principalmente per domare i roghi scoppiati a causa dell’esplosione dei fuochi d’artificio, soprattutto nei contenitori per i rifiuti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie