Martedì 22 Gennaio 2019 | 10:26

NEWS DALLA SEZIONE

A Miggiano
Lecce, cade dal tetto di un capannone industriale: morto 72enne

Lecce, cade dal tetto di un capannone: morto 72enne

 
Lotta alla droga
Lecce, trovato con 7 chili di marijuana: arrestato 19enne

Lecce, nascondeva 7 kg di marijuana in garage: arrestato 19enne

 
Il gasdotto
Tap, al via l'esame dei periti della Procura: presente anche Emiliano

Tap, al via esame periti della Procura: in aula anche Governatore Emiliano

 
L'appello
L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

 
la vertenza salento
Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

 
Truffa nel Leccese
Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

 
Ambiente
Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

 
In Salento
Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

 
A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Chiede acqua in un bar e gli servono brillantante: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 
Vandali al Vanoni
Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

 
Padre, madre e 2 figli
Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

 

scuola

Intossicati, dopo Nardò
chiusa la mensa a Gallipoli

mensa scolastica

GALLIPOLI (LECCE) - Dopo Nardò anche il comune di Gallipoli ha disposto la revoca dell’appalto del servizio mensa nelle scuole primarie e dell’infanzia della città all’azienda La Fenice di Galatone. La decisione è stata presa dopo che il 18 ottobre scorso una intossicazione alimentare aveva colpito 174 bambini delle scuole primarie e alimentari di Nardò.
«Una decisione travagliata, che non abbiamo preso a cuor leggero - ha spiegato il sindaco di Gallipoli, Stefano Minerva - perché quando si decide di rescindere un contratto ci sono sempre dei contraccolpi importanti, ma dopo quanto accaduto in questi giorni abbiamo ritenuto fondamentale salvaguardare la salute dei nostri bambini e tranquillizzare le mamme ormai non più serene nel far mangiare i propri figlia a scuola».
L’iniziativa è stata decisa dopo che «irregolarità amministrative» sono state riscontrate nel servizio erogato da La Fenice, sebbene a Gallipoli non vi siano stati casi accertati di intossicazione alimentare così come avvenuto a Nardò. «Ad oggi il servizio erogato non era svolto in maniera corretta, avendo noi rilevato diverse inadempienze che segnaleremo al momento della risoluzione del contratto. - informa l’assessore comunale alla Pubblica Istruzione di Gallipoli, Silvia Coronese - Il servizio mensa per circa 600 studenti sarà affidato a 'Ladisa', seconda in graduatoria».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400