Mercoledì 17 Ottobre 2018 | 16:30

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

inchiesta a lecce

Truffa con polizze, sospesi
assicuratore e due figli

reati che vengono contestati sono quelli di associazione a delinquere finalizzata alla truffa ed al fraudolento danneggiamento dei beni assicurati

tribunale lecce

Avrebbero intascato denaro per la sottoscrizione di polizze auto in realtà non avviate.  È questa l’accusa che viene contestata all’ex titolare di un’agenzia di assicurazioni ed ai due figli, di cui uno broker assicurativo e l’altro collaboratore, tutti residenti a Lecce.
Nei giorni scorsi il giudice per le indagini preliminari Giovanni Gallo ha emesso nei loro confronti una misura interdittiva dall’esercizio dell’attività professionale, per la durata di due mesi. I reati che vengono contestati sono quelli di associazione a delinquere finalizzata alla truffa ed al fraudolento danneggiamento dei beni assicurati.
Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Angela Rotondano, sono state svolte dai carabinieri della stazione di Lecce principale. Sono stati loro a ricevere le denunce dei clienti, che avrebbero scoperto di non avere la polizza pur avendo regolarmente pagato il premio assicurativo. Gli accertamenti della magistratura sono stati avviati nel 2013, quando, su richiesta del pubblico ministero Antonio Negro, vennero sequestrati ben 170 contratti di polizze nella sede dell’agenzia. Secondo l’accusa, l’indebito profitto si aggira intorno ad alcune decine di migliaia di euro.
Gli uomini dell’Arma hanno esaminato con attenzione tutte le pratiche, depositando un’informativa finale in Procura.
Ieri mattina i tre indagati sono stati ascoltati nell’ufficio del giudice, al quinto piano del palazzo di Giustizia, per l’interrogatorio di garanzia. I due figli hanno respinto ogni accusa, sostenendo di aver operato sempre correttamente e di non aver mai preso denaro approfittando dei clienti. Il padre, invece, ha precisato una serie di circostanze di tipo tecnico, producendo una copiosa documentazione a riprova della sua innocenza: in sua difesa, l’ex assicuratore ha sottolineato che tutte le polizze sottoscritte venivano regolarmente attivate, solo che in alcuni casi ci sarebbe stato un ritardo di qualche giorno così come previsto dal contratto. Insomma, a suo dire nessuna irregolarità è stata mai commessa.
L’avvocato Enrico Cimmino ha chiesto la revoca della misura interdittiva, sulla quale a breve si pronuncerà il giudice.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Escrementi e cattivi odori: i disagi in via Zanardelli

Escrementi e cattivi odori: i disagi in via Zanardelli

 
Sequestrati e pestati dal branco per un furto da 8mila euro mai commesso: 6 misure cautelari

Sequestrati e pestati dal branco per un furto da 8mila euro mai commesso: 6 misure cautelari

 
Centro aperto alle auto durante feste di Natale

Centro aperto alle auto durante feste di Natale

 
IL prefetto Palomba

Prefetti, a Lecce arriva Cucinotta
mentre Palomba va a Torino

 
Tap, sindaco Melendugno da Conte:«Stop a progetto, commesse illegalità»

Tap, sindaco Melendugno da Conte per dire no. Palazzo Chigi: stop costerebbe troppo

 
Tap, il premier Conte convoca consiglieri e parlamentari pugliesi

Tap, Conte convoca consiglieri e parlamentari pugliesi Salvini: «Si farà»

 
Lecce, sostegno a scuola: «Il contratto ci impedisce l’assistenza ai disabili»

Sostegno a scuola, contratto impedisce assistenza disabili

 
Caso Cucchi, il magistrato della svolta è il salentino Musarò

Caso Cucchi, il magistrato della svolta è il salentino Musarò

 

GDM.TV

Tap, la promessa di Di Battista: «Lo bloccheremo in 2 settimane»

Tap, la promessa di Di Battista: «Lo bloccheremo in 2 settimane»

 
Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne di Cerignola

Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne 

 
Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

 
Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano

Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano in strada

 
Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

 
Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

 
Bari, troppi tagli a scuola: ecco il raduno degli studenti in sciopero

Bari, troppi tagli a scuola?
E gli studenti scioperano

 
Le acque rosse vicino le salineSequestro choc a Margherita di Savoia

Le acque rosse vicino le saline
Sequestro choc a Margherita di Savoia

 

PHOTONEWS