Giovedì 18 Agosto 2022 | 07:26

In Puglia e Basilicata

Il caso

Poggiardo, minaccia un uomo e danneggia la vetrata di un negozio: muore dissanguato

Lecce, aspirante carabiniere escluso da concorso per un tatuaggio

Il cadavere di un 43enne di origine albanese ritrovato in auto all’altezza del Parco dei Guerrieri: aveva perso molto sangue

24 Giugno 2022

Redazione online

POGGIARDO - Minaccia con un coltello un artigiano, rompe la vetrata del suo negozio, si ferisce e viene ritrovato morto dissanguato a pochi chilometri di distanza, nell’auto con cui era fuggito.

È accaduto a Poggiardo, in provincia di Lecce. La vittima è il 43enne Zoga Klodjan, muratore albanese residente a Poggiardo. Il corpo è stato trovato nei pressi del Parco dei Guerrieri a Poggiardo, a qualche chilometro dal negozio che si trova a Cocumola, frazione di Minervino.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, l’uomo questa mattina si sarebbe recato armato di un coltello a Cocumola, minacciando il proprietario del negozio, anch’egli impegnato nel settore edile, col quale avrebbe avuto dissapori in passato. Dopo le minacce avrebbe danneggiato una vetrata restando però ferito. Si sarebbe allontanato con la sua auto senza chiedere aiuto. L'ipotesi più probabile è che abbia accusato un mancamento mentre rientrava a casa, per ricevere soccorsi, e che sia poi morto dissanguato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725