Domenica 26 Giugno 2022 | 09:20

In Puglia e Basilicata

Food

L’olio in vetrina a Lecce: tappa dell’Extravergine Tour griffato Gambero Rosso

L’olio in vetrina a Lecce: tappa dell’Extravergine Tour griffato Gambero Rosso

Lo speciale evento di degustazione si svolgerà domenica prossima, 22 maggio, nel Chiostro dei Domenicani

18 Maggio 2022

Barbara Politi

LECCE - L’Extravergine Tour del Gambero Rosso sbarca a Lecce in una settimana dedicata ai migliori oli italiani 2022 che si concluderà con uno speciale evento di degustazione in programma domenica 22 maggio nel Chiostro dei Domenicani. Il capoluogo salentino è la quarta delle 6 tappe che nel mese di maggio hanno previsto appuntamenti anche nelle città di Torino, Milano, Napoli con Roma e Palermo in chiusura. La «Settimana dell’Extravergine», un progetto itinerante che dal Nord al Sud Italia ha l’obiettivo di avvicinare appassionati ed esperti alle eccellenze italiane olivicole, coinvolge enoteche, gastronomie, ristoranti e pizzerie sul territorio regionale che in questi giorni stanno raccontando al grande pubblico le peculiarità del prodotto protagonista indiscusso della nostra cucina e componente determinante della dieta mediterranea. In questi locali pugliesi è possibile assaggiare una selezione dei migliori extravergine premiati nella guida Oli d’Italia 2022. «Un appuntamento che diffonde la meraviglia dell’oro verde della penisola» annuncia Fiorella Perrone, responsabile della Città del Gusto di Lecce. E mentre sarà possibile in questi giorni degustare i prodotti oleari made in italy presso “Anelli Enoteca Delizie dal 1970” di Brindisi, “Wine&More” di Lecce, “Mamma Elvira” di Lecce, “Enoteca Vergaro” di Galatina, “Vico dei Bolognesi” di Lecce, “Evo Ristorante” di Alberobello, “Masseria Le Stanzie” di Supersano, “Farmacia dei Sani” di Ruffano, “Laltrobaffo” di Otranto e “Palazzo BN” di Lecce, la Gambero Rosso Academy si prepara al grande evento di chiusura nello storico chiostro. Saranno presenti i curatori della Guida Oli d’Italia del Gambero Rosso in un evento arricchito di un’offerta gastronomica tutta pugliese: pizza e panificazione del mastro pizzaiolo Vincenzo Florio, carpacci di spigola, orata e ombrina di “Reho Mare”, formaggi freschi del “Caseificio Montrone”, drink a cura di “Sartoria degli Spiriti”. Tre cantine di Puglia, Giovanni Aiello Enologo per Amore, Vinicola Palamà e Cantina Coppola 1489, accompagneranno la selezione gastronomica di grande qualità.

Ma quali sono gli extravergine di Puglia e Basilicata selezionati dai commissari del Gambero e inseriti in guida per la campagna olearia 2021? In tutto le aziende pugliesi sono 81, delle quali 45 premiate con il massimo riconoscimento delle Tre Foglie 2022. Fra queste, sono in tour nazionale l’Olio Roccia dei Fratelli Roccia di Ascoli Satriano nel foggiano e l’Oleificio Coop. Riforma Fondiaria Serranova di Brindisi (Tre Foglie), insieme ad Albori di Lucera e Agrimaggiore di Barletta, a cui sono andate le Due Foglie. A prevalere in queste selezioni, in una fase di delicata ripresa per il comparto, la Peranzana e la Coratina: quest’ultima è la tipica varietà nord pugliese che detiene il primato nel mondo per l’elevato quantitativo di polifenoli (ovvero antiossidanti). In Basilicata si sono distinti Elena Fucci con il suo Titolio Igp Basilicata Bio (Tre Foglie, presente in degustazione), espressione pura e autentica del territorio del Vùlture e della sua storica cultivar Ogliarola; Vincenzo Marvulli con l’Ogliarola del Bradano Bio e L’Evo degli Avi Igp Olio Lucano. Settimana ricca per i sempre più numerosi appassionati ai sapori nazionali, in un mix indissolubile che lega la cultura dell’olio all’identità della terra e al turismo enogastronomico di qualità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -

BAT

 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725