Venerdì 27 Maggio 2022 | 02:13

In Puglia e Basilicata

l'allarme

Lecce, allarme incendi per ulivi secchi per la xylella

Coldiretti: da metà giugno 1400 incendi in Salento, a fuoco ulivi malati di Xylella

Il monitoraggio della Coldiretti: «in quattro giorni in fumo oltre 300 ettari»

17 Giugno 2021

Redazione online

Lecce - «Con il caldo si moltiplicano gli incendi con centinaia di ettari e migliaia di ulivi secchi per la xylella avvolti dalle fiamme in una delle zone turistiche più gettonate d’Italia».

E’ quanto emerge dal monitoraggio della Coldiretti a Ugento (Lecce) dove in «soli quattro giorni sono andati in fumo oltre 300 ettari di oliveti, ma gli incendi sono divampati anche in altre zone della provincia di Lecce: Veglie, Ruffano, Casarano, Copertino, Gallipoli».

«Una strage - sottolinea Coldiretti - che sta lasciando paesaggi lunari in Salento dove dove le fiamme si moltiplicano riducendo gli ulivi colpiti dall’infezione in torce gigantesche, anche a causa dell’abbandono forzato in cui versano campi pieni di sterpaglie e infestanti, dove vanno a fuoco anche i tubi degli impianti di irrigazione e i cumuli di immondizia, creando delle nubi tossiche di fumo che avvolgono anche i centri abitati».

«Ai danni incalcolabili all’agricoltura si sommano quelli d’immagine con gravi ripercussioni anche sul turismo - conclude l'associazione - in un momento importante per la ripresa dopo il Covid». Per Coldiretti «gli incendi spesso sono di origine dolosa ma anche causati dall’incuria e dalla disattenzione». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725