Venerdì 23 Aprile 2021 | 10:28

NEWS DALLA SEZIONE

trasporti
Surbo, riattivazione scalo: «Obiettivo importante per la Puglia e il Salento»

Surbo, riattivazione scalo: «Obiettivo importante per la Puglia e il Salento»

 
Covid
Appello dal Salento: «No al coprifuoco dalle 22»

Appello dal Salento: «No al coprifuoco dalle 22»

 
Tv
San Cesario di Lecce, primo ciak con Sergio Rubini per una nuova fiction

San Cesario di Lecce, primo ciak con Sergio Rubini per una nuova fiction

 
indagini dei cc
Lecce, ladro seriale in attività commerciali arrestato a Putignano

Lecce, ladro seriale di attività commerciali arrestato a Putignano

 
Il caso
Maglie, ragazzo vittima dei bullichiuse le indagini

Maglie, ragazzo vittima
dei bulli: chiuse le indagini

 
il provvedimento
Maglie, branco perseguita e aggredisce 15enne: indagati 7 studenti

Maglie, branco perseguita e aggredisce 15enne: indagati 7 studenti

 
Mobilità
Alta velocità fino a Lecce, lettera ai parlamentari salentini

Alta velocità fino a Lecce, lettera ai parlamentari salentini

 
Il felino
Nuovi avvistamenti della pantera nelle campagne tra Galatone e Seclì in Salento

Nuovi avvistamenti della pantera nelle campagne tra Galatone e Seclì in Salento

 
Alessano
Don Tonino Bello presto venerabile: le sue spoglie donate alla Chiesa

Don Tonino Bello presto venerabile: le sue spoglie donate alla Chiesa

 
La tragedia
Montesano Salentino, Donato e Antonio, due fratelli uccisi dal Covid

Montesano Salentino, Donato e Antonio, due fratelli uccisi dal Covid

 
Nel Salento
Avvistata di nuovo la pantera nera? Segnalazione a Galatone

Avvistata di nuovo la pantera nera? Segnalazione a Galatone

 

Il Biancorosso

Serie C
Turris e Bari a confronto

Turris e Bari a confronto

 

NEWS DALLE PROVINCE

Potenzail provvedimento
Potenza, condannati dopo indagini della Dda su omicidio Cassotta: tre arresti

Potenza, condannati dopo indagini della Dda su omicidio Cassotta: tre arresti

 
Bariil furto
Santeramo, trafugate reliquie di Sant'Erasmo dal Duomo: «Un fatto sconcertante»

Santeramo, trafugate reliquie di Sant'Erasmo dal Duomo: «Fatto sconcertante»

 
BrindisiIl caso
S.Pancrazio Salentino, 70enne entra sana al «Fazzi» di Lecce ma muore dopo 15 giorni

S.Pancrazio Salentino, 70enne entra sana al «Fazzi» di Lecce ma muore dopo 15 giorni

 
Leccetrasporti
Surbo, riattivazione scalo: «Obiettivo importante per la Puglia e il Salento»

Surbo, riattivazione scalo: «Obiettivo importante per la Puglia e il Salento»

 
MateraLavori pubblici
Matera, cambia volto il teatro Quaroni

Matera, cambia volto il teatro Quaroni

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, il commissario del porto ascoltato in Commissione Ecomafie

Taranto, il commissario del porto ascoltato in Commissione Ecomafie

 
GdM MultimediaCultura
Trani, viaggio virtuale nel Polo museale diocesano

Trani, viaggio virtuale nel Polo museale diocesano

 
FoggiaTragedia sfiorata
Rignano Garganico, nigeriano con coltello e spranga di ferro aggredisce equipe medica

Rignano Garganico, nigeriano con coltello e spranga di ferro aggredisce equipe medica

 

i più letti

Il caso

Lecce, tenta furto nel market il pomeriggio di Pasqua: cittadini chiamano il 113

Si tratta di un 26enne leccese, nome noto alle forze dell’ordine anche per un avviso orale del questore in atto, arrestato dalla polizia

polizia

LECCE - Cerca di forzare l’ingresso del supermercato nel pomeriggio di Pasqua, ma un cittadino nota la scena e chiama la polizia: arrestato un 26enne leccese. Si tratta di un giovane noto alle forze dell’ordine per i suoi svariati precedenti alle spalle e con un avviso orale del questore in atto. È stato fermato, nelle ultime ore, dagli agenti di polizia della sezione volanti, con l’accusa di tentato furto aggravato ai danni del market “Sisa”, nei pressi dello stadio di Lecce.

Tutto è cominciato poco dopo le 17 quando un passante ha allertato la sala operativa del 113, segnalando la presenza sospetta di un ragazzo. Addosso pantaloni di colore rosso e una giacca scura, stava cercando di manomettere l’infisso sul lato posteriore del negozio. All’arrivo dei poliziotti, è giunta anche una seconda telefonata: un altro cittadino ha indicato la presenza dello stesso individuo, alle prese con una fuga a piedi nei paraggi. Riconosciuto nelle vicinanze, grazie a quell’abbigliamento che non sarebbe di certo passato inosservato, il 26enne è stato riconosciuto e identificato.

Al momento del controllo sono emersi tutti i suoi trascorsi con la giustizia. Sottoposto a una perquisizione, è stato trovato con un apribottiglie. Il sopralluogo eseguito nelle vicinanze del supermercato ha messo in evidenza come quell’oggetto fosse stato utilizzato per rimuovere le viti dalla placca metallica dell’infisso. Al termine della verifica, il 26enne è stato dichiarato in arresto, su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica del capoluogo salentino e ristretto ai domiciliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie