Sabato 17 Aprile 2021 | 00:57

NEWS DALLA SEZIONE

l'esposto
Galatina, donna incinta abortisce dopo essere andata in ospedale per controllo e rimandata a casa

Galatina, donna incinta abortisce dopo essere andata in ospedale per controllo e rimandata a casa

 
L'intervento
Muore a 64 anni per emorragia, prelievo multiorgano a Lecce

Muore a 64 anni per emorragia, prelievo multiorgano a Lecce

 
la sentenza
Lecce, omicidio Noemi Durini: condannati genitori di Lucio per diffamazione

Lecce, omicidio Noemi Durini: condannati genitori di Lucio per diffamazione

 
La battaglia
Concessioni balneari, Consiglio di Stato boccia comune di Lecce su proroghe

Lecce, concessioni balneari: non accolta richiesta sospensiva, rinvio all'udienza di merito

 
Nel Salento
Guagnano, partorisce bimba morta: c'è l'inchiesta

Guagnano, partorisce bimba morta: c'è l'inchiesta

 
La richiesta dei genitori
Racale, caso Mauro Romano: «Il presunto rapitore ci paghi 2,5 milioni di dollari»

Racale, caso Mauro Romano: «Il presunto rapitore ci paghi 2,5 milioni di euro»

 
Il caso
Lecce, in ospedale per problemi al cuore si prende il Covid: muore 37enne

Lecce, in ospedale per problemi al cuore si prende il Covid: muore 37enne

 
Motori
Casarano, da domani il 27esimo rally

Casarano, da domani il 27esimo rally

 
Turismo
Terme di Santa Cesarea, Pagliaro: «Messa la prima pietra verso il rilancio»

Terme di Santa Cesarea, Pagliaro: «Messa la prima pietra verso il rilancio»

 
L'inchiesta
Lecce, chiuse le indagini su Paride e Giancarlo Mazzotta

Lecce, chiuse le indagini
su Paride e Giancarlo Mazzotta

 
L'incidente
Travolto in bici sulla Lecce-San Pietro in Lama: giovane in ospedale, è grave

Travolto in bici sulla Lecce-San Pietro in Lama: giovane in ospedale, è grave

 

Il Biancorosso

Serie C
Gli ex di Bari-Palermo: Floriano, il "re" della serie D

Gli ex di Bari-Palermo: Floriano, il «re» della serie D

 

NEWS DALLE PROVINCE

Newsweekl'iniziativa
Bari, infermieri del Di Venere su tute Covid: «DDL ZAN» contro discriminazioni di genere

Bari, infermieri del Di Venere su tute Covid: «DDL ZAN» contro discriminazioni di genere

 
Tarantola protesta
Mittal Taranto, presidio al Mise il 22 aprile per operaio licenziato

Mittal Taranto, sciopero e presidio al Mise il 22 aprile per operaio licenziato

 
Leccel'esposto
Galatina, donna incinta abortisce dopo essere andata in ospedale per controllo e rimandata a casa

Galatina, donna incinta abortisce dopo essere andata in ospedale per controllo e rimandata a casa

 
PotenzaL'intervento
Stellantis di Melfi, il sottosegretario Moles: «No si perda neanche un posto di lavoro»

Stellantis di Melfi, il sottosegretario Moles: «Non si perda neanche un posto di lavoro»

 
Foggiala denuncia
Foggia, assistenza psichiatrica insufficiente nel carcere: uno specialista per poche ore al giorno

Foggia, assistenza psichiatrica insufficiente nel carcere: uno specialista per poche ore al giorno

 
Batla decisione
Popolare Bari, truffa su polizze vita: assolti dipendenti filiale di Barletta

Popolare Bari, truffa su polizze vita: assolti dipendenti filiale di Barletta

 
BasilicataEconomia
Bardi: «Con Recovery Fund ridurre divario fra Nord e Sud»

Bardi: «Con Recovery Fund ridurre divario fra Nord e Sud»

 
Brindisial Perrino
Brindisi, muore povero e solo: la città gli paga il funerale

Brindisi, muore povero e solo: la città gli paga il funerale

 

i più letti

L'oasi Wwd delle Cesine

Carcassa di balenottera su una spiaggia del Salento

Allarme degli animalisti: cetacei a rischio

Carcassa di balenottera su una spiaggia del Salento

La scoperta nell'oasi Wwf - credit Giuseppe De Matteis

Lecce - La carcassa di una giovane balenottera comune, in avanzato stato di decomposizione, è stata rinvenuta stamattina sulla spiaggia della riserva naturale e oasi Wwf «Le Cesine», in Salento. Il recupero è stato realizzato da una ditta incaricata dal Comune di Vernole. I resti ossei verranno inviati all’istituto zooprofilattico per le analisi che determineranno le cause di morte e l’eventuale presenza di patogeni.
«Ovviamente non conosciamo le cause di morte, ma nel Mediterraneo vi sono ancora troppe minacce per i cetacei»,  sottolinea il Wwf secondo cui «il traffico navale rappresenta un rischio per le collisioni, che possono lasciare questi grandi cetacei gravemente feriti o menomati. Il 6% degli esemplari foto-identificati in mare e circa il 20% di quelli spiaggiati presentano tracce di collisione. Poi la plastica: nel nostro mare, ogni anno finiscono 570.000 tonnellate di plastica, infine l'inquinamento acustico e chimico». L’inquinamento chimico, inoltre, può provocare intossicazioni e irritazioni croniche dei tessuti sensibili, oppure accumularsi nei tessuti delle specie con conseguenze fisiologiche importanti. Inoltre, aggiunge il Wwf, l'inquinamento acustico provocato dall’intenso traffico navale, sommato a quello proveniente da altre sorgenti rumorose come sonar e prospezioni, può impedire la comunicazione a lunga distanza tra gli individui, ostacolandone così le attività sociali.
La balenottera comune è il Misticete (cioè cetaceo senza denti) più diffuso nel Mar Mediterraneo, ed è il secondo animale sul nostro pianeta per grandezza (dopo la balenottera azzurra). L'adulto può raggiungere una lunghezza di 25 metri e un peso di 80 tonnellate. Nonostante la dimensione, è un animale veloce. Nuota infatti fino a 40 km all’ora. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie