Venerdì 14 Agosto 2020 | 18:11

NEWS DALLA SEZIONE

Il fatto
Nardò: «Augurate la morte ai profughi, vergogna»

Nardò, il parroco tuona: «Augurate la morte ai bimbi profughi, vergogna»

 
La curiosità
Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

 
al museo del negroamaro
«Nel mare c'è la sete»: Erica Mou a Guagnano presenta il suo libro, tra parole e musica

«Nel mare c'è la sete»: Erica Mou a Guagnano presenta il suo libro, tra parole e musica

 
LA CRISI
Taurisano, artigiano ambulante di dolci scrive a Conte: «Fateci lavorare

Taurisano, artigiano ambulante di dolci scrive a Conte: «Fateci lavorare»

 
l'arrivo
Porto Selvaggio, i migranti sono avvocati, ingegneri e architetti

Porto Selvaggio, i migranti sbarcati sono avvocati, ingegneri e architetti

 
nel basso salento
Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

 
FASE 3
Porto Selvaggio, Ficodindia chiuso per altri 30 giorni

Porto Selvaggio, Ficodindia chiuso per altri 30 giorni

 
MOBILITÀ
Monopattini elettrici a noleggio, a Lecce 3920 prelievi in soli 3 giorni

Monopattini elettrici a noleggio, a Lecce 3920 prelievi in 3 giorni, ma non mancano le multe

 
nel salento
Migranti sbarcano all'alba a Porto Selvaggio: alcuni fuggono, tampone per gli altri

Migranti sbarcano a Porto Selvaggio: alcuni fuggono, tampone agli altri

 
Verso il voto
Regionali 2020, Elena Gentile probabile candidata a Lecce

Regionali 2020, Elena Gentile probabile candidata a Lecce

 
Il caso
Diportista salentino disperso nel canale di Otranto: scattano le ricerche

Diportista salentino disperso nel canale di Otranto: trovato, sta bene

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, squadra ancora senza allenatore né ds

Bari, squadra ancora senza allenatore né ds

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantonel tarantino
Marina di Ginosa, moto contro auto: muore centauro 26enne

Marina di Ginosa, moto contro auto: muore centauro 26enne

 
Foggiaestate
Troppe barche alle Tremiti, il sindaco: «Non tutti rispettano le regole»

Troppe barche alle Tremiti, il sindaco: «Non tutti rispettano le regole»

 
Barimobilità
Bari, furti e danni ai monopattini elettrici, Decaro: «Vi scoveremo»

Bari, furti e danni ai monopattini elettrici, Decaro: «Vi scoveremo»

 
Batdipendente amiu
Trani, colpito da macchina compattatrice mentre raccoglie rifiuti: in Rianimazione

Trani, colpito da macchina compattatrice mentre raccoglie rifiuti: in Rianimazione

 
Materaa 38 anni
Matera, minaccia di morte la nonna con una catena per avere soldi: arrestato

Matera, minaccia di morte la nonna con una catena per avere soldi: arrestato

 
PotenzaIl fenomeno
Nonni senza nipoti e sposano la politica

Nonni lucani lasciati senza nipoti, sposano la politica

 
LecceIl fatto
Nardò: «Augurate la morte ai profughi, vergogna»

Nardò, il parroco tuona: «Augurate la morte ai bimbi profughi, vergogna»

 
BrindisiIl ritrovamento
Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

 

i più letti

Il caso

Otranto, violata privacy dei bimbi: scuola multata

Il Garante sanziona con duemila euro l’affissione dell’elenco con i nomi degli alunni non ancora vaccinati

Otranto, violata la privacy dei bimbi, scuola multata

OTRANTO - Duemila euro di multa per aver diffuso i dati personali degli alunni affiggendoli sulla porta della scuola. Nei giorni scorsi l’istituto comprensivo di Uggiano è stato sanzionato dal Garante per la protezione dei dati personali.
Al centro della questione c’è quanto avvenuto nel mese di marzo dello scorso anno nella scuola dell’Infanzia di Otranto, in via Rocamatura, dipendente dal Comprensivo di Uggiano. Sulla porta dell’edificio erano stati affissi alcuni elenchi che riportavano i nomi degli alunni, le loro date di nascita, gli indirizzi di residenza e i numeri di telefono. In cima agli elenchi, poi, c’era la dicitura, scritta a matita, «manca copia vaccini». A segnalare l’accaduto al Garante era stata la presidente del comitato «Colibrì» di Nardò, Rossella Calcagni.

L’istituto scolastico, dal canto suo, si è giustificato sostenendo che gli elenchi erano stati affissi per mero errore, che le liste erano state subito rimosse, che la dicitura «manca copia vaccini» non si riferiva in alcun modo ai nomi indicati e che sarebbero stati attuati provvedimenti disciplinari nei confronti di chi aveva affisso gli elenchi.

Al termine dell’istruttoria, la scorsa settimana il presidente dell’Autorità Antonello Soro si è pronunciato sulla vicenda, multando la scuola. Il Garante ha sottolineato che la scuola «ha effettuato un trattamento non conforme alla disciplina rilevante in materia di protezione dei dati personali, consistente nella divulgazione di dati e informazioni personali relativi a minori in assenza di un idoneo presupposto». Ha escluso, comunque, che la diffusione abbia riguardato i dati sulla salute dei minori, poiché tutti gli alunni nell’elenco erano in regola con gli obblighi vaccinali.

Per il Garante, «le memorie difensive prodotte dall’Istituto non hanno prodotto elementi tali da determinare l’archiviazione del procedimento». Da qui la multa, pari a 2.000 euro (ridotta a 1.000 se pagata entro un mese), con la sanzione accessoria della pubblicazione del provvedimento sul sito del Garante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie