Sabato 23 Marzo 2019 | 15:22

NEWS DALLA SEZIONE

A san Cataldo (Le)
Bombe della Seconda Guerra Mondiale trovate su spiaggia in Salento: distrutte

Bombe della Seconda Guerra Mondiale trovate su spiaggia in Salento: distrutte

 
Al confine con San Donaci
Campi S.na, cade in un pozzo di 4 metri, 64enne salvato dopo ore dai pompieri

Campi S.na, cade in un pozzo di 4 metri, 64enne salvato dopo ore dai pompieri

 
A lecce
Violentò figlia minorenne, ambulante condannato

Violentò figlia minorenne, ambulante condannato

 
La foto
Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a Salve, spara a Salvini»

Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a salve, spara a Salvini»

 
La mobilitazione
Xylella, da domani presidio permanente degli agricoltori a Lecce

Xylella, da domani presidio permanente degli agricoltori a Lecce

 
Il caso
Lecce, truffe ad Inps e Agenzie delle entrate: due indagati

Lecce, truffe ad Inps e Agenzie delle entrate: due professionisti salentini arrestati

 
L'iniziativa
Salento, ecco i maratoneti spazzini: sport contro gli zozzoni

Salento, ecco i maratoneti spazzini: sport contro gli zozzoni

 
Emergenza batterio killer
Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

 
Nel Leccese
Trepuzzi: furto al Comune nella notte, rubati 7 computer

Trepuzzi: furto al Comune nella notte, rubati 7 computer

 
A lecce
Statua S.Oronzo, procede restauro: «È molto deteriorata»

Statua S.Oronzo, procede restauro: «È molto deteriorata»

 
Nel Leccese
Presicce, bimbo dimenticato sullo scuolabus, salvato dopo 5 ore

Presicce, bimbo dimenticato sullo scuolabus: salvato dopo 5 ore

 

Il Biancorosso

IL REBUS
Come sostituire Hamlili?Le soluzioni di Cornacchini

Come sostituire Hamlili?
Le soluzioni di Cornacchini

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaUn 72enne
Carapelle, voleva farsi saltare in aria e uccidere tutti i condomini: arrestato

Carapelle, voleva farsi saltare in aria e uccidere tutti i condomini: arrestato

 
BariI fatti nel 2015
Soldi in cambio di voti: confermate condanne 5 baresi affiliati al clan Di Cosola

Soldi in cambio di voti: confermate condanne 5 baresi affiliati al clan Di Cosola

 
LecceA san Cataldo (Le)
Bombe della Seconda Guerra Mondiale trovate su spiaggia in Salento: distrutte

Bombe della Seconda Guerra Mondiale trovate su spiaggia in Salento: distrutte

 
TarantoDivieto di avvicinamento
Taranto, aggredisce la sorella perché geloso del fidanzato

Taranto, aggredisce la sorella perché geloso del fidanzato

 
BrindisiGuidava l'auto del padre
I cc lo fermano, rifiuta test antidroga: trovato con hashish

I cc lo fermano, rifiuta test antidroga: trovato con hashish

 
MateraPer porto d'armi bianche
Pisticci, coltelli e tirapugni nello zaino: denunciato 20enne

Pisticci, coltelli e tirapugni nello zaino: denunciato 20enne

 
BatParla un imprenditore
Andria, cartelloni pubblicitari non a norma: la denuncia

Andria, cartelloni pubblicitari non a norma: la denuncia

 
PotenzaEnergia e polemiche
Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

 

Denunciato

Lecce, «Sono suo nipote» e bidona due notai per prosciugare conti di anziana

Un 46enne si era spacciato per nipote convocando il pubblico ufficiale in ospedale: denunciato per truffa. Aveva già prelevato 12mila euro

Lecce, «Sono suo nipote» e bidona due notai per prosciugare conti di anziana

E' riuscito ad abbindolare due notai per spadroneggiare sui conti di una 81enne incapace di intndere e di volere spacciandosi per suo nipote, riuscendo a girarsi 12mila euro in attesa di altre volture. Un 46enne di Lecce. P. P. P. , è stato denunciato dai Carabinieri di Maglie per truffa, circonvenzione di persone incapaci e falso ideologico commesso da privato in atto pubblico.

L'uomo, secondo quanto è stato accertato dai Carabinieri, il 29 gennaio scorso all'ospedale di Scorrano, dove era ricoverata l'anziana - che soffre di una deficienza psichica - ha tratto in inganno un notaio facendosi stilare una procura speciale a suo favore attestando falsamente di essere il nipote della donna. Pochi giorni dopo, il 7 febbraio, invitava un altro notaio presso l'abitazione della donna anziana al quale dichiarava di essere il nipote della donna e si faceva redigere un'altra procura speciale per poter operare sui conti correnti dell'81enne.

In questo periodo l'uomo avrebbe fatto prelievi - in maniera irregolare - pari a oltre 12mila euro. I carabinieri, d'intesa con la magistratura, decidevano di sospendere ogni operazione sul conto corrente della donna in attesa della nomina di un amministratore di sostegno da parte dei servizi sociali. Sono in corso indagini per accertare la presenza di eventuali complici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400