Giovedì 21 Febbraio 2019 | 02:26

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

 
Nel mirino della criminalità
Lecce, nuova «sfida» al prete antimafia Don Coluccia

Lecce, nuova «sfida» al prete antimafia Don Coluccia

 
Componente di una banda
Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

 
In via Milizia
Scritte su sede Movimente 5 Stelle a Lecce, si segue pista anarchica

Scritte su sede Movimento 5 Stelle a Lecce, si segue pista anarchica

 
Nel Leccese
Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

 
Nel Leccese
Galatone, droga nel circolo privato frequentato da pregiudicati: provvedimenti dei cc

Galatone, droga nel circolo privato frequentato da pregiudicati: provvedimenti dei cc

 
Verso il voto
Lecce, Salvemini strart: «Non permetteremo un ritorno al passato»

Lecce, Salvemini riparte: «Non permetteremo un ritorno al passato»

 
Nel Leccese
Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

 
Sud Salento
L'accendino era in realtà un contenitore porta-droga: 8 segnalazioni nel Leccese

L'accendino era in realtà un contenitore porta-droga: 8 segnalazioni nel Leccese

 
A Lecce
Minore senza biglietto, autista non lo fa salire sul bus: denunciato

Minore senza biglietto, autista non lo fa salire sul bus: denunciato

 
La storia
Gallipoli, nigeriano sventa rapina in supermercato: titolare lo assume

Gallipoli, nigeriano sventa rapina in supermercato: titolare lo assume

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

 
HomeLa decisione
Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

Elezioni in Basilicata, Pittella fa marcia indietro: al suo posto un farmacista

 
HomeDurante il comizio
Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

 
BatIl caso
Discarica ad Andria, ecco il verbale del «via libera»

Discarica ad Andria, ecco il verbale del «via libera»

 
TarantoDecide il giudice del lavoro
Ex Ilva, ricorso Usb contro ArcelorMittal: udienza rinviata al 19 marzo

Ex Ilva, ricorso Usb contro ArcelorMittal: udienza rinviata al 19 marzo

 
BrindisiIl caso
Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

 
FoggiaGuerra fra clan
Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

 
MateraUn 21enne materano
Tenta di strozzare madre disabile per avere denaro, arrestato

Tenta di strozzare madre disabile per avere denaro, arrestato

 

Nel basso Salento

Affonda barca nella notte a Pescoluse: 2 uomini dispersi in mare

Un altro ragazzo è riuscito a salvarsi nuotando fino alla riva

Affonda barca nella notte a Pescoluse: 2 uomini dispersi in mare

foto Toma

Sono in corso dall’alba le ricerche in mare di due pescatori dispersi da ieri sera nel Capo di Leuca, dopo che la loro imbarcazione si è rovesciata a causa del maltempo. A dare l’allarme è stata la terza persona che era a bordo e che è riuscita a raggiungere a nuoto la riva.
Il semicabinato sul quale si trovavano i tre uomini, in un tratto di mare in località Posto Vecchio, si è rovesciato a causa delle avverse condizioni meteo marine, con mare mosso e vento. I dispersi sono Fabrizio Piro, 53 anni di Gallipoli, e Damiano Tricarico, 43 anni, di Tuglie.


L’uomo che è riuscito a nuotare fino alla riva è Cosimo Piro, 33 anni, figlio di Fabrizio. Ancora sotto choc, l’uomo è stato trasportato in un primo momento all’ospedale di Tricase dal quale è stato dimesso. L’imbarcazione, di proprietà di Fabrizio Piro, è ora arenata su un tratto di litorale più a sud, in località 'Pescolusè. Sul posto stanno operando mezzi navali e aerei della Guardia Costiera, carabinieri e dei vigili del fuoco.
L’imbarcazione era ormeggiata al porticciolo di Torre Pali, marina di Salve, da dove i tre sono partiti nella tarda serata di ieri. A quanto si apprende, le condizioni meteo marine non erano buone e sono peggiorate nel giro di pochi minuti rendendo la barca ingovernabile.

Sarebbe stata un’onda anomala a causare il ribaltamento dell’imbarcazione, lunga otto metri e mezzo, a bordo della quale si trovavano tre pescatori, due dei quali risultano dispersi mentre il terzo si è messo in salvo a nuoto. Secondo la ricostruzione dell’accaduto, l’onda improvvisa non avrebbe dato il tempo di indossare i giubbotti di salvataggio ai tre uomini intenti in una battuta di pesca in una zona caratterizzata da secche, a due miglia da Torre Vado, dove solitamente le condizioni del mare non destano preoccupazione.
Per le ricerche in mare dei due dispersi, nel Capo di Leuca, si sta utilizzando anche un elicottero dei Vigili del Fuoco e un gommone del nucleo sommozzatori. Viene utilizzato anche il Tas, il servizio di Topografia applicata al soccorso in dotazione al comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Lecce.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400