Venerdì 19 Aprile 2019 | 06:26

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
Nel Leccese
Scambio di sesso e voti: condannati ex amministratori Porto Cesareo

Scambio di sesso e voti: condannati ex amministratori Porto Cesareo

 
A campi Salentina
Intrappolato con auto nel passaggio a livello: paura per anziano

Intrappolato nel passaggio a livello: paura per anziano

 
Giovedì Santo
Lecce, mons. Seccia laverà piedi a detenuti in carcere Lecce

Lecce, mons. Seccia lava i piedi a detenuti in carcere

 
La vertenza
San Cesario, sigilli a Mercatone Uno a vigilia dello sciopero

San Cesario, sigilli a Mercatone Uno a vigilia dello sciopero

 
Preso dai Cc
Matino, minacciava la madre per avere i soldi: in cella 37enne

Matino, minacciava la madre per avere i soldi: in cella 37enne

 
Il caso
Parabita, lettera di minacce in Comune nel mirino i tre commissari

Parabita, lettera di minacce in Comune nel mirino i tre commissari

 
L'incidente
Lecce, contro un muro con la Porsche: muore imprenditore 40enne

Lecce, contro un muro con la Porsche: muore imprenditore 40enne

 
Il caso
Omicidio Noemi, fissato al 22 maggio il processo d'appello per fidanzato killer

Omicidio Noemi, fissato al 22 maggio il processo d'appello per fidanzato killer

 
All'Università del Salento
Da Lampedusa alla laurea: storia di Sajjad, neoingegnere

Da Lampedusa alla laurea: storia di Sajjad, neoingegnere

 
Nel leccese
Botte all'anziano zio disabile di cui era tutore: arrestato 63enne a Surbo

Botte all'anziano zio disabile di cui era tutore: arrestato 63enne a Surbo

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

Furto in casa

Lecce, svaligiata la villa dell'assessore Loredana Capone

Lo sfogo: «Ci avete rubato ogni ricordo. Ma il vostro guadagno non vi renderà felici»

«Stabilimento non in discussione»

LECCE - Epifania amara per l’assessore regionale Loredana Capone. I ladri hanno svaligiato l’abitazione (dalle parti di viale Grassi, al quartiere Leuca), sabato pomeriggio, mentre era fuori, insieme con le figlie, per sbrigare le ultime commissioni, in vista della festività della Befana.
Al rientro, poco prima delle 21, la triste sorpresa. Aperta la porta, l’assessore e le ragazze hanno trovato l’appartamento a soqquadro. Allo sgomento iniziale ha fatto seguito lo sconcerto quando, man manco che procedevano, si sono rese conto che erano stati portati via tutti i preziosi in oro, testimonianze dell’affetto di amici e parenti in occasione di battesimi, cresime, lauree, compleanni e tante altre occasioni importanti della vita personale e familiare. Come doloroso ricordo, i malviventi hanno lasciati sparsi per la casa i contenitori di collane, bracciali, orecchini, anelli ed altri monili.
L’assessore Capone si è sfogata sulla sua pagina Facebook. «Ai pusillanimi intrufolatisi in casa - ha scritto - Siete entrati nella nostra casa. Avete rubato ogni nostro ricordo, mio, di Massimo (il marito, l’ingegnere Romano, ndr), del nostro matrimonio, di ogni nostra ragazza. Avete cercato di tagliare le nostre radici, ma non ci ruberete il sorriso. Il vostro guadagno non vi renderà felici, pusillanimi. Il significato di ogni cosa che avete preso è per noi, non per voi. E in noi rimarrà per sempre».
I ladri non si sono accontentati degli oggetti in oro ma hanno arraffato anche tutta l’argenteria che era a portata ed un computer (un macbook), lasciando invece dei tablet che pure erano in vista. Mancherebbero anche una o più collane di alta bigiotteria.
Centinaia i commenti di solidarietà, su Facebook, dopo la triste comunicazione di Loredana Capone, soprattutto da parte di quanti hanno avuto la sventura di subire la stessa azione violenta nella propria casa.
Tornando al colpo nell’appartamento dell’assessore regionale, è da dire che, per i rilievi, sono intervenuti subito gli agenti della Questura, insieme con gli uomini della Scientifica. Ma, al momento, non è stata trovata alcuna traccia che possa fare risalire ai malviventi.
Nè è stata fatta una stima del valore dei preziosi rubati. Data la quantità di oggetti in oro e in argento, il bottino sarà sicuramente ingente. La ricognizione esatta verrà effettuata nelle prossime ore, quando, forse con maggiore lucidità, si potrà quantificare il furto.

A Loredana Capone ed alla sua famiglia è certamente rimasto un profondo dispiacere per essere state defraudate, in men che non si dica, non tanto di oggetti preziosi in quanto tali, bensì simbolici del valore delle persone che quegli oggetti avevano regalato loro per dimostrare amore, gratitudine, affetto.
«Nessuno di noi è legato agli oggetti - il commento dell’assessore Capone - ma molti preziosi, per me, erano vere e proprie reliquie, quali per esempio i ricordi dei miei genitori». Monili, gemme e quant’altro che non potranno essere ricomprati ma soltanto custoditi nella memoria e nel cuore. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400