Sabato 19 Gennaio 2019 | 00:50

NEWS DALLA SEZIONE

Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 
Nel Leccese
Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

 
Il festival
Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

 
All'ospedale Vito Fazzi
ospedale Vito Fazzi di Lecce

Polmone asportato senza aprire torace: super-intervento a Lecce

 
Parla Vincenzo Zara
Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

 
Lontano almeno 300 metri
Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: mi tradisce

Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: «Mi tradisce»

 
nel Leccese
Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

 
Il progetto non decolla
Monteroni, stop all'università islamica: il Tar dà ragione al comune

Monteroni di Lecce, l'università islamica non si farà: il Tar dà ragione al comune

 
Il gasdotto
Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

 
La nomina
Lecce, dopo le dimissioni di Salvemini nominato commissario ex prefetto Sodano

Lecce, dopo dimissioni di Salvemini nominato commissario: è l'ex prefetto Sodano

 
12 e 13 gennaio
BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

 

Per diffamazione

No Tap: portavoce querela 4 attivisti Movimento 5 Stelle

Dopo i video con una serie di insulti pesanti e illazioni di natura politica nei confronti di Gianluca Maggiore

no tap

Questa mattina i legali del movimento No Tap hanno depositato una querela per diffamazione a carico di quattro attivisti del Movimento 5 Stelle. La decisione è stata presa dopo che la senatrice Barbara Lezzi aveva pubblicato sui social un video e alcuni simpatizzanti del M5S avevano postato una serie di insulti pesanti e illazioni di natura politica nei confronti di Gianluca Maggiore, portavoce del movimento che si oppone alla realizzazione del terminale del gasdotto a San Foca.


Maggiore nei post era stato accusato di aver preso soldi dal Pd per andare contro il M5S. «Alla querela penale a breve farà seguito una richiesta di risarcimento danni. - afferma Maggiore- Non ho bisogno dei loro soldi, donerò tutto alla cassa di resistenza del movimento No Tap. I Cinque stelle non vogliono più difendere la popolazione dal Tap come avevano promesso. Vorrà dire che useremo i loro soldi loro per difenderla».

LA DENUNCIA DI TAP "STRAPPATE RETI ANTINSETTO" - Nel frattempo la scorsa notte, nell’area di proprietà di TAP dove sono in corso le attività di costruzione del terminale di ricezione del gasdotto, ignoti hanno strappato da alcuni ulivi le reti di protezione anti-insetto posizionate in coordinamento con le autorità fitosanitarie. Lo rende noto in un comunicato Tap.
«Le linee guida cui TAP si attiene per la protezione degli ulivi - prosegue la nota - prevedono che, dopo il campionamento per le analisi fitosanitarie, le piante siano individualmente isolate dall’ambiente circostante con reti anti-insetto. Queste ultime saranno poi rimosse una volta che gli alberi saranno trasportati e custoditi sotto i canopy all’interno del vivaio di Masseria del Capitano che già ospita, in vista del loro futuro riposizionamento nella posizione originaria, circa 650 ulivi mantenuti in salute da costanti cure agronomiche».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400