Giovedì 23 Maggio 2019 | 20:43

NEWS DALLA SEZIONE

Senza lavoro
Povertà: a Lecce aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

Povertà: aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

 
È in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
L'omicidio nel 2017
Omicidio Noemi, troppe udienze: slitta Appello per ex fidanzato

Omicidio Noemi, troppe udienze: slitta Appello per ex fidanzato

 
Ingenti danni
Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

 
La protesta
«Fascista!»: a Lecce cori e proteste contro il comizio di Salvini

I cori contro Salvini: a Lecce «Fascista!» e a Bari: «Vaff...»

 
La visita
Salvini a Lecce, striscione: «Benvenuto in terra accoglienza». Firmerà patto sicurezza urbana con Emiliano

Salvini a Lecce: «Benvenuto in terra accoglienza». Ma non mancano le proteste VIDEO

 
Il sopralluogo
Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato»

Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato» FT
Ulivi infetti anche nel Tarantino

 
Ambiente
Salento Ecoday: cittadini puliscono 18 aree, da Taranto a Otranto

Salento Ecoday: cittadini puliscono 18 aree, da Taranto a Otranto

 
Verso il voto
Lecce, assalto al gazebo Lega in centro: una ragazza contusa. Martedì atteso Salvini

Lecce, assalto a gazebo Lega in centro Identificati 8 presunti autori Salvini: «Vergogna»

 
L'episodio
Leccese accoltellato a Pescara per rivalità calcistiche: sta bene

Leccese accoltellato a Pescara per rivalità calcistiche: sta bene

 
Il giallo
Novoli, fu trovata nel letto con la gola tagliata: c'è un indagato

Novoli, fu trovata nel letto con la gola tagliata: c'è un indagato

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl candidato
Comunali, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

Comunali Bari, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

 
MateraSanità
Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

 
PotenzaStatale 653
Sinnica, riaperto dopo 3 mesi il tratto di Senise chiuso per frana

Sinnica, riaperto dopo 3 mesi il tratto di Senise chiuso per frana

 
BatLa sentenza
Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

 
BrindisiNel brindisino
Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

 
Tarantonel tarantino
Massafra, spacciano davanti a scuola: arrestati due 19enni

Massafra, spacciano davanti a scuola: arrestati due 19enni

 
LecceSenza lavoro
Povertà: a Lecce aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

Povertà: aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

 
FoggiaLo studio
Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

 

i più letti

Il caso

Tap, vedova dell'ex sindaco di Melendugno annuncia: «Querelerò la Lezzi»

La decisione dopo le accuse a Potì di aver voluto portare gasdotto a Melendugno

Barbara Lezzi, dal caso rimborsi a ministro del Sud

Barbara Lezzi

MELENDUGNO - La famiglia dell’ex sindaco di Melendugno, Vittorio Potì, ha annunciato la decisione di querelare per diffamazione la ministra del Sud, Barbara Lezzi, per le dichiarazioni offensive alla memoria del proprio congiunto rese in due occasioni.
La prima lo scorso 28 ottobre sul proprio profilo Facebook in cui la ministra Lezzi - a quanto si contesta - ipotizzò interessi diretti da parte di Vittorio Potì per far arrivare il gasdotto a Melendugno; la seconda oggi a '1/2 ora in più', la trasmissione su Rai3 di Lucia Annunziata, in cui Lezzi ha fatto riferimento alle battaglie fatte dal politico socialista salentino nel 2008-2009 per portare il gasdotto nel suo comune.

«Confermo la volontà di mia zia Anna - dice Marco Potì, attuale sindaco di Melendugno che di Vittorio è il nipote - che domani formalizzerà insieme ai figli, Paolo e Giorgio, la denuncia-querela per diffamazione nei confronti della ministra Lezzi. Non c'é un solo atto, una sola delibera che comprovi quanto dice. Un ministro non può fare affermazioni pubbliche che offendono e diffamano persone il cui valore politico é stato sempre riconosciuto da tutti e che certamente é superiore a quello della signora Lezzi». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400