Lunedì 22 Ottobre 2018 | 17:59

NEWS DALLA SEZIONE

a Presicce
Nascondeva 2kg di droga nel fienile tra gli animali, arrestato 39enne nel Leccese

Nascondeva 2kg di droga nel fienile tra gli animali, ar...

 
Lo statuto è valido
Elezioni Confcommercio: il giudice dà il via libera

Elezioni Confcommercio: il giudice dà il via libera

 
L'iniziativa
A Racale il pranzo a colori per dire noalla mensa separati del comune di Lodi

A Racale il pranzo a colori per dire no alla mensa sepa...

 
Italia a 5 Stelle
Tap, Di Maio passa di lato a striscione attivisti a Circo Massimo

Tap, Di Maio passa di lato a striscione attivisti a Cir...

 
Il sequestro della villa
La denuncia alla Mirren farà scappare via i vip

«La denuncia alla Mirren farà scappare via i vip»

 
Dai Cc
Ugento, arrestato spacciatore 22enne: aveva cocaina e soldi

Ugento, arrestato spacciatore 22enne: aveva cocaina e s...

 
A Taurisano (Le)
Palpeggia donna per strada, arrestato 33enne pakistano

Palpeggia donna per strada, arrestato 33enne pakistano

 
L'intervista
Sgarbi: «Salento affascinante, ma poca offerta culturale»

Sgarbi: «Salento affascinante, ma poca offerta cultural...

 
Lavori senza autorizzazione
Lecce, da paladina degli ulivi a regina degli abusi: indagata l'Oscar Helen Mirren

Lecce, da paladina degli ulivi a regina degli abusi: in...

 
La rivolta nel M5S
Tap, ultimatum ai parlamentari«Subito incontro o dimissioni»

Tap, ultimatum ai parlamentari «Subito incontro o dimis...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

A Lecce

Promessa sposa a 10 anni, padre indagato per maltrattamenti

La ragazzina, cingalese, oggi 14enne, cercò di tagliarsi i polsi dopo che il genitore le sequestrò lo smartphone

Promessa sposa a 10 anni, padre indagato per maltrattamenti

La Procura di Lecce ha iscritto nel registro degli indagati per maltrattamenti in famiglia il papà della 14enne cingalese che si fece tagli leggeri ai polsi dopo che il genitore le sequestrò lo smartphone. L’uomo era preoccupato che la figlia chattasse con qualcuno mandando all’aria la promessa di darla in sposa a un giovane del suo paese fatta quando lei aveva solo 10 anni. Lo scrive il Nuovo Quotidiano di Puglia riferendo che la Procura ha chiesto al gip un incidente probatorio per cristallizzare la deposizione della ragazzina che rivelò ad una sua insegnante i motivi del suo gesto. Nell’aprile scorso, il Tribunale per i Minorenni tolse la ragazzina alla famiglia e la collocò in un istituto. Sempre il giudice minorile, vietò la partecipazione della 14enne alla 'festa del menarca' per celebrare, secondo le tradizioni cingalesi, il passaggio all’età fertile della ragazza. I genitori si sono quindi rivolti all’ambasciata cingalese invocando la Convenzione di New York dei diritti del Fanciullo che obbliga - secondo la loro tesi - gli Stati firmatari a rispettare le tradizioni della terra di origine dei minori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400