Martedì 23 Aprile 2019 | 00:50

NEWS DALLA SEZIONE

A Ugento
Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

 
Tutela ambientale
Lecce, scatta il divieto di accensione dei fuochi e barbecue nei boschi

Lecce, scatta il divieto di accensione dei fuochi e barbecue nei boschi

 
Il caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
Inchiesta Favori & giustizia
Pm Arnesano resta ai domiciliari: ma farà Pasqua con i suoi

Pm Arnesano resta ai domiciliari: ma farà Pasqua con i suoi

 
Nel Salento
Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

 
Il caso
Taviano, entra in chiesa per rubare le offerte, ma i fedeli chiamano i cc

Taviano, entra in chiesa per rubare le offerte, ma i fedeli chiamano i cc

 
Lite in famiglia
Aradeo, colpisce con un coltello da cucina la cognata: arrestato

Aradeo, colpisce con un coltello da cucina la cognata: arrestato

 
Il caso
Parabita, dopo le minacce arriva lo scudo dello Stato

Parabita, dopo le minacce arriva lo scudo dello Stato

 
La decisione
Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

 
Verso il voto
«Santini» elettorali per strada, a Lecce appello al senso civico

«Santini» elettorali per strada, a Lecce appello al senso civico

 
Nel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa raccolta differenziata
Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

 
TarantoIl caso
Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

 
BrindisiMolestie in famiglia
Turturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

Tuturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

 
LecceA Ugento
Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

 
BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 

A Galatina (Le)

Sorvegliato speciale SCU molesta donna perché non cede alle sue avances, arrestato

L'uomo, Michele Coluccia, 69 anni di Noha, frazione del comune nel Leccese, ha minacciato il marito e il padre della vittima trentenne con un collettore in ghisa

Sorvegliato speciale molesta donna perché non cede alle sue avances, arrestato

Il collettore usato per minacciare

Gli agenti del commissariato di Galatina hanno arrestato in flagrante un 59enne del posto accusato di atti persecutori nei confronti di una giovane donna divenuta vittima, da oltre un anno, di un corteggiamento morboso da parte dell’uomo, sistematicamente rifiutato dalla 30enne, sposata e madre di due bambini. Una seconda persona, un 57 enne amico dell’arrestato, anche lui di Galatina, è stato invece denunciato a piede libero per concorso in atti persecutori. L’arrestato è Michele Coluccia, di Noha, frazione di Galatina, ritenuto dagli investitori elemento di spicco del clan Coluccia della organizzazione di tipo mafioso Sacra Corona Unita (Scu).
Attualmente sorvegliato speciale, da tempo si era reso responsabile di minacce e molestie nei confronti della donna. L'ultimo episodio è avvenuto ieri sera quando Coluccia, accompagnato in auto dal suo amico 57enne sotto casa della vittima, ha iniziato ad offendere ad alta voce la donna che in quel momento era affacciata al balcone, insieme con la figlia.
Gli agenti di polizia giunti sul posto dopo la richiesta di aiuto della donna, impaurita anche a causa di un’accesa discussione nata nel frattempo tra il molestatore, il marito ed il padre della vittima giunti in suo soccorso, hanno bloccato lo stalker mentre minacciava il coniuge della vittima, armato di un collettore di aggancio in ghisa, utilizzato per il rifornimento delle bombole gpl/metano. La donna ha dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari per il forte stato di agitazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400