Martedì 23 Aprile 2019 | 00:02

NEWS DALLA SEZIONE

A Ugento
Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

 
Tutela ambientale
Lecce, scatta il divieto di accensione dei fuochi e barbecue nei boschi

Lecce, scatta il divieto di accensione dei fuochi e barbecue nei boschi

 
Il caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
Inchiesta Favori & giustizia
Pm Arnesano resta ai domiciliari: ma farà Pasqua con i suoi

Pm Arnesano resta ai domiciliari: ma farà Pasqua con i suoi

 
Nel Salento
Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

 
Il caso
Taviano, entra in chiesa per rubare le offerte, ma i fedeli chiamano i cc

Taviano, entra in chiesa per rubare le offerte, ma i fedeli chiamano i cc

 
Lite in famiglia
Aradeo, colpisce con un coltello da cucina la cognata: arrestato

Aradeo, colpisce con un coltello da cucina la cognata: arrestato

 
Il caso
Parabita, dopo le minacce arriva lo scudo dello Stato

Parabita, dopo le minacce arriva lo scudo dello Stato

 
La decisione
Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

 
Verso il voto
«Santini» elettorali per strada, a Lecce appello al senso civico

«Santini» elettorali per strada, a Lecce appello al senso civico

 
Nel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa raccolta differenziata
Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

 
TarantoIl caso
Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

 
BrindisiMolestie in famiglia
Turturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

Tuturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

 
LecceA Ugento
Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

 
BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 

Salento

Turisti truffati, comune Uggiano
conferisce cittadinanza onoraria

Il riconoscimento a una coppia di toscani che avevano pagato per un bed & breakfast inesistente

Turisti truffati, comune Uggianoconferisce cittadinanza onoraria

Sarà conferita la cittadinanza onoraria di Uggiano La Chiesa a una coppia di turisti toscani truffati nella scelta del bed and breakfast, ma poi «adottati» dall’intera cittadina. Lo ha annunciato il sindaco di Uggiano, Salvatore Piconese, che ha anche sottolineato che oggi a Laura Bondielli e Gianluca Picci sarà dedicata la «Gran festa del pane e dell’olio».

La disavventura dei due turisti provenienti da Massa risale al periodo di Ferragosto ed è stata raccontata dalla protagonista, Laura, su facebook, postata anche sulla bacheca di un gruppo web locale: «Siamo venuti a Uggiano per una vacanza in questi giorni - era scritto - siamo stati molto sfortunati, perché su internet ci hanno imbrogliati. Quando siamo arrivati a Uggiano non abbiamo trovato l’appartamento che abbiamo pagato e siamo rimasti senza alloggio».

Da qui una vera e propria gara per fornire ospitalità ai due sfortunati forestieri, che sono stati perfino invitati a una festa per i 50 anni dei residenti nati nel 1968. «Vi siete scusati - ha proseguito Laura nella sua lettera di ringraziamento rivolta ai cittadini di Uggiano - per cose di cui non c'entravate niente, per tenere le distanze da questi scorretti comportamenti e avete dato una immagine meravigliosa che adesso ci stiamo portando a casa come il ricordo più bello della vacanza».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400