Venerdì 20 Settembre 2019 | 17:57

NEWS DALLA SEZIONE

UN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLe assunzioni
Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

 
FoggiaFinanziato dal Miur
Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

 
LecceUN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

 
TarantoIl Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 
BariNegli ospedali
Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

 

i più letti

caccia a oltre 250 evasori

Strutture ricettive sul web
ma sconosciute al fisco

Strutture ricettive sul web ma sconosciute al fisco

Presenti su Tripadvisor e a caccia di recensioni positive ma invisibili per il Comune che, invece, dà la caccia alla preziosa tassa di soggiorno. Sono in consegna, in questi giorni nell’intero territorio di Porto Cesareo e Torre Lapillo, oltre 250 avvisi bonari indirizzati alle strutture ricettive presenti sui portali immobiliari ma non ancora censite nella banca dati comunale dell’imposta di soggiorno. L’amministrazione comunale guidata da Salvatore Albano invita le strutture destinatarie degli avvisi, nell’ottica dello spirito di collaborazione, di presentarsi presso gli uffici comunali al fine di regolarizzare la propria posizione ed evitare così conseguenze più gravi.

Dal regolamento del municipio cesarino si apprende che le categorie maggiormente interessate sono affittacamere, alloggi agrituristici, bed & breakfast, case e appartamenti vacanze, residenze turistiche e residence, case per ferie. Tutte quelle, cioè, per le quali ogni ospite è tenuto a versare, fino ad un massimo di sette giorni, un euro al giorno. I conti, dunque, sono presto fatti: prendendo in esame solo i mesi di luglio ed agosto e moltiplicando per 250 (considerando solo una stanza utile per struttura ricettiva; ma, ovviamente, i posti letto potrebbero essere tanti di più) i tre o quattro euro quotidiani non versati da una famiglia di composizione “standard”, si scopre che il Comune perde l’introito di almeno 60mila euro.

Senza considerare quanto è stato evaso in passato, son davvero tanti soldi. L’onere della segnalazione ricade interamente sul gestore della struttura ricettiva che, entro 48 ore dalla consegna dell’alloggio, ha l’obbligo della segnalazione del numero degli ospiti. Una regola che sfugge alla maggioranza dei gestori di strutture a conduzione familiare e di piccola dimensione. Ma, come si è visto anche nella vicina Nardò, le amministrazioni comunali si attrezzano andando a «spiare», soprattutto sui portali che offrono case vacanza e sui siti di recensioni, chi offre ospitalità. E, spesso, la recensione rivela non solo come si è stati trattati ma anche il periodo di permanenza ed i servizi offerti dall’attività ricettiva. [b.v.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie