Lunedì 21 Gennaio 2019 | 13:42

NEWS DALLA SEZIONE

Il gasdotto
Tap, al via l'esame dei periti della Procura: presente anche Emiliano

Tap, al via l'esame dei periti della Procura: presente anche Emiliano

 
L'appello
L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

 
la vertenza salento
Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

 
Truffa nel Leccese
Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

 
Ambiente
Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

 
In Salento
Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

 
A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Chiede acqua in un bar e gli servono brillantante: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 
Vandali al Vanoni
Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

 
Padre, madre e 2 figli
Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

 
Nel Leccese
Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

 
A Torre San Giovanni
Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

 

La studentessa morta a 22 anni a maggio scorso

Lecce, muore prima della tesi: UniSalento le riconosce laurea

Lecce, muore prima della tesi UniSalento le riconosce laurea

LECCE - Nel corso di una cerimonia commovente, l’Università di Lecce ha oggi conferito il diploma di laurea in Lingue, Culture e Letterature straniere, alla memoria di Giulia Romano, una studentessa morta lo scorso maggio a soli 22 anni, uccisa da un tumore in sei mesi, quando le mancavano solo due esami e la tesi. A ritirare il riconoscimento, in un’aula gremita da studenti e decine di familiari che hanno applaudito a lungo, è stata la madre della ragazza, Daniela Nuzzo, che ha ringraziato «l'Università del Salento per la sensibilità e l’umanità dimostrate».

Durante la lettura delle motivazioni, «per l’impegno profuso e la motivazione manifestata durante la carriera universitaria», un parente di Giulia stringeva tra le mani gli occhiali da vista della studentessa, quelli che indossava nelle lunghe ore sui libri.
«Amava studiare - ha raccontato sua madre - e negli ultimi tempi il non poter riuscire a farlo le provocava dolore. Certe sere mi diceva 'mamma oggi non sono riuscita neppure a leggere una paginà». «Questa laurea - ha detto infine la donna - è il compendio di un percorso che si è chiuso. E lei, sia pur idealmente, e qui come avrebbe voluto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400