Martedì 11 Agosto 2020 | 20:44

NEWS DALLA SEZIONE

Verso il voto
Regionali 2020, Elena Gentile probabile candidata a Lecce

Regionali 2020, Elena Gentile probabile candidata a Lecce

 
Il caso
Diportista salentino disperso nel canale di Otranto: scattano le ricerche

Diportista salentino disperso nel canale di Otranto: scattano le ricerche

 
l'emergenza
Coronavirus, sale a 7 il numero di salentini positivi dopo vacanza in Grecia

Coronavirus, sale a 7 il numero di salentini positivi dopo vacanza in Grecia

 
l'iniziativa
Benessere e fisioterapia, un «mare» di solidarietà

Benessere e fisioterapia, l'Ordine dei Medici supporta il progetto «Il mare di tutti»

 
tragedia nel Salento
Marina di Alliste, 79enne muore in mare: corpo trovato dai bagnanti

Marina di Alliste, 79enne muore in mare: corpo trovato dai bagnanti

 
L'INCIDENTE
Leuca, fiamme dal motore della barca: 19enne ricoverato d'urgenza

Leuca, fiamme dal motore della barca: 19enne ricoverato d'urgenza

 
Festa patronale
Lecce, le statue dei Patroni in piazza duomo per i fedeli

Lecce, le statue dei Patroni in Piazza Duomo per i fedeli

 
L'INTERVISTA
La ricerca internazionale scommette nel Salento

La ricerca internazionale scommette nel Salento

 
SANITÀ
Copertino, cambio al vertice dell'ospedale che per primo ha vissuto il Covid

Copertino, cambio al vertice dell'ospedale che per primo ha vissuto il Covid

 
IL CASO

Lecce, un'azienda salentina diffida la maison Christian Dior

 
Ostaggi Selvaggi
«Pizzica, non solo zinghe e zanghe»

«Pizzica, non solo zinghe e zanghe»

 

Il Biancorosso

LEGA PRO
Fatti il Napoli, tocca al Bari. Vivarini più fuori che dentro

Fatto il Napoli, tocca al Bari. Vivarini più fuori che dentro

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeVerso il voto
Regionali 2020, Elena Gentile probabile candidata a Lecce

Regionali 2020, Elena Gentile probabile candidata a Lecce

 
TarantoIn ospedale
Sanità, Asl Taranto potenzia il Cup: ridotti i tempi d'attesa

Sanità, Asl Taranto potenzia il Cup: ridotti i tempi d'attesa

 
MateraLa scoperta
Montescaglioso, uomo trovato morto in un uliveto dopo un incendio

Montescaglioso, uomo trovato morto in un uliveto dopo un incendio

 
BariLa denuncia
Regionali 2020, candidato Lega a Bari: «Un balordo mi ha devastato sede del comitato»

Regionali 2020, candidato Lega a Bari: «Un balordo mi ha devastato sede del comitato»

 
FoggiaLe misure anticontagio
Covid 19, troppi focolai a Cerignola: scatta obbligo di mascherina anche all'aperto

Covid 19, troppi focolai a Cerignola: scatta obbligo di mascherina anche all'aperto

 
Batnella Bat
Spinazzola, braccianti sfruttati a 3,80 euro all'ora: 3 arresti in un'azienda

Spinazzola, braccianti sfruttati a 3,80 euro all'ora: 3 arresti in un'azienda

 
PotenzaPOLITICA
Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

 

i più letti

agricoltura

Disastro xylella, arrivano i risarcimenti

Firmato il provvedimento regionale con il quale si riconoscono 11,75 mln di euro agli agricoltori danneggiati. Disposti i pagamenti a favore di 950 agricoltori della provincia di Brindisi e Lecce

ulivi colpiti da xylella

BARI - Disposti i pagamenti a favore di 950 agricoltori della provincia di Brindisi e Lecce per i danni subiti sino a settembre del 2015 da Xylella fastidiosa. E’ stato firmato ieri il provvedimento regionale con il quale si riconoscono 11,75 mln di euro agli agricoltori danneggiati ed interessati dalla prima declaratoria di calamità.
Le risorse - precisa una nota della Regione - verranno versate nelle casse dei Comuni in cui gli agricoltori operano per essere poi, finalmente, trasferite ai beneficiari.

«La Regione Puglia - rende noto l’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia - ha sottoscritto la determina che stabilisce le somme da liquidare ai comuni per gli agricoltori aventi diritto che avevano predisposto la domanda nel settembre del 2015, a seguito della prima declaratoria dello stato di calamità da Xylella fastidiosa». «Un risultato portato a termine in due anni e mezzo per una calamità le cui procedure complesse solitamente necessitano di tempi molto più lunghi per essere espletate. Ora toccherà ai Comuni erogare le somme ai beneficiari». «Si tratta, ad ogni modo, di un risultato molto positivo - prosegue - frutto della stretta sinergia tra Regione e Amministrazioni comunali».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie