Martedì 09 Agosto 2022 | 10:39

In Puglia e Basilicata

Dolore per comunità

Riccione, tragico incidente: treno investe due ragazze. Vittime di Castenaso

Riccione, treno investe due ragazze: vittime di Castenaso

Stazione Riccione: tragico incidente, morte due ragazze finite sotto il treno

Si chiamavano Giulia e Alessia le due sorelle di 17 e 15 anni morte in un tragico incidente a Riccione, investite da un treno in stazione. Vittime di Castenaso in provincia di Bologna.

31 Luglio 2022

Redazione online

EMILIA-ROMAGNA - Si chiamavano Giulia e Alessia le due ragazze, sorelle di 17 e 15 anni, morte questa mattina a Riccione, investite da un treno in stazione. Ancora da chiarire le circostanze del tragico incidente. Vivevano con la famiglia a Madonna di Castenaso, in provincia di Bologna.

«Ci è arrivata la conferma che non avremmo mai voluto: le due giovani sorelle travolte da un treno a Riccione sono, purtroppo, nostre concittadine. Siamo senza parole davanti a questa tragedia cosi difficile da capire e da accettare e proviamo un dolore incolmabile», scrive il Comune di Castenaso guidato dal sindaco Carlo Gubellini. «E' un grande dolore per tutta la comunità», dice il primo cittadino all’Ansa. «L'intera comunità di Castenaso si stringe attorno ai genitori, ai familiari, agli amici: Giulia e Alessia, che la terra vi sia lieve. Siete volate via troppo presto».

Investite da treno a Riccione, sono due sorelle di 15 e 17 anni

ORE 15:30 - Sono due sorelle di 15 e 17 anni residenti in provincia di Bologna, le ragazze investite questa mattina da un treno in transito alla stazione di Riccione. La polizia, Questura di Rimini e Polfer, ha rintracciato il padre delle due ragazze che sta arrivando all’obitorio dell’ospedale di Riccione per l’identificazione.

Le due ragazze prima di morire hanno parlato con il barista della stazione a cui avrebbero detto di aver subito il furto degli effetti personali e del telefonino. Un cellulare però sarebbe stato ritrovato sul luogo dell’impatto e sarebbe quello ad aver portato all’identificazione delle due vittime.


Investite da treno a Riccione: ripresa circolazione, 40 treni coinvolti

ORE 13:54 - E’ ripresa regolarmente, dalle 12.30 circa, la circolazione ferroviaria dopo l’investimento di due ragazze in stazione a Riccione, alle 7. Dalle 10 circa era ricominciata su un solo binario. Una quarantina i treni coinvolti dai disagi tra ritardi, cancellazioni totali o parziali.


Investite da treno a Riccione: Questore, è presto per la dinamica

ORE 12:24 - Sono in corso e proseguono gli accertamenti a Riccione per chiarire quanto successo intorno alle 7 quando due giovani ragazze, ancora non identificate, sono state falciate da un treno AV in transito. «Stiamo ricostruendo ciò che è accaduto. Stiamo vagliando le telecamere esterne alla stazione e quelle interne e verbalizzando le 2-3 persone che erano presenti in quel momento. È troppo presto per poter parlare di dinamica perché prima di dare questi elementi è giusto lavorare per identificare le due ragazze», ha spiegato il questore di Rimini, Rosanna Lavezzaro che è stata sul posto.

Attualmente l’ipotesi che appare meno accreditata è quella di uno scivolamento accidentale, mentre si continua a lavorare sull'eventualità di un suicidio (con una delle ragazze che forse ha cercato di salvare l’altra) oppure di un incauto attraversamento per raggiungere un treno su un secondo dei due binari della stazione.


Investite da treno a Riccione: sindaca di Riccione, siamo sconvolti

ORE 11:30 - «Siamo sconvolti. Sono vicina al dolore delle famiglie e il nostro pensiero è solo per le madri delle ragazze». Lo dice Daniela Angelini, sindaca di Riccione, parlando delle due giovani investite e uccise da un treno in transito, verso le 7 di questa mattina, in stazione.

«A nome di tutta la comunità di Riccione esprimo profondo dolore per quanto accaduto questa mattina nella nostra Stazione e cordoglio per le famiglie colpite da questa immane tragedia. In questo momento di dolore verso le famiglie di queste due giovani donne, siamo vicini alle Forze dell’Ordine che stanno lavorando per fare luce su quanto accaduto», ha scritto poi in una nota la sindaca Angelini.

Investite da treno a Riccione: disagi e file in stazione a Rimini

ORE 10:18 - Disagi in stazione a Rimini per le ripercussioni dell’incidente di Riccione, dove due ragazze sono state investite e uccise da un treno Alta Velocità. Code alle biglietterie per chiedere informazioni o cambiare biglietti, persone in fila vicino ai binari in attesa dei treni. Sul tabellone sono indicati ritardi fino a 240 minuti per due treni AV in direzione Milano e altri con ritardi superiori ai 60 minuti. Dal piazzale partono i trasferimenti sostitutivi in bus verso Cattolica e le Marche. Sono segnalate anche navette private per il trasferimento alla stazione di Bologna.


Attraversano binari, 2 ragazze investite e uccise da treno a Riccione

ORE 10:18 - Due ragazze, ancora non identificate, sono state investite e uccise da un treno Alta Velocità in transito alla stazione di Riccione (Rimini) diretto verso Milano. È successo intorno alle 7. Accertamenti sono in corso da parte della Polizia Ferroviaria. Il traffico ferroviario è stato sospeso tra Rimini e Cattolica, in direzione Ancona e si stanno predisponendo servizi sostitutivi ai treni regionali con degli autobus.

Agli accertamenti stanno collaborando carabinieri, Polfer e agenti della questura di Rimini. Al momento è stato trovato un telefono cellulare, ma danneggiato. Sul posto anche la sindaca di Riccione Daniela Angelini, per dare supporto e fruibilità alla zona della stazione.

Ci sarebbero alcuni testimoni oculari che gli investigatori stanno sentendo e bisognerà incrociare queste testimonianze con l'analisi dei video delle telecamere in stazione. Al momento non si esclude nessuna ipotesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725