Mercoledì 17 Agosto 2022 | 18:05

In Puglia e Basilicata

Il corvo imperiale torna a regnare sulla Murgia materana

Una coppia è stata avvistata nell’ambito dei controlli sul ritorno nella zona dei falchi grillai. Un altro sito si trova a Murgia Sant’Andrea
• Martina Franca, nella masseria della Regione muoiono gli asini

11 Marzo 2009

corvo imperiale«Sono degli esemplari spettacolari». Così Pio Acito, responsabile dei Volontari per l’Ambien - te ha commentato l’avvistamento di una coppia di corvi imperiali nel Parco della Murgia. Eppure l’ambientalista è avvezzo alla vista di questi uccelli, i più importanti della famiglia dei corvidi che segue con attenzione da anni e che hanno in qualche modo hanno rappresentato fonte di ispirazione letteraria per sua una trilogia di racconti per ragazzi. Protagonisti proprio i corvi. «Questa coppia di corvi imperiali che spazia tra la Palomba e Madonna delle Croci - evidenzia Acito - ha una apertura alare di un metro e sessanta. Il piumaggio di questi uccelli è nero con iridescenze di colore metallico. Sono monogami e stanziali, difendono con tenacia il proprio territorio di riferimento e prestano tanta attenzione alla prole. I corvi imperiali hanno nidificato a Murgecchia». 

E non c’è alcuna conflittualità tra questi corvidi ed il falco grillaio. Curiosamente l’avvistamento è avvenuto proprio nell’ambito dei controlli sul ritorno del rapace nell’area murgiana. «I corvi imperiali - dice Acito - sono rispettati e temuti dagli altri uccelli. È interessante vedere come allontanino dalla propria area trofica un nibbio oppure una poiana. Ma non sono assolutamente antagonisti del falco grillaio. A differenza del rapace, infatti, i corvi imperiali sono dei necrofagi, quindi si nutrono anche di spoglie di altri animali. Sono dunque degli ottimi spazzini e rappresentano un indicatore importante della varietà biologica. L’altra peculiarità sono le evoluzioni in volo in questo che è il periodo degli amori quando i maschi sostengono delle lotte furiose per il possesso delle compagne». Un’altra coppia di corvi imperiale già nota ai volontari per l’ambiente sosta nella zona di Murgia Sant’Andrea. [d.mas.]
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725