Mercoledì 20 Marzo 2019 | 01:50

NEWS DALLA SEZIONE

Verso le elezioni
Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

 
I fatti tra il 2017 e il 2018
Potenza, ex dirigente sanitario molestava dipendente: rinviato a giudizio

Potenza, ex dirigente sanitario molestava dipendente: rinviato a giudizio

 
La polemica social
Festa del papà, «Preferisco la mamma»: è bufera sullo slogan (poi rimosso) della Feltrinelli

Festa del papà, «Preferisco la mamma»: bufera sullo slogan (poi rimosso) della Feltrinelli

 
Parla l'ex commissario
Crac Fse, parla ex commissario: «Conti società come puzzle impazzito»

Crac Fse da 230 mln, «Conti società come tessere di un puzzle impazzito»

 
Il caso
Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

 
L'operazione
Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

 
Si chiama Alessandro Prudenzano
CyberChallenge.it, nella top 10 dei geni informatici anche un 18enne salentino

CyberChallenge.it, nella top 10 dei geni informatici anche un 18enne salentino

 
Serie B
Lecce, ecco tre partite per l’assalto alla «zona A»

Lecce, ecco tre partite per l’assalto alla «zona A»

 
La polemica
Ex Ilva, associazioni contro il vertice in Procura: «È un errore parlare con chi inquina»

Ex Ilva, associazioni contro vertice in Procura: «È errore parlare con chi inquina»

 
L'iniziativa
Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

 
Il caso
Irregolarità nella gestione, commissariati i Rangers d'Italia Puglia

Irregolarità nella gestione, commissariati i Rangers d'Italia Puglia

 

Il Biancorosso

Al San Nicola
Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni

Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni: il video

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeVerso le elezioni
Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

 
BariAlla Casa del Popolo di Bari
Mister Ulivieri ricorda Maestrelli e si schiera: «Voterò la sinistra del noi»

Mister Ulivieri ricorda Maestrelli e si schiera: «Voterò la sinistra del noi»

 
TarantoL'operazione
Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

 
FoggiaDalla Toscana alla Puglia
Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

 
BatIl Puttilli
Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

 
BrindisiL'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
MateraDalla Finanza
Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

chef premiato da Forbes

Pellegrino: «Sogno
di portare a Lecce
la migliore cucina del mondo»

Floriano Pellegrino

Floriano Pellegrino

di ALBERTO NUTRICATI

Ha 27 anni ed è uno degli chef più promettenti d’Europa, tant’è che la prestigiosa rivista «Forbes» lo ha inserito nella lista dei migliori Under 30 per la categoria arte e cultura del 2018. Si tratta del leccese Floriano Pellegrino, proprietario del rinomato ristorante «Bros’» nel cuore del capoluogo salentino,

Ha 27 anni ed è uno degli chef più promettenti d’Europa, tant’è che la prestigiosa rivista «Forbes» lo ha inserito nella lista dei migliori Under 30 per la categoria arte e cultura del 2018. Si tratta del leccese Floriano Pellegrino, proprietario del rinomato ristorante «Bros’» nel cuore del capoluogo salentino, dove lavora anche la sua compagna Isabella Potì, pluripremiata pastry chef.

.

Il giovane cuoco vanta un’esperienza internazionale, avendo lavorato, giusto per fare due nomi illustri, al «Noma» di Copenhagen e all’«Hibiscus» di Londra.

Eppure, nonostante la giovane età, Floriano ha le idee molto chiare. «Essere degli chef oggi – commenta Pellegrino – vuol dire avere la consapevolezza dei palati di tutto il mondo, significa cercare di capire le infinite sfaccettature che la cucina presenta, cercando di trovare la propria identità. Questo vuol dire, inoltre, non solo conoscere il mondo, le tradizioni, le culture e le altre cucine, ma anche effettuare una continua e profonda ricerca della propria storia e vedere come ci si può conciliare con questo mondo ricco e stimolante. Vivere tutto questo nel Salento significa avere il privilegio di portare tutta questa esperienza maturata in giro per il mondo a casa mia, nella terra che amo. Coltivo il desiderio di portarla ai livelli delle migliori mete gourmet planetarie».

Chef Pellegrino, qual è il valore aggiunto di essere salentino? «È collegato al sapere mediterraneo che portiamo dentro: intendo una serie di lavorazioni antiche che rimandano alla cultura egizia, in generale del nord Africa, greca, turca e romana. Queste radici gastronomiche, seppur lontane, sono portatrici dei principi di benessere, sostenibilità e qualità della vita, oggi di tendenza su scala mondiale».

Che significa per un giovane di 27 anni essere nella top 30 di Forbes? «Significa portare dentro l’orgoglio che viene dal sacrificio quotidiano lungo 11 anni: senza domeniche, senza vacanze e lontano da casa e dagli affetti. Ma con la gioia e l’energia di chi ogni giorno vive il proprio sogno».

Lo scorso anno, nella top 30 ci è finita la sua compagna, Isabella Potì, poco fa protagonista di una puntata della nota trasmissione MasterChef. Qual è il vostro prossimo obiettivo? «Non abbiamo nessun obiettivo, se non quello di essere riconosciuti per il nostro lavoro e far conoscere il Salento e il background gustativo mediterraneo, come poli fondamentali nella gastronomia mondiale».

Lei investe molto sul suo team, a livello formativo e personale, ha aumentato i giorni di riposo e di ferie, per quale motivo? «Perché da soli si vincono le battaglie, in gruppo si fondano gli imperi».

Cosa consiglia ai giovani che coltivano un sogno? «Credo di essere troppo giovane per dare suggerimenti... Posso solo parlare della mia esperienza, che mi ha insegnato che non esistono scorciatoie nella vita e che si possono ottenere risultati solo con volontà e sacrificio costanti e quotidiani. Il talento può essere solo una miccia, ma non la fiamma che alimenta il successo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400