Sabato 25 Gennaio 2020 | 20:34

NEWS DALLA SEZIONE

Il focolaio
Boom di casi di morbillo in Salento: l'allarme dei pediatri

Boom di casi di morbillo in Salento: l'allarme dei pediatri

 
banche
Pop Bari, il salvataggio è possibile creando un polo bancario del Sud

Pop Bari, il salvataggio è possibile creando un polo bancario del Sud

 
L'allerta per il coronavirus
Barese appena tornato da Wuhan: «ecco cosa sta succedendo in Cina»

Barese appena tornato da Wuhan: «ecco cosa sta succedendo in Cina»

 
Giornata della Memoria
Shoah, tornano da Auschwitz i 500 studenti pugliesi a bordo del Treno della Memoria

Shoah, tornano da Auschwitz i 500 studenti pugliesi a bordo del Treno della Memoria

 
Serie C
Bari calcio, con la Reggina senza Hamlili e Ferrari

Bari calcio, con la Reggina senza Hamlili e Ferrari

 
Serie A
Lecce calcio, Liverani: «Verona sorpresa, modulo da valutare»

Lecce calcio, Liverani: «Verona sorpresa, modulo da valutare»

 
le dichiarazioni
Migranti, la Lega lancia l'allarme: «Bari rischia di diventare la nuova Lampedusa»

Migranti, la Lega lancia l'allarme: «Bari rischia di diventare la nuova Lampedusa»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, 2 cadaveri trovati in una casa: dopo una furiosa lite, le vittime si sono accoltellate a vicenda

 
le dichiarazioni
Bari, parla collaboratore di giustizia: «Affiliato clan Strisciuglio fu ucciso per farlo tacere»

Bari, parla collaboratore di giustizia: «Affiliato clan Strisciuglio fu ucciso per farlo tacere»

 
L'intervista
Lezzi: «L'alleanza con i dem? Se non produce, meglio il voto»

Lezzi: «L'alleanza con i dem? Se non produce, meglio il voto»

 

Il Biancorosso

serie c
Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
BrindisiL'annuncio
Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

 
FoggiaIl furto
San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

 
BatNel Nordbarese
Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

 
Tarantoil caso
Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

Oggi l'incontro con gli otto sindaci del Brindisino

Canale Reale e Torre Guaceto
In Puglia il «Contratto di fiume»

Una strategia comune per salvare il Canale Reale

BARI - Si terrà oggi, lunedì (alle 11,30) nella sede della Regione Puglia (in via Gentile) la riunione con tutti e otto sindaci del Brindisino e gli enti interessati al Canale Reale, il corso d’acqua che da Villa Castelli sfocia (dopo 50km) nell’area protetta di Torre Guaceto. A convocarla il consigliere del Presidente, professoressa Anna Maria Curcuruto per l’attuazione dei programmi in tema di sistemi idrici.

Al tavolo sono stati invitati i sindaci dei Comuni di: Brindisi, Carovigno, Latiano, Mesagne, San Vito dei Normanni, Villa Castelli, i commissarii prefettizi di Oria e Francavilla Fontana, il Consorzio di Torre Guaceto, il commissario straordinario del consorzio di Bonifica Arneo, il Politecnico di Bari e l’Associazione culturale “L’Isola che non c’è” di Latiano. Era stata proprio quest’ultima Associazione culturale, infatti, a sollevare ad agosto scorso il problema del degrado di questo corso d’acqua che interessa gli otto comuni del Brindisino e ad organizzare una serie di iniziative e incontri. Il primo dei quali presso il Politecnico di Bari (a settembre scorso) e un convegno a Brindisi con tutti i sindaci, l'Aqp, l'Anas, l'Arneo, il Consorzio di Torre Guaceto, grazie alla disponibilità del Commissario prefettizio Giuffrè.

Il vertice di oggi potrebbe (attraverso il coinvolgimento del Politecnico) definire una serie di interventi concreti alla luce della delibera della giunta regionale (n. 2322 del 28 dicembre u.s.) con la quale la Regione Puglia “ha formalizzato l’adesione alla Carta nazionale dei contratti di fiume quale strumento di programmazione strategica e negoziata finalizzata alla tutela e valorizzazione dei territori fluviali”.

Una scelta, questa della adozione di "Contratto di fiume", «che risponde - aveva spiegato a Brindisi l'assessore Curcuruto - ai nuovi criteri di intervento in ambito ambientale richiesti dallo stesso ministero». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie