Martedì 19 Marzo 2019 | 18:36

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

 
L'operazione
Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

 
Si chiama Alessandro Prudenzano
CyberChallenge.it, nella top 10 dei geni informatici anche un 18enne salentino

CyberChallenge.it, nella top 10 dei geni informatici anche un 18enne salentino

 
Serie B
Lecce, ecco tre partite per l’assalto alla «zona A»

Lecce, ecco tre partite per l’assalto alla «zona A»

 
La polemica
Ex Ilva, associazioni contro il vertice in Procura: «È un errore parlare con chi inquina»

Ex Ilva, associazioni contro vertice in Procura: «È errore parlare con chi inquina»

 
L'iniziativa
Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

 
Il caso
Irregolarità nella gestione, commissariati i Rangers d'Italia Puglia

Irregolarità nella gestione, commissariati i Rangers d'Italia Puglia

 
Dopo il sequeestro
Usura, confiscati beni per 2,2 mln a pregiudicato di Lizzano

Usura, confiscati beni per 2,2 mln a pregiudicato di Lizzano

 
Operazione dei Cc
Molfetta, «O mi paghi la droga o ti ammazzo»: in cella spacciatore-estorsore

Molfetta, «O mi paghi la droga o ti ammazzo»: in cella spacciatore-estorsore

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 

Il Biancorosso

Al San Nicola
Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni

Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni: il video

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

 
TarantoL'operazione
Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

 
PotenzaSanità in Basilicata
Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

 
FoggiaDalla Toscana alla Puglia
Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

 
BatIl Puttilli
Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

 
BrindisiL'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
MateraDalla Finanza
Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

acqua e sviluppo in basilicata

Dopo 40 anni di attesa
il Sarmento versa a Montecotugno

La galleria idrica apre finalmente uno sbocco nella diga di Senise

diga di montecotugno

di MARIAPAOLA VERGALLITO

SENISE - L’acqua del torrente Sarmento arriva nell’invaso senisese di Montecotugno. La galleria, i cui lavori sono cominciati quasi 40 anni fa, finalmente ha uno sbocco: un bottino idrico, sulla carta, di circa 80 milioni di metri cubi di risorsa idrica in più da immettere, ogni anno, nel bacino senisese. Tanto da scongiurare o, almeno si spera, problematiche di forte carenza idrica come quella che non ci siamo ancora lasciati alle spalle.

«Ho appreso informalmente dal dottor Lerario dell’Ente Irrigazione che sono in atto le ultime prove tecniche prima dell’ufficiale apertura dell’opera - ha spiegato la sindaca di Senise Rossella Spagnuolo - e che a giorni ci sarà comunicata la data della cerimonia di inaugurazione. Un’opera attesa da anni, che serve a completare lo schema idrico del Sinni così come concepito nella programmazione generale all’epoca della costruzione della diga».

Un’opera grandiosa, sicuramente importante, che coinvolge tre comuni: oltre a Senise, infatti, la galleria si trova nei territorio di San Giorgio Lucano e Noepoli. E c’è chi, rispetto a questa opera e, in generale, alla programmazione territoriale legata alla risorsa idrica, è abbastanza critico.

«Ci siamo - dice il sindaco di Noepoli Domenico Esposito - l’acqua del Sarmento confluisce nella diga di Montecotugno, un’altra opera strategica è realizzata. Il sangue del Sarmento contribuirà ad alleviare i problemi di approvvigionamento idrico immettendo 80 ml di metri cubi di acqua in più all’anno in diga».

Questo accadrà «tecnicamente». Ma cosa accadrà al territorio di una valle che conta sei comuni e una densità demografica di appena 6mila abitanti? «Incessante, nella nostra mente - continua Esposito - una domanda: cosa porterà in termini di benefici alle nostre comunità questa nuova solidarietà? Quale sarà il ritorno? Ci sarà un momento dove una pianificazione seria restituirà a questo territorio risorse e dignità di vita? Ad oggi tutto va in una direzione e cioè che potremo fronteggiare meglio le stagioni di siccità. Ma non di questo territorio, dove la siccità è ormai perenne. A quando la discussione per le compensazioni? È stato ridiscusso l’accordo con la Puglia sull’acqua, mi dicono nel 2016, ma gli amministratori di quest’area non sanno niente. A quando la possibilità di poter discutere di fatti economici che incidano seriamente, fra i tanti ad esempio parlando di zona franca?».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400