Venerdì 22 Marzo 2019 | 08:51

NEWS DALLA SEZIONE

L'omicidio
Mattinata, ammazzata a fucilate vicino casa boss del clan Romito

Mattinata, boss clan Romito ammazzato a fucilate vicino casa

 
Comune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 
L'intervista
Parla Piero Ignazi:«Al Sud la Lega attrarrà voti da Fi e M5S»

Parla Piero Ignazi:«Al Sud la Lega attrarrà voti da Fi e M5S»

 
La foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Il torneo
Tennis, esordio per il biscegliese Pellegrino: buona la prima

Tennis, esordio per il biscegliese Pellegrino: buona la prima

 
Subentra a Carmine Esposito
Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

 
Ambiente
Anche Al Bano aderisce alla campagna della Regione per dire «No alla plastica»

Anche Al Bano aderisce alla campagna della Regione per dire «No alla plastica»

 
Scintille Nato-Russia
I piloti italiani in missione nei cieli della Guerra Fredda

I piloti italiani in missione nei cieli della Guerra Fredda

 
È diretto a Gerusalemme
Da 2 anni viaggia con un'asina: il portoghese Bruno Dias in visita a Bari

Da 2 anni viaggia con un'asina: il portoghese Bruno Dias in visita a Bari

 
Il caso
Elezioni in Basilicata, spuntano 5 impresentabili per l'Antimafia

Elezioni in Basilicata, spuntano 5 «impresentabili» per l'Antimafia

 
Il confronto
Giornata Memoria vittime mafia a Bari, Rita Dalla Chiesa: «Ho speranza nei giovani»

Giornata Memoria vittime mafia a Bari, Rita Dalla Chiesa: «Ho speranza nei giovani»

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'omicidio
Mattinata, ammazzata a fucilate vicino casa boss del clan Romito

Mattinata, boss clan Romito ammazzato a fucilate vicino casa

 
BariComune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

 
LecceEmergenza batterio killer
Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

 
PotenzaLa foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 

al Politecnico il coordinamento scientifico

L'assessore Curcuruto avvia iter
per gli interventi sul Canale Reale

Una strategia comune per salvare il Canale Reale

BARI - La bonifica e valorizzazione del Canale Reale (il più lungo corso d'acqua del salento: 50km da Villa Castelli alla Riserva naturale di Torre Guaceto) sono diventati ormai argomenti centrali nella agenda della Regione. L'assessore ai Lavori pubblici Anna Maria Curcuruto nel corso di un incontro - che si è svolto presso il suo assessorato e al quale hanno partecipato il pro rettore vicario del Politecnico di Bari Loredana Ficarelli, l'Associazione «L'Isola che non c'è» di Latiano, e il Consorzio dell'Arneo - ha definito la strategia e il percorso del nuovo strumento programmatico che darà vita al nuovo «Contratto di fiume» e che vedrà il coinvolgimento di altre strutture regionali (come prevede il Contratto di fiume).

Gli uffici dei tre assessorati coinvolti lavoreranno adesso per presentare gli atti formali per l'adesione alla Carta nazionale dei Contatti di Fiume. Successivamente saranno individuate le risorse da utilizzate per questi tipi di interventi (che riguarderanno anche altre realtà simili) dunque il coinvolgimento degli istituti universitari del territorio e del Politecnico di Bari a cui verrà affidato il coordinamento dello studio sotto la regia della Regione.

L'incontro ristretto di oggi segue la riunione dei giorni scorsi organizzata a Palazzo Nervegna a Brindisi dal Comune di Brindisi, dal Politecnico e dalla Associazione culturale «L'isola che non c'è» di Latiano. Incontro al quale parteciparono anche i sindaci del territorio (di Latiano, Mesagne e San Vito) interessati oltre ai veritici degli enti coinvolti (Aqp, Anas, Aqp, Consorzio Arneo, Legambiente, Consorzio di Torre Guaceto).

«Quello di oggi - ha detto l'assessore - è l'ennesimo atto per giungere ad un risultato concreto per restituire questo corso d'acqua al territorio». La scelta di adottare il «Contratto di fiume» risponde ai nuovi criteri di intervento in ambito ambientale richiesti dallo stesso ministero.  

Esaurito questo percorso all'interno degli Uffici regionali è stato decisa la data (presumibilmente il 15 gennaio prossimo) della nuova assemblea con tutti i sindaci degli otto Comuni interessati e gli enti coinvolti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400