Martedì 18 Settembre 2018 | 20:15

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Operazione dei Carabinieri

Inseguimenti e sparatorie
tra clan: due fermi a Brindisi

Bloccati due giovani, secondo i militari sono pericolosi: negli ultimi due mesi si sarebbero resi protagonisti di una serie di agguati

Brindisi, spari contro autoin corsa al quartier Sant'Elia

Due persone sono state fermate dai Carabinieri nell'ambito di una indagine sulla guerra tra clan ceh ha portato a una serie di agguati e ferimenti negli ultimi due mesi. In manette, con l'accusa di detenzione e porto illegale di armi da guerra e comune, nonchè di lezioni personali e rapina, sono finiti Antonio Borromeo, 24 anni e Antonio Lagatta, 22.

Il primo sarebbe responsabile dell'agguato teso a Christian Ferrari, il 13 settembre scorso, in via Raffaello Sanzio, a Brindisi: il giovane, insieme ad altri complice, esplose una serie di colpi contro l'abitazione del Ferrari. Qualche settimana dopo, sempre Borromeo, avrebbe costretto la vittima a seguirla in auto e, dopo averlo scaricato sulla statale Brindisi Lecce, gli avrebbe esploso contro alcuni colpi di pistola ferendolo a una gamba. L'ultimo episodio addebitato al giovane sarebbe avvenuto alcuni giorni fa quando ha speronato l'auto sulla quale viaggiavano alcune persone amiche del suo rivale, Antonio Lagatta.
Quest'ultimo è accusato di aver fatto fuoco per strada con una calibro 7,65 per testare la funzionalità dell'arma, nonchè di aver esploso un colpo di pistola nei pressi dell'abitazione di Antimo Libardo e di aver tentato di rapinare un'auto esplodendo un colpo di pistola a scopo intimidatorio. A Lagatta non solo è attribuita la detenzione di un fucile kalashnikov ma si sarebbe reso protagonista di un duello a pistolettate con Borromeo, avvenuto il 13 ottobre scorso a Brindisi.

Gli episodi criminosi, verificatisi in rapida successione, non lasciano dubbi sull'attuale pericolosità degli autori pronti a fronteggiarsi con l'uso di armi ed in qualsiasi circostanza di tempo e di luogo. Il fermo è scaturito dalla «particolare gravità dei reati contestati e delle modalità socialmente allarmanti dei fatti (tutti accaduti nella pubblica via) - scrivono i Carabinieri -, elementi dai quali emerge un'indole criminale particolarmente violenta ed una totale incuranza dei prevenuti in ordine alla possibilità di colpire passanti totalmente estranei ai fatti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Test Medicina 2018, i risultati sono online: ecco gli esiti di Bari

Test Medicina 2018, i risultati a Bari 
Su 2737 c'è chi ha totalizzato -0,2 punti

 
Furto nelle tenute di Al Bano, rubati vino, robot per la piscina e un'affettatrice

Furto nelle tenute di Al Bano, rubati vino, robot per la piscina e un'affettatrice

 
Spiagge in Puglia più accessibili per disabili, Capone: «Conquista di civiltà»

Spiagge pugliesi più accessibili per disabili, Capone: «Conquista di civiltà»

 
Cyberbullismo, sportelli di ascolto nelle scuole: ecco le contromisure

Cyberbullismo, sportelli di ascolto nelle scuole: ecco le contromisure della Puglia

 
Ricerca, 4 milioni per i cervelli che tornano al sud

Ricerca, 4 milioni per i cervelli che tornano al sud

 
Emiliano

Fal, Emiliano "ha rifiutato" incontro con Toninelli: è scontro tra i due

 
Cura sperimentale in Usa per bimba malata grazie ai fondi raccolti in Salento

Cura sperimentale in Usa per bimba malata grazie ai fondi raccolti in Salento

 
Di Bari rialza il Lecce«Sconfitta immeritata»

Di Bari rialza il Lecce
«Sconfitta immeritata»

 

GDM.TV

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 
Bari, anziano cade in un pozzoil salvataggio dei Vigili del fuoco

Bari, anziano cade in un pozzo
il salvataggio dei Vigili del fuoco Vd

 
Bari, il raduno dei bikers:moto, birra e tanta musica IL VIDEO

Bari, il raduno dei bikers: moto,
birra e tanta musica fino a sera

 
Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

 
Pace fatta tra Emiliano e Nunziante, il governatore: «Grazie Tonino»

Pace fatta tra Emiliano e Nunziante, il governatore: «Grazie Tonino» VD

 

PHOTONEWS