Venerdì 22 Marzo 2019 | 19:18

NEWS DALLA SEZIONE

La foto
Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a Salve, spara a Salvini»

Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a salve, spara a Salvini»

 
Ok alla legge regionale
Puglia, lupi e cinghiali raddoppiati in 10 anni. Coldiretti: «Finalmente indennizzi per i danni»

Puglia, lupi e cinghiali raddoppiati in 10 anni. Coldiretti: «Finalmente indennizzi per i danni»

 
Dopo i servizi di «Striscia»
Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager

Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager, violato il contratto

 
La mobilitazione
Xylella, da domani presidio permanente degli agricoltori a Lecce

Xylella, da domani presidio permanente degli agricoltori a Lecce

 
Il caso
Magistrati arrestati, Savasta chiede gli arresti domiciliari

Magistrati arrestati, l'ex pm Savasta chiede i domiciliari

 
Tragedia sfiorata
Scuolabus in fiamme a Milano, tra i carabinieri eroi anche un barese

Scuolabus in fiamme a Milano, tra i carabinieri eroi anche il barese Francesco Citarella

 
Il siderurgico
Taranto, Arcelor Mittal condannata per comportamento antisindacale

Taranto, Arcelor Mittal condannata per comportamento antisindacale. Borraccino: «Sentenza storica»

 
L'appuntamento
Palmese - Bari: il punto con La Voce Biancorossa

Palmese - Bari: il punto con La Voce Biancorossa

 
L'operazione della Gdf
Molfetta, vendeva in casa abbigliamento «tarocco»: fermato falsario

Molfetta, vendeva in casa abbigliamento «tarocco»: fermato falsario

 
Serie B
Lecce, Liverani: «Con l'Ascoli opportunità ghiotta»

Lecce, Liverani: «Con l'Ascoli opportunità ghiotta»

 

Il Biancorosso

IL REBUS
Come sostituire Hamlili?Le soluzioni di Cornacchini

Come sostituire Hamlili?
Le soluzioni di Cornacchini

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiFino al 25 marzo
Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

 
HomeLa foto
Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a Salve, spara a Salvini»

Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a salve, spara a Salvini»

 
FoggiaDopo i servizi di «Striscia»
Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager

Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager, violato il contratto

 
BariAmbiente
Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi ritiro anche con tessera sanitaria

Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi si ritireranno con tessera sanitaria

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, Arcelor Mittal condannata per comportamento antisindacale

Taranto, Arcelor Mittal condannata per comportamento antisindacale. Borraccino: «Sentenza storica»

 
PotenzaEnergia e polemiche
Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

 
BatIl caso
Andria, vertenza Villa Gaia accuse e polemiche a colpi di carte bollate

Andria, vertenza Villa Gaia accuse e polemiche a colpi di carte bollate

 

In 230 diretti in Albania

Pistoletto presenta Bjcem
a Bari: «Siate demopratici»

BARI - Con un appello a «passare dal potere alla pratica con la forza dell’arte, creando una società demopratica», Michelangelo Pistoletto ha invitato i 230 artisti che stasera partiranno da Bari per raggiungere Tirana e Durazzo e partecipare alla Biennale dei giovani artisti dell’Europa e del Mediterraneo (Bjcem), per la prima volta in Albania fino al 9 maggio, a «non diventare assolutisti ma a connettere la propria creatività».

«Parliamo di Europa, di collaborazione - ha detto Pistoletto intervenendo alla presentazione dell’evento - ma dobbiamo passare dalla democrazia, cioè il potere del popolo che non si raggiunge mai, alla demopraczia mettendo insieme le nostre abilità e il nostro intelletto». Bari, dove venti anni fa approdò la nave Vlora con a bordo circa 20mila albanesi, ha ospitato oggi una «pre-Bjcem'», ha spiegato l’ambasciatore della Repubblica dell’Albania in Italia, Alina Bitri, secondo la quale "l'arte, che non ha mai conosciuto le frontiere, ha aperto ancora una volta la strada alla cooperazione».

Non a caso il tema di quest’anno, ha rilevato il direttore artistico della Bjcem, Driant Zenelli, «è la casa: gli autori delle opere partono da diversi concetti, la casa come malinconia, come passato, come conflitto, come fallimento». Ma quello che «faremo con questi giovani artisti - ha precisato la presidente di Bjcem, Dora Bei - sarà capire come possiamo costruire una casa comune, in un momento in cui nel mondo c'è grande instabilità, ci sono conflitti, e molti Stati costruiscono muri».

Questa volta, ha concluso l’assessore alla Cultura della Regione Puglia, Loredana Capone, «siamo ancora la regione che unisce ma con un percorso inverso, che parte dalla Puglia e arriva in Albania, perché a questi artisti chiediamo di comunicare per noi, con le loro opere, che consideriamo il Mediterraneo una casa comune in cui rispettiamo l’altro per quello che è, e non per quello che porta». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400