Sabato 23 Febbraio 2019 | 01:15

NEWS DALLA SEZIONE

Verso le regionali
Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

 
Il provvedimento
Decreto Xylella, multe fino a 10mila euro per chi non denuncia e non taglia piante infette

Decreto Xylella, multe fino a 10mila euro per chi non denuncia e non abbatte
La Regione: in atto prescrizioni Ue

 
Salento
Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa un passo indietro e ritira l'interrogazione

Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa retromarcia e ritira interrogazione

 
Ambiente
Raccolta differenziata, tour di Stea nel Foggiano: «premiata» anche una Rssa

Raccolta differenziata, tour di Stea nel Foggiano: «premiata» anche una Rssa

 
La sentenza
Bari, offese tra ragazzi via whatsapp: per la Cassazione è diffamazione

Bari, offese tra ragazzini via whatsapp: per la Cassazione è diffamazione

 
Il progetto
Lecce, i detenuti riparano barca migranti: sarà usata da ragazzi "difficili"

Lecce, i detenuti riparano barca migranti: sarà usata da ragazzi "difficili"

 
Ambiente
Bari, 3500 ricci sequestrati e rimessi in mare dalla Guardia Costiera

Bari, 3500 ricci sequestrati e rimessi in mare dalla Guardia Costiera VD

 
La proposta
Petruzzelli, il sottosegretario Vacca: «Cambiare nome a Fondazione»

Petruzzelli, il sottosegretario Vacca: «Cambiare nome a Fondazione»

 
Serie B
Lecce calcio, Liverani: «Cittadella squadra fastidiosa»

Lecce calcio, Liverani: «Cittadella squadra fastidiosa»

 
Il batterio killer
Xylella, Centinaio rinvia la visita in Puglia. I gilet arancioni: «potrà approvare i decreti»

Xylella, Centinaio rinvia la visita in Puglia. I gilet arancioni: «potrà approvare i decreti»

 
Il siderurgico
Ex Ilva a Taranto, ripartono gli impianti: soddisfazione della Fim

Ex Ilva a Taranto, ripartono gli impianti: soddisfazione della Fim

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaVerso le regionali
Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

 
LecceSalento
Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa un passo indietro e ritira l'interrogazione

Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa retromarcia e ritira interrogazione

 
BariLa sentenza
Bari, offese tra ragazzi via whatsapp: per la Cassazione è diffamazione

Bari, offese tra ragazzini via whatsapp: per la Cassazione è diffamazione

 
HomeIl siderurgico
Ex Ilva a Taranto, ripartono gli impianti: soddisfazione della Fim

Ex Ilva a Taranto, ripartono gli impianti: soddisfazione della Fim

 
BrindisiFurto in casa
San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: denunciati n 2

San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: 2 denunciati 

 
GdM.TVGli arresti della Polizia
Andria, assaltavano tir con esplosivo e armi: decimato clan Griner, 11 in carcere

Andria, assaltavano tir con esplosivo e armi: decimato clan Griner, 11 in carcere

 
MateraSfruttamento
Metaponto, ecco la Felandina: il «ghetto» dove vivono 400 disperati

Metaponto, ecco la Felandina: il «ghetto» dove vivono 400 disperati

 
FoggiaAtti vandalici
Foggia, bus Ataf presi a sassate da baby gang

Foggia, bus Ataf presi a sassate da baby gang

 

istanza Al Consiglio di Stato

Il Tar ha annullato le diffide
la Regione Basilicata ricorre
per uso dei serbatoi del Centro oli

Centro Oli Val d'Agri a Viggiano

POTENZA - La Giunta regionale della Basilicata, guidata dal governatore Marcello Pittella (Pd), ricorrerà al Consiglio di Stato contro la decisione del Tar lucano che lo scorso 26 aprile ha annullato le diffide relativamente all’uso di tre dei quattro serbatoi del centro oli Val d’Agri (Cova) di Viggiano (Potenza), la cui attività è stata sospesa dalla Regione stessa il 15 aprile scorso.

«Per quanto la sentenza non produca alcun effetto nella vicenda legata alla chiusura del Centro Oli, il Governo lucano - è spiegato in un comunicato - ritiene di dover difendere, nelle sedi a ciò deputate, le ragioni poste alla base dell’atto amministrativo annullato dal Tar». In particolare, per la Regione Basilicata, «non corrisponde al vero l’affermazione, contenuta nella sentenza del Tar, secondo la quale l’adozione degli atti impugnati dalla Regione sarebbe avvenuta 'senza lo svolgimento di attività istruttoria, di accertamento o di proposta da parte dell’Arpab'».

«A tal proposito», il Dipartimento Ambiente della Regione ha tenuto a puntualizzare che «le diffide sono state conseguenti ad una puntuale e approfondita attività di verifica e di accertamento espletata da tutti gli organi competenti, fra cui l'Arpab, da cui è emersa l’assoluta necessità di precludere l'utilizzo dei serbatoi privi dei doppi fondi, al fine di garantire la salvaguardia della salute pubblica e la tutela ambientale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400