Lunedì 27 Gennaio 2020 | 10:59

NEWS DALLA SEZIONE

L'incidente
Spari a Zapponeta, un uomo ferito a un piede da un proiettile

Spari a Zapponeta, un uomo ferito a un piede da un proiettile

 
L'inchiesta
Valigia di cartone sostituita dal trolley, ma pugliesi e lucani restano emigranti

Valigia di cartone sostituita dal trolley, ma pugliesi e lucani restano emigranti

 
L'aggressione
Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

 
Il voto
Regionali Calabria

Regionali, in Calabria l'azzurra Santelli «asfalta» il re del tonno, Callipo: oltre 20 punti di distacco. I dati

 
Lo scrutinio
Emilia Romagna, confronto tra Borgonzoni Bonaccini

Regionali, in Emilia Romagna Bonaccini vince con il 51,6%. Pd al 34%, Lega al 32. «Scompare» il M5S. I dati ufficiali

 
27 gennaio
Shoah in Puglia. Loizzo: «Ricordare è un valore»

Shoah in Puglia. Loizzo: «Ricordare è un valore»

 
La tragedia
San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

 
Aggressione
Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

 
Trasporti
Via libera al tunnel dell’Irpinia per unire Bari con Napoli

Via libera al tunnel dell’Irpinia per unire Bari con Napoli

 
Ambiente
Meno rifiuti sulle spiagge della Puglia: soprattutto bottiglie di plastica e reti per mitili

Meno rifiuti sulle spiagge della Puglia: soprattutto bottiglie di plastica e reti per mitili

 
La storia
L'amore di Liliana Segre per un marito conservatore: parla il figlio Alberto

L'amore di Liliana Segre per un marito conservatore: parla il figlio Alberto

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaSanità
Potenza, 70 posti a rischio tra infermieri e «oss» all’ospedale San Carlo

Potenza, 70 posti a rischio tra infermieri e «oss» all’ospedale San Carlo

 
MateraIl caso
A Policoro 5 colpi di pistola contro studio di un notaio

A Policoro 5 colpi di pistola contro studio di un notaio

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 
TarantoLa perquisizione dei cc
Cellulari e dosi di droga nel carcere di Taranto: 17 indagati

Cellulari e dosi di droga nel carcere di Taranto: 17 indagati

 
FoggiaA Pietramontecorvino
Foggia, uomo picchia a sangue anziano padre, la mamma avverte i cc: «Aiutateci»

Foggia, picchiava a sangue i genitori anziani e la moglie: arrestato 47enne

 
BrindisiShoah
Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

 
BatCultura
Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

 
BariLa novità
Bari, al Museo «c'è un morto»: ecco il gioco virtuale di 5 giovani informatici

Bari, al Museo «c'è un morto»: ecco il gioco virtuale di 5 giovani informatici

 

i più letti

condannato l'inps

Lavorò con l'amianto
riconosciuti a brindisino
i benefici di legge

amianto

BRINDISI - Il Tribunale di Brindisi – sezione lavoro, nella persona del giudice Francesco De Giorgi, in accoglimento del ricorso proposto dagli avvocati Gianluca Solimeo e Rocco Lamarina, ha riconosciuto ad un lavoratore impiegato nel settore della revisione e manutenzione di aerei ed elicotteri militari, negli stabilimenti di Brindisi, i benefici pensionistici per esposizione all’amianto, di cui alla legge n. 257/92. Legge che riconosce ai lavoratori esposti all’amianto (per un periodo che supera il decennio), la concessione del beneficio del pensionamento anticipato e della rivalutazione dei contributi previdenziali (applicando un coefficiente di moltiplicazione dell’1,5% previsto dalla citata legge), per l’intero periodo di avvenuta esposizione all’amianto.

È una sentenza che conferma l’impiego dell’amianto in quel settore specifico e che dà seguito a precedenti giurisprudenziali, rendendo giustizia a quei lavoratori ai quali la normativa ha riconosciuto benefici pensionistici.
Il ricorso era presentato da Gianluca Solimeo e Rocco Lamarina nell’interesse di un lavoratore addetto alla revisione e manutenzione degli aerei e degli elicotteri militari, impiegato negli stabilimenti di Brindisi, fin dal 1974. L’Inps dovrà, pertanto, procedere alla rivalutazione dei contributi previdenziali per l’intero periodo di avvenuta esposizione del lavoratore all’amianto. Il giudice, inoltre, ha condannato l’Inps al pagamento delle spese di giudizio.

Il ricorrente aveva lavorato presso questa azienda con la qualifica di operaio idraulico. Aveva presentato domanda all’Inail per il rilascio dell’attestato di riconoscimento dell’esposizione all’amianto, ai fini del beneficio della legge 257/92, ma l’Inail non aveva accolto la domanda. Da questo diniego il ricorso al giudice del lavoro.
L’Inps si costituiva in giudizio con l’avvocato F. Leone chiedendo il rigetto del ricorso.

Al contrario il giudice ha accolto in toto le motivazioni addotte dagli avvocati Lamarina e Solimeo dando ragione al lavoratore. Scrive il giudice nella sentenza: «Le ragioni dell’opzione interpretativa della Suprema Corte poggiano fondamentalmente sulle seguenti considerazioni: per un verso la rivalutazione contributiva non rappresenta una prestazione previdenziale autonoma, ma determina i contenuti del diritto alla pensione, cosicché, per “maturazione del diritto” non può che intendersi il perfezionamento del diritto al trattamento pensionistico anche sulla base del beneficio di cui all’art. 13, comma 8, d.lgs 257/1992; per altro verso nel regime precedente non era prevista una domanda amministrativa per far accertare il diritto alla rivalutazione dei contributi previdenziali per effetto di esposizione all’amianto e deve perciò ritenersi che il legislatore abbia espresso l’intento di escludere l’applicazione della nuova disciplina “anche” per coloro che comunque avessero già avviato una procedura amministrativa per l’accertamento all’esposizione all’amianto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie