Martedì 19 Febbraio 2019 | 20:09

NEWS DALLA SEZIONE

Il vicepremier
Migranti, Salvini annuncia chisura del Cara di Borgo Mezzanone

Migranti, vicepremier: chiuderà Cara Borgo Mezzanone a Foggia

 
Il leader della lega in città

Salvini a Bari, in visita alla villa sequestrata alla mafia La diretta

 
A Gallipoli
Nigeriano sventa rapina in supermercato: Emiliano lo premia

Nigeriano sventa rapina in supermercato: Emiliano lo premia

 
L'analisi
Lecce scopre nuove «frecce» nella rincorsa verso la A

Lecce scopre nuove «frecce» nella rincorsa verso la A

 
Componente di una banda
Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

 
Le dichiarazioni
Confindustria, Boccia: «Economia rallenta, dati devono far riflettere»

Confindustria, Boccia: «Economia rallenta, dati devono far riflettere»

 
In via Milizia
Scritte su sede Movimente 5 Stelle a Lecce, si segue pista anarchica

Scritte su sede Movimento 5 Stelle a Lecce, si segue pista anarchica

 
L'emergenza
Xylella, conclusa l'inchiesta alla Camera: «Si può solo eradicare, non ci sono cure»

Xylella, conclusa l'inchiesta alla Camera: «Si può solo eradicare, non ci sono cure»

 
L'iniziativa
Le strade di Bari si colorano con i murales dei Lego, grazie allo street artist Pao

Le strade di Bari si colorano con i murales dei Lego, grazie allo street artist Pao

 
Accoltellato un libico
Non vuole pagare uno dei suoi lavoratori e tenta di ucciderlo: arrestato sudanese nel Tarantino

Non vuole pagare uno dei suoi lavoratori e tenta di ucciderlo: arrestato sudanese nel Tarantino

 
Il leader della lega in città
Salvini a Bari per sostenere Romito. Prima la visita in villa sequestrata alla mafia, poi il comizio

Bari, Salvini: alla mafia solo mazzate 
«Da gennaio 500 reati in meno» Video
Il leader in piazza: rivedi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceComponente di una banda
Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

 
MateraNel Materano
Rubano tubi di rame da ditta, individuati 4 minorenni

Rubano tubi di rame da ditta, individuati 4 minorenni

 
BariInaugura il 21 febbraio
Sculture da indossare: la mostra di Anna Maria Di Terlizzi all'archivio di Stato di Bari

Sculture da indossare: la mostra di Anna Maria Di Terlizzi all'archivio di Stato di Bari

 
TarantoAl Teatro Fusco
La nuova vita di Diodato, senza confini ma con emozioni

La nuova vita di Diodato, senza confini ma con emozioni

 
BrindisiA Mesagne
Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

 
BatDopo la denuncia
Estorcono denaro a un collega: 2 contadini arrestati

Estorcono denaro a un collega: 2 contadini arrestati

 
FoggiaLa storia
«Nonno Libero», il barbone più longevo di Foggia, avrà una casa

«Nonno Libero», il barbone più longevo di Foggia, avrà una casa

 
HomeLa nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Bardi candidato unico del centrodestra

 

E' un 31enne di Grumo

Tenta violenza sessuale
su invalida, un arresto

Violenza di genere, un milionedi finanziamento dalla Regione

BARI - I Carabinieri della Stazione di Grumo Appula (Bari) hanno tratto in arresto un trentunenne del luogo, Michele Iannone, perché ritenuto il responsabile del tentativo, avvenuto il 3 giugno scorso, di una brutale violenza sessuale ai danni di una donna, invalida, che è stata anche picchiata, con pugni al volto e alla testa. Il presunto responsabile è stato arrestato grazie ad alcuni elementi raccolti, tra cui la testimonianza di un uomo che lo ha visto fuggire.

L’uomo è stato individuato in seguito alle indagini fatte dai Carabinieri della Compagnia di Modugno e dai militari della Stazione di Grumo Appula. La notte del 3 giugno scorso è giunta la telefonata al 112 di una donna che chiedeva aiuto, riferendo di essere stata vittima di un tentativo di violenza sessuale e di essere stata aggredita fisicamente. Le indagini, avviate subito dopo il fatto, hanno consentito di verificare che un uomo, dall’apparente età di 30-35 anni, approfittando della temporanea apertura della porta d’ingresso dell’appartamento dove abitava la vittima, si era introdotto all’interno della casa, aggredendo la donna, invalida civile per problematiche motorie, tentando di avere un rapporto sessuale con lei.

La resistenza della donna e le sue grida hanno fatto desistere l’uomo dal suo intento che però, prima di fuggire, ha aggredito la sua vittima con pugni al volto ed al capo. Le indagini hanno permesso di risalire al presunto responsabile anche grazie ad un particolare emerso vagliando i profili Facebook dei sospettati. Infatti su uno di questi profili, che poi si è rivelato essere il profilo del presunto responsabile della violenza, l’uomo indossava un paio di scarpe che è stato con dovizia di particolari descritto da un testimone sentito dai Carabinieri, scarpe che sono state trovato durante una perquisizione in casa dell’arrestato. A quest’ultimo è stato notificato un provvedimento di custodia cautelare richiesto dalla Procura della Repubblica ed emesso dal gip del Tribunale di Bari. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400