Giovedì 18 Agosto 2022 | 18:53

In Puglia e Basilicata

LO STUDIO

Il Pnrr non riesce a colmare i divari: penalizzate le città del Sud

Il Pnrr non riesce a colmare i divari: penalizzate le città del Sud

A Brescia 2.302 euro di investimenti per abitante, a Foggia appena 102

02 Luglio 2022

Marco Seclì

BARI - È l’indagine che mancava, perché inizia a dissipare le nebbie attorno all’utilizzo dei fondi del Pnrr. Perché permette di analizzare il destino delle ingenti risorse cui sono affidate le speranze di sviluppo dell’Italia, e del Sud in particolare, mettendo anche in luce gli squilibri nella ripartizione dei fondi. Perché prova che le disparità ci sono e pesano di più proprio sul Mezzogiorno: come, tanto per restare in Puglia e Basilicata, la penalizzazione di Lecce, Barletta, Foggia e Matera. Perché fa emergere paradossi come quello di Accadia, sempre per rimanere in Puglia: il comune della provincia di Foggia di poco più di 2mila anime che con il bando «Borghi» premiato dal ministero ottiene 20 milioni di euro mentre la città capoluogo di provincia può disporre, quanto meno ora, di appena 17 milioni di euro.

Questo e molti altri esempi che aiutano a capire quanto sta avvenendo sono contenuti in «Città e Pnrr», lo studio condotto dal professor Gianfranco Viesti...

CONTINUA A LEGGERE SULL'EDIZIONE CARTACEA O SULLA NOSTRA DIGITAL EDITION

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725