Sabato 25 Giugno 2022 | 16:43

In Puglia e Basilicata

Economia

La burocrazia costa 250 euro a cittadino ma la Puglia è regione virtuosa

Burocrazia

A pagare il conto più salato sono i residenti della Basilicata con il 34,6% (152 milioni annui)

22 Giugno 2022

Antonella Fanizzi

BARI - La burocrazia soffoca i Comuni, in particolare quelli di piccole dimensioni, e tocca ai cittadini sostenere un costo aggiuntivo pro capite di 251 euro all’anno che, moltiplicato per il totale, raggiunge i 14,5 miliardi di euro. A fare i conti in tasca agli italiani è l’Ufficio studi della Cgia di Mestre (l’Associazione artigiani e piccole imprese) in un’analisi svolta per conto dell’Asmel (l’Associazione per la sussidiarietà e la modernizzazione degli enti locali).

Il report è stato presentato in occasione del forum che si è tenuto a Napoli dal titolo «Centralismo e burocrazia: il freno dell’Italia». A essere penalizzato è soprattutto il Sud. A livello territoriale...

CONTINUA A LEGGERE SULL'EDIZIONE CARTACEA O SULLA NOSTRA DIGITAL EDITION

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -

BAT

 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725