Giovedì 23 Settembre 2021 | 19:54

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Il caso

Taranto, sospesa la direttrice del carcere. La replica: «Impugnerò provvedimento»

Indagini della Dda di Lecce: emesso un provvedimento

Taranto, sospesa la direttrice del carcere

Il carcere di Taranto

Taranto - Il Capo del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria, Bernardo Petralia, ha sospeso dalle funzioni di Direttrice della Casa Circondariale di Taranto, Stefania Baldassarri. Il provvedimento è stato adottato - a quanto si apprende da fonti dell’amministrazione - sulla scorta di un’informativa della DDA di Lecce, secondo la quale la Direttrice sarebbe coinvolta in condotte irregolari nell’interesse di un detenuto, presente nello stesso istituto penitenziario, indagato per il reato di 416 bis, l’associazione a delinquere di tipo mafioso.

«Mi è stato chiesto se potevo portare i loro saluti, gli ho detto che il direttore non può occuparsi di portare i saluti a tutti i detenuti perché altrimenti non farebbe altro». Così Stefania Baldassarri, la direttrice del carcere di Taranto sospesa oggi con un provvedimento del Dap perché avrebbe favorito un detenuto indagato per associazione a delinquere di tipo mafioso. Baldassarri ne ha parlato in una intervista al Tg3 Puglia.
Baldassarri ha poi annunciato che provvederà «ad impugnare quanto prima» il provvedimento di sospensione del Dap. E ha precisato di non aver «ricevuto alcuna informativa da parte della Dda di Lecce» e di non essere «pertanto né indagata né coinvolta in alcuna vicenda penalmente rilevante».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie