Venerdì 07 Agosto 2020 | 18:21

NEWS DALLA SEZIONE

darti nazionali
Coronavirus in Italia, cresce numero contagi (+552) in 24 h 3 vittime: nessuna regione «covid free»

Coronavirus in Italia, cresce numero contagi (+552) in 24 h e 3 vittime: nessuna regione «covid free»

 
Economia
Popolare Bari, entro ottobre conclusione lavoro commissari: poi nomina nuovo consiglio

Popolare Bari, entro ottobre conclusione lavoro commissari: poi nomina nuovo consiglio

 
la denuncia
Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto ormai livello di guardia»

Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto livello di guardia»

 
verso il voto
Puglia, Laricchia (M5S): «Sostenere il wedding, a rischio 80% indotto»

Puglia, Laricchia (M5S): «Sostenere il wedding, a rischio 80% indotto»

 
le dichiarazioni
Fitto: «Su Xylella e ulivi bruciati è mancata visione complessiva di Emiliano»

Fitto: «Su Xylella e ulivi bruciati è mancata visione complessiva di Emiliano»

 
controlli anti-Covid
Marina di Nardò, zero distanziamento, dipendenti senza mascherine: un locale chiuso e uno multato

Nardò, zero distanziamento, dipendenti senza mascherine: un locale chiuso e uno multato

 
protezione civile
Terremoti: avviati in Puglia i lavori di microzonazione sismica

Terremoti: avviati in Puglia i lavori di microzonazione sismica

 
il concorso
Puglia, quasi 17mila candidati per 566 posti da infermiere

Puglia, quasi 17mila candidati per 566 posti da infermiere

 
università
Bari, la scuola di Nefrologia pugliese è laboratorio europeo

Bari, la scuola di Nefrologia pugliese è laboratorio europeo

 
IL RAPPORTO
Influenza, il virus è mutato in Puglia, beffando i vaccini

Influenza, il virus è mutato: in Puglia ha beffato i vaccini

 
la raccomandazione
Coronavirus Puglia, Lopalco: «Focolai causati da chi esce con la febbre»

Coronavirus Puglia, Lopalco: «Focolai causati da chi esce con la febbre»

 

Il Biancorosso

serie c
La C del Bari sarà da brividi grandi firme nel girone Sud

La C del Bari sarà da brividi: grandi firme nel girone Sud

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoNel centro storico
Martina Franca, imbrattato comitato elettorale FdI

Martina Franca, imbrattato comitato elettorale FdI

 
Potenzala denuncia
Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto ormai livello di guardia»

Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto livello di guardia»

 
Barimaltrattamenti in famiglia
Bari, picchia la moglie e le rompe il naso davanti a figli piccoli: arrestato 20enne violento

Bari, picchia la moglie e le rompe il naso davanti a figli piccoli: arrestato 20enne

 
Leccegiornalismo
Rai, la salentina Marilù Lucrezio alla sede di Bruxelles

Rai, la salentina Marilù Lucrezio alla sede di Bruxelles

 
Batl'evento
Trani, l'11 agosto appuntamento con Neri Marcorè tra cinema, canzoni e imitazioni

Trani, l'11 agosto appuntamento con Neri Marcorè tra cinema, canzoni e imitazioni

 
Brindisinel Brindisino
Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

 
FoggiaOCCUPAZIONE
Centri impiego «barricati, colpa del Covid: non si entra

Foggia, centri impiego «barricati», colpa del Covid: non si entra

 
MateraA Ferrandina
Coronavirus, positivi 20 migranti arrivati dalla Sicilia e ospiti in struttura del Materano

Coronavirus, positivi 20 migranti arrivati dalla Sicilia e ospiti in struttura del Materano

 

i più letti

Verso le elezioni

Regionali 2020 in Puglia, ticket Emiliano-M5s? Il Pd lo vuole, i grillini no

Ma i grillini pugliesi non cedono su Laricchia. Il ritorno di Poli Bortone

Bri, un ticket Emiliano-M5s? Il Pd lo vuole,  i grillini no

BARI - Le pressioni per il ritiro della candidatura a governatore di Antonella Laricchia per il M5S, per convergere su quella di Michele Emiliano (spuntando il posto da vice nel ticket) sono un tema ricorrente, animato sia dai Dem che dai grillini più vicini al premier Conte. Il segretario regionale Pd Marco Lacarra prefigura un possibile ticket al fine di rendere più competitiva la coalizione uniformandola agli equilibri dell’esecutivo giallo-rosso, ma la risposta del gruppo dirigente pentastellato pugliese è netta: non si torna indietro e la Laricchia resta candidata come alternativa di governo rispetto a destra e sinistra.

Anna Macina, deputato M5S, componete della Affari costituzionali, chiarisce il quadro: «C’è qualcuno che ha voglia di inquinare i pozzi. Considero queste voci sul ritiro della Laricchia un tentativo di destabilizzare gli lettori. Ci presenteremo da soli. Siamo e restiamo alternativi tanto a Emiliano quanto a Fitto». Da qui una considerazione netta sulle «presunte» interferenze di Palazzo Chigi negli schemi delle regionali: «Chi tira in ballo il presidente Giuseppe Conte nelle regionali sbaglia. Quando si vota per le regionali, gli elettori devono scegliere il presidente della Regione, senza pensare a ripercussioni nazionali. Il miglior presidente per la Puglia - analizza la Macina - è Antonella Laricchia. Le voci di ticket per Emiliano con esponenti Cinque stelle? Sono fantapolitica. Emiliano dovrebbe concentrarsi solo sul dare risposte ai pugliesi. Noi da 5 anni lo critichiamo per le sue scelte assurde. La nostra opposizione è stata inflessibile».

C’è l’ipotesi di un nuovo voto su Rousseau per cambiare strategie? La Macina è chiara: «La candidatura della Laricchia non è in discussione, nasce da un processo democratico iniziato a dicembre con la condivisione con parlamentari, consiglieri regionali, attivisti di base. Siamo alternativi, non ci sono possibilità di convergenze. Chi la pensa in maniera diversa è solo una minoranza. Rispetto l’opinione del collega Lattanzio, ma non la condivido e la considero marginale rispetto all’orientamento maggioritario dell’intero gruppo parlamentare pugliese».

Un candidato governatore del Ms-Ft «contro Fitto»?

Intanto si va profilando la sesta candidatura a governatore: è quella che Adriana Poli Bortone, già sindaco di Lecce per la destra, definisce come «la proposta politica degli indignati con Giorgia Meloni che ha indicato Raffaele Fitto come candidato della destra. La storia del politico di Maglie non può essere sovrapponibile alla vera destra». La Poli, ora consigliere comunale nel capoluogo salentino (già in quel frangente rivale del centrodestra che sostenne come candidato sindaco il meloniano Erio Congedo), specifica che «il raggruppamento dei delusi a destra parteciperà con le liste del Movimento Sociale Fiamma Tricolore e con Io Sud». C’è però ancora riserbo sul candidato presidente: «Io non mi candiderò - conclude l’ex ministro dell’Agricoltura nel primo governo Berlusconi - ma abbiamo raccolto la disponibilità di una imprenditrice e di un uomo di cultura della destra».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie