Venerdì 30 Settembre 2022 | 13:49

In Puglia e Basilicata

anche in puglia

Coronavirus, gruppo Maiora stanzia 50mila euro in buoni spesa e bonus per dipendenti

spesa famiglia

Il gruppo ha già investito 450.000 euro in incentivi extra e assicurazione per dipendenti e indotto della logistica

31 Marzo 2020

Redazione online

Nell’ambito delle iniziative per l'emergenza Coronavirus, Maiora, concessionaria del marchio Despar per il Centro-Sud, ha stanziato circa 50.000 euro in buoni spesa distribuiti ai principali comuni delle regioni in cui è presente con le proprie insegne (Despar, Eurospar, Interspar e Iperspar). Maiora sarà una delle insegne della Grande Distribuzione italiana che ha deciso di applicare lo sconto del 10% ai “buoni spesa” che il Governo ha destinato alle famiglie più bisognose e che saranno distribuiti dai Sindaci.

Despar centro sud, informa una nota, ha anche partecipato, assieme alle altre aziende del consorzio Despar Italia, alla donazione di 500mila euro a favore dell’Istituto Spallanzani di Roma.
«Dietro i numeri dei nostri supermercati - ha spiegato Pippo Cannillo, presidente e amministratore delegato di Maiora - c'è il lavoro e l’impegno quotidiano di tutti: dal personale dei punti vendita e dei centri di distribuzione agli autisti e ai dipendenti delle sedi. Ai collaboratori della famiglia Despar, instancabili lavoratori che in questi giorni di emergenza stanno garantendo un servizio primario alla società con responsabilità e dedizione va il nostro più sentito ringraziamento».

Despar centro sud ha inoltre già investito 450.000 euro in incentivi extra e assicurazione per dipendenti e indotto della logistica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725