Venerdì 15 Novembre 2019 | 23:22

NEWS DALLA SEZIONE

Agricoltura
Emiliano: «Xylella e Psr creano preoccupazione per Puglia»

Emiliano: «Xylella e Psr creano preoccupazione per Puglia»

 
La sentenza
Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

 
La condanna
Bari, abusavano di 3 dei loro figli minorenni: genitori condannati a 14 anni

Bari, abusavano di 3 dei loro bimbi minorenni: genitori condannati a 14 anni

 
Il siderurgico
Mittal, al via tavolo con sindacati al Mise: non sia funerale acciaieria

Mittal, tavolo con sindacati: devono rimettere scudo. Morselli: contratto va sciolto. Conte: azienda pagherà danni
Commissari: scudo non è in contratto

 
l'indagine
Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

 
formazioni
Bari, contro la Paganese Vivarini recupera Scavone

Bari, contro la Paganese Vivarini recupera Scavone

 
nel Foggiano
San Severo, nascondevano l'eroina in un albero cavo: 2 pregiudicati in carcere

San Severo, nascondevano l'eroina in un albero cavo: 2 pregiudicati in carcere

 
scuola
Istruzione, presentato il concorso «#iostudioinpugliaperché»: premi per gli studenti

Istruzione, presentato il concorso «#iostudioinpugliaperché»: premi per gli studenti

 
l'evento
Uniba: per la prima volta studente rifugiato si laurea in Scienze Politiche

Uniba: per la prima volta studente rifugiato si laurea in Scienze Politiche

 

Il Biancorosso

L'intervista
Bari, l'ex direttore sportivo Angelozzi: «Credo nella promozione»

Bari, l'ex direttore sportivo Angelozzi: «Credo nella promozione»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccei DISAGI
Maltempo in Puglia, danni per 6 mln di euro a Porto Cesareo

Maltempo in Puglia, danni per 6 mln di euro a Porto Cesareo

 
BrindisiIl caso
Riconversione Enel Brindisi, 50 aziende al governo chiedono tavolo per crisi

Riconversione Enel Brindisi, 50 aziende al governo chiedono tavolo per crisi

 
TarantoCinema
Six Underground: ecco la locandina del film Netflix girato a Taranto

Six Underground: ecco la locandina del film Netflix girato a Taranto

 
BatLa sentenza
Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

 
Potenzal'indagine
Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

 
Foggiacodice rosso
Maltrattamenti e stalking nei confronti di 3 donne: 3 arresti nel Foggiano e Nordbarese

Maltrattamenti e stalking nei confronti di 3 donne: 3 arresti nel Foggiano e Nordbarese

 
Materasolidarietà
Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

 

i più letti

A Crispiano e Montemesola

Xylella, Perrini e Silletti: «Eradicati subito 7 ulivi infetti nel Tarantino»

L'inivito alla Regione Puglia: effettuare più campionamenti durante l’anno, perché il batterio della sputacchina è molto contagioso

xylella

Un albero di ulivo abbattuto a causa della xylella fastidiosa

TARANTO -  I sette ulivi infetti da Xylella fra Crispiano e Montemesola sono stati subito eradicati: è questa la notizia che il consigliere regionale di Direzione Italia, Renato Perrini, e l’ex commissario all’emergenza xylella, il generale Giuseppe Silletti, hanno dato durante una conferenza stampa tenuta stamattina proprio nelle campagne di Crispiano.

«Non appena sono stati scoperti gli ulivi infetti da parte dell’Osservatorio regionale fitosanitario e dall’Arif - ha detto Perrini - ogni giorno ho sollecitato sia in commissione Agricoltura, sia negli uffici competenti chi doveva darsi da fare perché non si perdesse tempo e si procedesse subito alle eradicazioni, per altro rispettando quello che la Regione Puglia ha stabilito attraverso il Piano Silletti. Ho personalmente collaborato con l’Arif perché ne fossero eradicati quattro in terreni abbandonati. I privati hanno provveduto, contemporaneamente, a eradicarne tre». «A spingermi il timore che anche il mio territorio - conclude Perrini - potesse subire la stessa sorte di quello salentino: un paesaggio devastato e irriconoscibile. Questo è per me fare politica: non chiacchiere, ma fatti».

Il generale Silletti nel complimentarsi per il pronto intervento e le immediate eradicazioni nel tarantino, ha ricordato che allo stato attuale: «Non esistono rimedi per sconfiggere la Xylella, anche il 'fungo' individuato in Toscana è solo in fase di ricerca». «Ad oggi - ha ribadito - per evitare la contaminazione è necessario procedere non solo alle eradicazioni, ma effettuare i trattamenti previsti dalla legge per evitare il contagio, specie negli uliveti non contaminati». Invito, poi, la Regione Puglia a effettuare più campionamenti durante l’anno, perché il batterio della sputacchina è molto contagioso e riuscire ad individuare subito le piante malate può significare salvare un intero territorio»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie