Sabato 20 Luglio 2019 | 17:41

NEWS DALLA SEZIONE

Calcio femminile
La Pink Bari con le antenne allungate in Europa

La Pink Bari con le antenne allungate in Europa

 
La posta più alta
Banca del Sole in corsa per il Foggia: bisogna versare 500mila euro

Banca del Sole in corsa per il Foggia: bisogna versare 500mila euro

 
La tragedia
Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

 
L'allunaggio
Buongiorno Luna: lo sbarco, 50 anni dopo. Cosa fu e cos’è ora

Buongiorno Luna: lo sbarco, 50 anni dopo. Cosa fu e cos’è ora

 
L'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
Il caso
Bari, mamma 35enne muore dopo bendaggio gastrico: voleva dimagrire

Bari, mamma 35enne muore dopo bendaggio gastrico: voleva dimagrire

 
Giallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 
Dalla polizia
Taranto, la madre non gli dà soldi per la droga, lui tenta di strangolarla: arrestato

Taranto, la madre non gli dà soldi per la droga, lui tenta di strangolarla: arrestato

 
nel tarantino
Massafra, riduce il figlio in schiavitù, lo picchia e lo isola: arrestato 47enne

Massafra, riduce il figlio in schiavitù, lo picchia e lo isola: arrestato 47enne

 
Al centro grandi ustionati
Otranto, il fornello della casa vacanze scoppia: una turista in ospedale

Otranto, il fornello della casa vacanze scoppia: una turista in ospedale

 
Le aggressioni al San Paolo
Bardi, ordinavano cena online e rapinavano fattorini: arrestato un neo-18enne

Bari, ordinavano la cena e rapinavano i fattorini: arrestato neo-18enne

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaL'operazione
Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

 
HomeLa tragedia
Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

 
BariSanità
Asl Bari, liste d'attesa troppo lunghe: da ora si cambia

Asl Bari, liste d'attesa troppo lunghe: da ora si cambia

 
HomeL'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
Calcio LecceGiallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 
BrindisiDal 1 settembre
Ostuni dice stop alla plastica nei locali

Ostuni dice stop alla plastica nei locali

 
MateraIl progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
BatL'istanza
Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

 

i più letti

Street art

Il murales dedicato a Verdone del canosino Piskv conquista Roma

L'opera è stata apprezzata anche dal regista Carlo Verdone che ha ringraziato il writer su Facebook

Il murales dedicato a Verdone del canosino Piskv conquista Roma

Prima il grande Albertone, poi, come naturale continuazione, il suo figlioccio d’arte Carlo Verdone. Due murales dedicati a due autentici simboli di Roma.
Il celeberrimo volto del personaggio «Furio» di Verdone, (del film «Bianco, rosso e Verdone») è apparso domenica scorsa, a Roma, su un muro di largo Enrico Enriquez, realizzato dallo street artist Piskv, al secolo l’architetto canosino Francesco Persichella.
I due murales, quello di Sordi, nei panni del Marchese del grillo (intitolato “In blue” e realizzato tre anni fa), e quello di Furio-Verdone, sono ora «naturalmente» uno accanto all’altro, omaggio dello street artist canosino alle due grandi icone di Roma, «il presente ed il passato del cinema romano» come dice Piskv.
L’idea è nata all'interno di una iniziativa, il «Festival Pinacci Nostri», organizzato dal movimento artistico che utilizza la street art come volàno per diffondere la cultura nel quartiere della «Pineta Sacchetti» e che ha promosso i due lavori per riqualificare il quartiere grazie alla forza dell’arte.


L’opera non è passata inosservata, anzi è stata apprezzata anche dallo stesso Carlo Verdone che ha pubblicato uno scatto del murales sulla sua pagina Facebook postando: «Grazie per questo omaggio di Piskv in Largo Enrico Enriquez sulla Pineta Sacchetti a Roma. Furio forever! Buona giornata».
«Sono molto contento che il murales dedicato a Verdone abbia avuto un tale riscontro nella Capitale e che lo stesso attore abbia apprezzato. Mi rende molto orgoglioso- dice Francesco Persichella - Da parte mia è un omaggio sentito ad un grande del cinema italiano, un attore che stimo molto e che ancora non aveva un suo tributo tra le strade della Capitale. Ho voluto realizzarlo proprio a fianco di un mio vecchio lavoro dedicato ad Alberto Sordi poiché penso siano due icone della romanità: il presente ed il passato della tradizione cinematografica romana».


Architetto, oltre che artista e fotografo autodidatta pugliese, Francesco Persichella, 26 anni a fine aprile, vive e lavora a Roma. «Da sempre ricerco la bellezza in ogni cosa, osservando e studiando tutto ciò che mi circonda - racconta “Piskv” - nei miei numerosi viaggi ed esperienze all’estero ho imparato ad affinare le mie competenze, a conoscere culture, usi e costumi aprendo la mente a nuove visioni».
Fortemente attratto dalla realtà urbana, negli anni ha sviluppato un grande interesse nei confronti del mondo della «street art» cercando di coglierne gli aspetti più profondi che la legano alla città e al contesto socio-culturale. In questa ottica si inseriscono i suoi numerosi murales, autentiche opere d’arte, tra cui anche quello realizzato alcuni anni fa nella sua Canosa, ai margini dell’area archeologica di Giove Toro, riuscendo a trasformare, a colpi di colori e spray, una scalinata, altrimenti degradata, in un «quadro urbano».


«Le mie aspirazioni professionali attendono e si estrinsecano nell’ideazione e nello sviluppo di progetti, con particolare riguardo all’analisi contestuale del territorio in termini architettonici e ambientali, alla cura e valorizzazione del dettaglio, all’applicazione delle tecnologie più avanzate ed infine, e non di meno, alla sostenibilità realizzativa del progetto» conclude Francesco Persichella che, per la vasta eco del murales è stato anche «citato» e intervistato in trasmissioni radio (Radio Deejay e Radio Italia Anni 60) oltre che da tv e giornali. L’interrogativo di tutti: quale e dove la prossima «street opera»?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie